Parisi: una Regione Lazio leggera che rilanci l'economia

Riorganizzazione di sanità e rifiuti per abbassare le tasse

13.02.2018 - 18:30

0

Roma (askanews) - "Abbiamo preferito sostenere e far vincere il centrodestra nel Lazio che non creare un disturbo nell'attuale quadro elettorale già abbastanza frastagliato: abbiamo avuto senso di responsabilità e ci impegnamo in questa campagna anche con tre nostri esponenti candidati nell'uninominale nel centrodestra. Ma ora il nostro sforzo è concentrato sulla Regione Lazio e anche in Lombardia, dove sosteniamo il candidato presidente del centrodestra Fontana". Così Stefano Parisi, leader di Energie per l'Italia spiega la sua candidatura alla presidenza della Regione Lazio per il centrodestra. Poi risponde alle accuse di essere un "uomo per tutte le Regioni" visto che è stato anche candidato sindaco a Milano contro Sala."Sono romano romano - dice Parisi - Sono nato a Roma, ho studiato a Roma e lavorato in questa città nell'amministrazione centrale dello Stato. Poi nel 1997 un grande sindaco di Milano, Albertini, mi chiamò a fare il city manager e facemmo grande Milano in pochi anni con un intenso lavoro di riorganizzazione. Poi ho lavorato tra Roma e Milano e poi, nel 2016, il centrodestra mi candidò in quanto ex direttore generale del Comune, visto che anche Sala era stato direttore generale della Moratti. Oggi sono ben contento di poter portare la mia lunga esperienza di manager sia privato sia pubblico nella mia Regione, che ha molti problemi. Si dice che il Lazio e' uscito dal commissariamento sanitario, ma ne uscirà solo a fine 2018. E non ha abbassato le tasse come si era impegnato a fare il presidente Zingaretti, che non ha neppure approvato il bilancio per il 2018. E quindi in Lanzio continuiamo a pagare la più alta addizionale Irpef e Irap d'Italia. Penso che la situazione della Regione sia molto difficile, basta vedere che cos'è un pronto soccorso, o il ciclo dei rifiuti che non ha funzionato, o quanto tempo e quanta burocazia deve affrontare un'impresa che voglia lavorare. Se sarò eletto, mi impegno a trasformare la Regione in un ente leggero e molto più semplice, con una serie di testi unici sull'urbanistica, sull'acqua, sull'agricoltura, tutti settori trascurati da Zingaretti. E poi mi impegno a riorganizzare la sanità, ad assumere nuovi medici e infermieri per garantire il servizio ai cittadini eliminando gli sprechi che ci sono ancora. Poi organizzare in pochi mesi il ciclo dei rifiuti e ridare compiti alle Province che restano in Costituzione e che devono tornare a occuparsi per esempio della manutenzione delle strade che oggi è un disastro, anche perchè accentrata nella Regione, mentre devessere gestita dai territori che devono attrarre investimenti. E rilanciare l'attività economica, per esempio la portualità: a Roma arrivano un milione di container ma solo 40 mila transitano dai porti laziati. C'è un'economia intera che può riprendere: il centrodestra unito con me presidente ha la volontà di rimettere in moto tutti questi settori e servizi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

San Pietroburgo (Russia), (Askanews) - Elicotteri di Russia al forum economico internazionale di San Pietroburgo, dopo una presentazione particolarmente importante a Mosca del VRT500, un elicottero di produzione russa, multi ruolo, di grande manovrabilità, assolutamente nuovo, sviluppato con un team internazionale di ingegneri. Ce ne parla Andrey Boginsky, ex viceministro del commercio e ...

 
Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
"Il Triplo di Zero" in concerto a Le Tre Porte

RIETI

"Il Triplo di Zero" in concerto a Le Tre Porte

Per "Tutta la nostra musica" Le Tre Porte ospiteranno IL TRIPLO DI ZERO + Jam session venerdì 25 maggio dalle ore 22.00 “Il TRIPLO DI ZERO” è un progetto che trae le basi ...

22.05.2018

Il trio “La caduta” in concerto al “Be'er Sheva” con il nuovo singolo “Terza categoria”

RIETI

Il trio “La caduta” in concerto al “Be'er Sheva” con il nuovo singolo “Terza categoria”

Duemila visualizzazioni su Youtube in 24 ore certificano la validità del “non c'è due senza tre”. Vale anche per “Terza Categoria”, il terzo singolo dei “La Caduta”, trio ...

18.05.2018

Al teatro comunale "Ripercussioni in concerto: un’esplosione di energia"

FORANO

Al teatro comunale "Ripercussioni in concerto: un’esplosione di energia"

Dopo il grande successo di pubblico dello scorso inverno e a pochi giorni dal sold out registrato all’Auditorium di San Cesareo, alle ore 21 di sabato 19 maggio, tornano ...

16.05.2018