Catalogna, 45.000 manifestanti a Bruxelles per l'indipendenza

E per dare sostegno all'ex presidente Puigdemont in esilio

07.12.2017 - 17:30

0

Roma, (askanews) - Circa 45.000 manifestanti sono scesi in piazza a Bruxelles a sostegno dell'indipendenza della Catalogna, secondo quanto riferito dalla polizia belga. Gli organizzatori della manifestazione - le due maggiori associazioni indipendentiste catalane della società civile - avevano dichiarato ieri di aspettarsi più di 20.000 persone in piazza, sotto lo slogan "Europe, Wake up! (Europa, sveglia!)".

Il corteo, in cui sventolano migliaia di bandiere catalane e di "estelades", le bandiere indipendentiste con il triangolo blu stellato, è partito poco prima delle 12 dal Parc du Cinquantenaire, nei pressi delle istituzioni europee.

I manifestanti hanno sfilato anche per dare sostegno all'ex presidente catalano Carles Puigdemont e quattro membri del suo esecutivo regionale, sciolto d'autorità dal governo centrale spagnolo del conservatore Mariano Rajoy dopo la tenuta di un referendum sull'indipendenza e una dichiarazione d'indipendenza del parlamento catalano, entrambi dichiarati illegali da Madrid.

Il referendum, svoltosi l'1 ottobre, ha visto due milioni e mezzo di persone recarsi alle urne in Catalogna, circa il 40% degli aventi diritto, con una larghissima vittoria degli indipendentisti. Durante il referendum la polizia e la guardia civil spagnola hanno caricato i votanti irrompendo nei collegi e sequestrando migliaia di voti.

Puigdemont e i suoi ex ministri si sono rifugiati in Belgio e la Spagna ha cercato di ottenerne l'arresto con un mandato di cattura europeo. Madrid ha però ritirato il mandato Ue quando è diventato chiaro che probabilmente la giustizia belga avrebbe negato l'estradizione, dato che i delitti per ci quali sono perseguiti in Spagna (ribellione e sedizione) non sono perseguibili come tali in Belgio.

Altri due membri dell'ex governo catalano sono da oltre un mese in custodia cautelare in carcere in Spagna, assieme ai leader delle due associazioni indipendentiste Assemblea Nacional Catalana e Omnium Cultural, mentre sei sono stati liberati su cauzione. Il fronte indipendentista in Catalogna li considera prigionieri politici.

Il governo centrale di Rajoy ha sospeso l'autonomia della Catalogna e indetto elezioni regionali anticipate per il 21 dicembre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

New Yor (askanews) - Schiaffo dell'Alabama a Dondald Trump. Lo Stato tradizionalmente repubblicano ha scelto un candidato democratico. Doug Jones, ex procuratore, ha vinto le elezioni speciali pensate per eleggere il senatore che andrà a sostituire al Congresso americano il posto lasciato vuoto da Jeff Sessions, diventato segretario alla Giustizia. E' la prima volta dal 1992 che un democratico è ...

 
Doping nel ciclismo, Froome positivo alla Vuelta di Spagna

Doping nel ciclismo, Froome positivo alla Vuelta di Spagna

Londra (askanews) - Annuncio choc nel mondo del ciclismo. Il britannico Chris Froome, quattro volte trionfatore al Tour de France e recente vincitore della Vuelta in Spagna, è stato trovato positivo al salbutamolo (un broncodilatatore) durante un controllo antidoping il 7 settembre effettuato proprio nella corsa a tappe spagnola. Lo ha comunicato l'Unione ciclistica internazionale aggiungendo che ...

 
Red carpert principesco per la prima di Star Wars Gli ultimi Jedi

Red carpert principesco per la prima di Star Wars Gli ultimi Jedi

Londra (askanews) - Tappeto rosso stellare, anzi principesco per la prima europea di "Star Wars - Gli ultimi Jedi". Alla premiere londinese c'erano anche i due principi William e Harry senza le rispettive compagne. Sul red carpet i protagonisti del film e in particolare Daisy Ridley e Adam Driver e poi cannoni laser, droidi e gente vestita da stormtrooper, soldati del malvagio Impero galattico.

 
Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Brescello (askanews) - Liguria ed Emilia Romagna sono le regioni più colpite del maltempo delle ultime 72 ore. Le situazioni più critiche sul Parmense e nel Reggiano e in particolare nel borgo di Brescello dove oltre mille persone sono state evacuate perché il fiume Enza ha rotto gli argini e tutta la zona è sommersa dall'acqua. Anche il fiume Secchia è tracimato. I vigili del fuoco sono ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017