Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus a Rieti, Cisl: "Rischio carenza mascherine per operatori pulizie e ristorazione del De Lellis"

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Sara Imperatori della Fisascat CISL Roma Capitale e Rieti chiede il rispetto di quanto previsto in tema di sicurezza e salute negli ambienti di lavoro in questa emergenza sanitaria. Per la sindacalista reatina, infatti, esiste il “rischio della mancanza delle mascherine all'ospedale San Camillo De Lellis di Rieti per addetti delle pulizie e ristorazione". Quindi l'appello alle istituzioni ad attivarsi "affinché nessun lavoratore possa essere a rischio perché la salute e la sicurezza dei lavoratori valgono più di ogni profitto economico e non possono essere messi in discussione da nessuno. Si pensi, ad esempio, a tutte le categorie che sono impegnate all'interno degli ospedali. Bisogna essere coscienti - conclude Sara Imperatori della Fisascat Cisl Roma capitale e Rieti - che queste categorie non hanno indennità di rischio e soprattutto non sono immuni e dietro di loro ci sono delle famiglie che hanno il diritto di stare in sicurezza".