Boomdabash: nel disco "Barracuda" temi sociali e divertimento

La band raggae salentina con Loredana Bertè in "Non ti dico no"

14.06.2018 - 11:00

0

Milano (askanews) - Mischiano con sapienza il raggae con elementi soul, drum e bass e hip hop i Boomdabash, band di origine salentina che esce il 15 giugno con il nuovo album "Barracuda": 12 brani inediti prodotti per la maggior parte insieme ai beatmaker multiplatino Takagi e Ketra e registrato tra Mesagne e Milano, dove Biggie Bash, Mr. Ketra, Blazon e Paya hanno presentato il disco. La figura del barracuda rappresenta il concept del disco. "È un pesce molto leale e spietato e questa e l'attitudine con cui abbiamo affrontato questi 15 anni di carriera, molti passati da indipendenti, muovendosi in un mare di squali, come dice lo stesso pezzo, ma senza paura".

"Siamo arrivati quasi al punto massimo di maturità artistica umana e personale, è un momento molto importante della nostra carriera, molte cose sono nuove perchè ci troviamo catapultati nel mainstream, lo affrontiamo con umiltà e tranquillità".

Ad anticipare il disco la title track in featuring con Fabri Fibra e Jake la furia e "Non ti dico no" con Loredana Bertè, cantante di cui sono fan da sempre, che ha conquistato il primo prosto in classifica airplay radio dei brani più tramessi dalle emittenti italiane. "Nonostante i nostri due mondi possano sembrare lontani siamo riusciti a creare un mix che ha funzionato alla grande e il collante è il reggae. Loredana già nel 1981 era prima in classifica con 'E la luna bussò', è stata una pioniera di questo genere musicale in Italia".

Nel disco ci sono Rocco Hunt nel brano "Gente del sud" e Sergio Sylvestre in "The Blind man story": come da tradizione nei dischi Boomdabash alterna temi leggeri e divertenti e altri seri e di riflessione. "Il bullismo e la lotta all'omofobia e la battaglia per liberarsi dei pregiudizi e retaggi stupidi sono temi che trattiamo da sempre ma in questo disco in modo molto più dura. Il filo conduttore è il Salento, l'appartenenza come in tutti i nostri dischi. Il pezzo con Sergio Sylvestre lo abbiamo scritto per le persone non vedenti, io sono un loro grande fan, non li considero disabili ma più abili di noi".

Dal 15 giugno la band salentina è impegnata nel "Barracuda instore tour" per la presentazione del nuovo album. Il tour estivo parte con la data zero il 23 giugno da Bari per girare l'Italia, sarà a Milano il 25 agosto e all'Arena di Verona il 3 settembre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Valencia, (askanews) - L'odissea è finita: i 630 migranti a bordo delle navi Aquarius, Dattilo e Orione, hanno finalmente toccato terra, sbarcando a Valencia dopo 9 giorni di navigazione. Ma per loro si apre ora un grande interrogativo sul futuro. Dove potranno vivere? Cosa faranno ora? E soprattutto saranno rispediti nelle loro terre di origine? A quanto annunciato dal premier spagnolo Pedro ...

 
Altro

Borsa: europee chiudono in rosso, a Piazza Affari giù Snam e Poste

Le Borse europee archiviano in rosso la seduta odierna di scambi. I timori per un ulteriore inasprimento della guerra commerciale tra Usa e Cina sui dazi appesantisce i mercati del Vecchio continente che, sulla scia di Wall Street, chiudono con il segno meno, lasciando sul terreno perdite che oscillano tra lo 0,40% di Milano e l’1,36% di Francoforte.  Unica piazza in controtendenza è Londra, che ...

 
A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

Londra (askanews) - Esattamente a due anni di distanza dai Floating Piers del Lago d'Iseo, è stata svelata a Londra la nuova opera gigante dell'artista Christo: si chiama Mastaba. E' stata allestita nel lago Serpentine di Hyde Park a Londra. Si tratta di una struttura composta da 7.506 barili colorati che poggiano su una piattaforma di cubetti di plastica. L opera sarà visibile dal 19 giugno fino ...

 
Aquarius, medico MSF a bordo: da Italia politica inumana, indegna

Aquarius, medico MSF a bordo: da Italia politica inumana, indegna

Valencia, (askanews) - Una politica "disumana, indegna" quella messa in atto dall'Italia di respingere i migranti a bordo della nave Aquarius. Parla Aloys Vimard, project coordinator di Medici Senza Frontiere, a capo dell'équipe medica sull'Aquarius: "La decisione dell'Italia rappresenta il livello della politica europea. Sfortunatamente è un passo in più di una politica disumana, indegna e che ...

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018