Catalogna, manifestazione oceanica: "Basta prigionieri politici"

Protesta contro il carcere ai leader indipendentisti

16.04.2018 - 17:00

0

Roma, (askanews) - Centinaia di migliaia di persone hanno preso parte a una nuova mega-manifestazione a Barcellona, per protestare contro il carcere preventivo per i membri dell'ex governo catalano e per i leader di alcune grandi associazioni indipendentiste. Moltissimi striscioni e composizioni di lettere giganti con la scritta "Freedom" e cartelli individuali con la scritta "Libertà per i prigionieri politici".

Circa 315.000 persone hanno partecipato al corteo secondo la polizia municipale, con quasi 1000 pullman che sono confluiti nella capitale catalana da tutta la regione. Alla manifestazione hanno partecipato migliaia di famiglie e anche le filiali in Catalogna dei sindacati nazionali Comisiones Obreras e Uniòn General del Trabajo.

La grande manifestazione si è svolta a circa 10 giorni dalla decisione di un tribunale tedesco di scarcerare l'ex presidente catalano Carles Puigdemont arrestato in Germania a seguito di un mandato di arresto europeo emesso da Madrid per il delitto di ribellione per aver organizzato il referendum sull'indipendenza dello scorso 1 ottobre, proibito da Madrid in quanto incostituzionale. Il referendum si era svolto con la partecipazione di quasi due milioni e mezzo di persone (circa il 43% degli aventi diritto) malgrado un imponente schieramento di forze della Guardia Civil spagnola in tutta la Catalogna, con cariche sui votanti che avevano provocato circa 900 feriti. Il "Sì" all'indipendenza aveva prevalso con il 90% delle preferenze.

Da circa sei mesi otto leader - fra cui l'ex vicepresidente catalano Oriol Junqueras - sono in prigione per i reati di "ribellione" e "sedizione". Reati gravi - per la ribellione sono previsti fino a 30 anni di carcere ma è richiesto il requisito della violenza mentre il referendum catalano è stato organizzato in modo pacifico. Altri tre fra ex ministri e leader politici catalani oltre a Puigdemont si sono autoesiliati in Svizzera e in Scozia per sfuggire alla giustizia spagnola, che secondo il fronte indipendentista sta agendo in stretto raccordo col governo spagnolo di destra del premier Marianmo Rajoy.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

 Gloria Estefan premiata alla carriera attacca politiche di Trump

Gloria Estefan premiata alla carriera attacca politiche di Trump

Madrid, (askanews) - La cantante cubana, naturalizzata americana, Gloria Estefan, ha ricevuto la Medaglia d'oro al merito delle Belle Arti a Madrid, in Spagna per la sua carriera. In 30 anni ha venduto più di 100 milioni di dischi in tutto il mondo, diventando una delle artiste latine più famose. Estefan, che è arrivata alla cerimonia accompagnata dal marito Emilio Estefan, ed è stata premiata ...

 
Giffoni festival, Roberto Fico e Sergio Costa parlano di ambiente

Giffoni festival, Roberto Fico e Sergio Costa parlano di ambiente

Milano (askanews) - "Abbiamo parlato di cultura, di spettacolo, di cinema di come tutte le città debbano avere un centro culturale polifunzionale che possa essere un teatro o un cinema e del tema acqua, un tema fondamentale per cui dobbiamo eliminarlo dalla logica di profitto e farlo diventare a tutti gli effetti bene comune". Così il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico che ha ...

 
Ilva, Di Maio: "Gara è piena di criticità, prima di cedere stabilimento tutto deve essere in regola"

Ilva, Di Maio: "Gara è piena di criticità, prima di cedere stabilimento tutto deve essere in regola"

(Agenzia Vista) Roma, 23 luglio 2018 "I commissari mi hanno detto che nelle prossime ore mi comunicheranno le controproposte di Arceolrmittal. Su Ilva avete visto la foto inquietante con queste nubi rosse che si spostano. Se ci hanno lasciato una gara piena di criticità significa che sono a rischio le tutele ambientali e prima di cedere uno stabilimento devo accertarmi che tutto sia in regola. Se ...

 
Incendio alla Pisana, la voce dei residenti di Via Mario De Renzi

Incendio alla Pisana, la voce dei residenti di Via Mario De Renzi

(Agenzia Vista) Roma, 23 luglio 2018 47 famiglie sfollate nell'incendio divampato il 7 luglio scorso in un palazzo di Via Mario De Renzi alla Pisana. "Il 90% si è sistemata a casa di parenti. La protezione civile è subito intervenuta chiedendoci se avevamo bisogno di un alloggio ma, pensando che fosse una situazione momentanea ,abbiamo rifiutato. Questo ha fatto sì che scattassero le 24 ore oltre ...

 
Torna “Jazz in Chiostro”, cultura e musica a Sant'Agostino

RIETI

Torna “Jazz in Chiostro”, cultura e musica a Sant'Agostino

Il Coro e l'Orchestra D'altroCanto, con il patrocinio del Comune di Rieti e del Conservatorio “A. Casella” de L'Aquila, presentano “Jazz in Chiostro 2018”. La manifestazione, ...

02.07.2018

Docenti di Strumento musicale di Rieti al Wind Summer Festival 2018

RIETI

Docenti di Strumento musicale di Rieti al Wind Summer Festival 2018

L’Istituto Comprensivo “Forum Novum” di Torri in Sabina, in provincia di Rieti, ritorna sul palcoscenico internazionale con i suoi docenti di strumento musicale: Vincenzo ...

02.07.2018

L'artista reatino Carlo Valente scelto per l'Agri Cool Tour Festival 2018

RIETI

L'artista reatino Carlo Valente scelto per l'Agri Cool Tour Festival 2018

E’ Carlo Valente, talentuoso cantautore reatino, l'artista scelto quest’anno  per l'“AGRI COOL  TOUR Festival 2018”, il format di concerti ideato e promosso da Isola Tobia ...

26.06.2018