RoboCup Junior 2018: sfida hi-tech tra inventori in erba

Alla finale nazionale di Trento mille partecipanti per 180 team

16.04.2018 - 18:30

0

Trento (askanews) - Una gara nazionale per costruire nei ragazzi la consapevolezza di come l'innovazione possa migliorare il nostro futuro: è la Trento RoboCup Junior 2018, che ha visto sfidarsi a colpi di tecnologia le macchine robotizzate inventate e guidate da un migliaio di ragazzi tra 10 e 19 anni. "Si usa lo strumento della competizione per attirare gli studenti ad imparare la robotica e l'intelligenza artificiale in maniera divertente - dice Luca Iocchi professore associato Ingegneria Informatica dell'Univiversità "La Sapienza" di Roma - La competizione aggiunge alla componente educativa dell'attività anche la necessità di imparare skills trasversali come lavorare in gruppo, competere con avversari, rispettare le dead-line, rispettare le regole e ovviamente imparare a vincere e imparare a peerdere".

I vincitori della sfida nazionale che si è svolta al Polo Espositivo Trento Expo rappresenteranno poi l'Italia ai mondiali di Montreal a metà giugno.

Per alzare la coppa, i robot ideati dai ragazzi avevano una mission molto concreta da realizzare: "Si immagina che il robot debba muoversi in uno scenario catastrofico per poter trovare dispersi o vittime e portale in salvo - spiega Tommaso Scarano docente di Robotica educativa all'ITC Tambosi di Trento - E chiaramente il principio è distinguere e salvare prima i vivi e poi le persone che non sono sopravvissute, che non ce l'hanno fatta".

Sfide tra giovani cervelli, dunque, che però nascondono un obiettivo a lungo termine e che hanno un significato ben più profondo rispetto alla semplice competizione. "Sicuramente avremo dei ragazzi più preparati e più tranquilli nell'affrontare il passaggio all'età adulta - conclude Livia Ferrario, dirigente della Provincia Autonoma di Trento, dipartimento "Conoscenza" - perché avranno un bagaglio di conoscenze e di capacità di aderire ad un mondo che cambia molto velocemente, e avranno anche degli strumenti di cittadinanza globale che consentirà loro di vivere in uno spazio che è molto più ampio di quello provinciale".

A sfidarsi sono stati studenti e docenti, provenienti da 260 scuole delle diverse regioni italiane, suddivsi in 180 team.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Robot City e D-Table: il tavolo multimediale tra marmo e futuro

Robot City e D-Table: il tavolo multimediale tra marmo e futuro

Milano (askanews) - Robot City - Italian Art Factory, azienda italiana leader nella lavorazione di alta qualità del marmo di Carrara guidata da Gualtiero Vanelli, ha presentato a Milano un nuovo progetto nato dalla collaborazione inedita di The Marbleman con Danilo Cascella, imprenditore italiano fondatore del marchio di design D-Table, che mette in relazione due aziende capaci di distinguersi ...

 
Ercoli Finzi: Branchesi premiata da Time, il futuro è rosa

Ercoli Finzi: Branchesi premiata da Time, il futuro è rosa

Roma, (askanews) - Il futuro è rosa: era ora. Lo dice la scienziata Amalia Ercoli Finzi, commentando il riconoscimento tributato dalla rivista Time a Marica Branchesi, l'astrofisica delle onde gravitazionali nominata dalla rivista americana Time fra le cento persone più influenti dell'anno, a fianco del chirurgo italiano Giuliano Testa. Una giornata speciale per Amalia Ercoli Finzi che compie 81 ...

 
No a Frida Kahlo "Barbie", gioia dei parenti dell'icona messicana

No a Frida Kahlo "Barbie", gioia dei parenti dell'icona messicana

Roma, (askanews) - Esultano i parenti di Frida Kahlo dopo che un giudice ha bloccato la vendita in Messico di una nuova Barbie del colosso di giocattoli Mattel con le sembianze dell'artista messicana. Pablo Sangrì, legale dei famigliari di Frida Kahlo: "Basandosi sui documenti, con cui proviamo i nostri diritti, il giudice ha ordinato all'azienda Mattel, in questo caso specifico, di non ...

 
Salute

Ministero Salute: "Piano cronicità chiede più dialisi domiciliare"

Per le malattie renali croniche il Piano nazionale cronicità mette l'accento sull'importanza della domiciliarità per migliorare la qualità della vita dei pazienti. Sulla sua applicazione - spiega Paola Pisanti del ministero della Salute - monitorerà una cabina di regia, che valuterà anche l'impatto sul servizio sanitario dei modelli messi in campo dalle Regioni.

 
Successo del concerto di primavera del Musì Trio al teatro di Sant'Agostino

ANTRODOCO

Successo del concerto di primavera del Musì Trio al teatro di Sant'Agostino

Ha preso il via la rassegna musicale Primavera in Musica 2018 con il concerto del Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo ...

09.04.2018

Al Flavio Vespasiano concerto dei musicisti del conservatorio di Santa Cecilia

RIETI

Al Flavio Vespasiano concerto dei musicisti del conservatorio di Santa Cecilia

Gli artisti della sede delocalizzata di Rieti del Conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma saranno i protagonisti dell’appuntamento in programma domenica 8 aprile ...

06.04.2018

Al Flavio in scena il Laboratorio teatrale del liceo classico “Varrone”

RIETI

Al Flavio in scena il Laboratorio teatrale del liceo classico “Varrone”

Dopo il successo dello scorso anno, torna in scena il Laboratorio Teatrale del Liceo classico “Varrone”, con lo spettacolo “Δεινός (il mistero dell’essere umano) - ...

06.04.2018