Costa Concordia, 6 anni fa il naufragio all'isola del Giglio

I morti furono 32, 157 i feriti. Il capitano Schettino in carcere

13.01.2018 - 14:30

0

Isola del Giglio (askanews) - Sono passati esattamente 6 anni dal tragico naugrafio all'isola del Giglio della nave Concordia di Costa crociere. Erano, infatti, le 21.45 del 13 gennaio 2012 quando il gigante del mare si incagliò piegandosi su un fianco dopo aver impattato contro lo scoglio delle Scole nei pressi dell'isola, in seguito a uno sciagurato tentativo di "inchino", una sorta di saluto, fatto però senza rispettare il limite della distanza di sicurezza.

I morti furono 32, 157 i feriti. Responsabile principale della tragedia, dopo un lungo processo, è stato ritenuto il capitano della nave, Francesco Schettino che, con le sue decisioni, non solo mise la nave e i passeggeri deliberatamente in una situazione di pericolo ma gestì anche in maniera grossolana l'emergenza, abbandonando la nave con alcuni suoi ufficiali prima che questa fosse stata completamente evacuata; circostanza che gli valse in tutto il mondo il nomignolo di "capitan codardo".

Schettino è in carcere a Roma dove sconta la condanna in Cassazione a 16 anni di reclusione. La nave invece, dopo una complessa operazione di recupero, il cosiddetto "parbuckling" è stata trasportata nel porto di Genova per essere completamente smantellata.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Dopo 8 anni la Grecia esce dal programma di aiuti dell'Ue

Dopo 8 anni la Grecia esce dal programma di aiuti dell'Ue

Lussembgurgo (askanews) - I ministri delle Finanze dell'Eurozona, riuniti in Lussemburgo, hanno sancito la chiusura del commissariamento per la Grecia che finalmente, dopo 8 anni, esce dal programma di aiuti dell'Unione europea e dà addio all'era della troika che ha garantito prestiti per 273 miliardi, ritornando alla sovranità finanziaria dopo l'ultima tranche di finanziamenti per ulteriori 15 ...

 
Altro

Oltre la crisi: il workersbuyout e la cooperazione.

Sono molteplici le motivazioni per le quali una azienda chiude e non è solo la crisi. La modalità del workersbuyout consente ai lavoratori di costituirsi in cooperativa e cercare di cambiare le cose.

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018