Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Calcio, Gravina apre il Rieti Sport Festival: "Ripartendo abbiamo dato messaggio di speranza"

  • a
  • a
  • a

"Il Governo ha rappresentato sensibilità nei confronti dello sport. Abbiamo vissuto momenti di criticità, attaccati dalla pandemia. Lo sport sembrava dare un messaggio di speranza. Così siamo ripartiti: dicono sia un successo Figc, ma è una vittoria arrivata concentrando la forza di decidere degli appassionati. Abbiamo vinto una battaglia. Siamo riusciti a ripartire coi campionati professionistici e dispiace per i dilettanti. L’Italia si presenta come modello, con capacità, lo ha detto anche il presidente Fifa, Gianni Infantino". Così Gabriele Gravina, numero 1 della Figc, ospite del Rieti Sport Festival, iniziato il 10 settembre e che durerà fino a domenica 13. Sui protocolli Gravina ha detto che "i controlli sono molto severi. Ci sono stati contagi ma non c’è stata diffusione del virus".

E ancora, rispondendo di fatto alla domanda sul pubblico negli stadi, Gravina si dimostra attendista: "C’è il calcio, ma c’è una cosa importante come la formazione dei ragazzi, la scuola. Il nostro senso di responsabilità civico, sono convinto, porterà il Governo ad allentare le maglie - continua Gravina, intervistato dal giornalista Sky, reatino, Stefano Meloccaro, organizzatore della manifestazione - Campionati minori? Ci appelliamo a senso di responsabilità di dirigenti e ragazzi. Per vivere in serenità la competizione sportiva".

Nella seconda giornata, venerdì 11 settembre,  spazio agli Sport Invernali saranno premiati Simone Origone, 12 volte vincitore della Coppa del mondo di specialità, l'atleta olimpico di pattinaggio Enrico Fabris.
Per la prima volta a Rieti anche il campione di pallavolo, Jack Sintini, medaglia d'oro agli Europei con la maglia della Nazionale. Presente anche Giorgio Rocca  ambassador dei Campionati mondiali di Cortina 2021.
Terza giornata dedicata ai portieri d'Italia: Stefano Tacconi, Gianluca Pacchiarotti, Luca Marchegiani, Fernando Orsi, il CT della Nazionale under 21 Gigi di Biagio, il musicista canottiere Lorenzo Porzio, Costanza Laliscia la ventenne amazzone, migliore young rider del mondo della specialità endurance e l' imitatore degli sportivi
Gianfranco Butinar.
Ultima giornata con con gli azzurri del Basket: “Jack”, ovvero Giacomo Galanda, Alex Righetti, Marco Cusin, Paolo Del Ben il direttore dell'associazione sportiva Luiss e il pluricampione del mondo Michele Cappelletti.