Catastrofe azzurra a Milano, niente mondiali per l'Italia

I tifosi a San Siro: "Ventura a casa". E lui chiede scusa

14.11.2017 - 11:30

0

Milano (askanews) - Catastrofe azzurra a San Siro. Il miracolo non è arrivato a Milano. La nazionale italiana ha

pareggiato 0-0 contro la Svezia nei playoff per i mondiali senza ribaltare la sconfitta dell'andata a Solna. Per la seconda volta nella storia, dopo il 1958, gli

azzurri hanno fallito la qualificazione alla coppa del Mondo in Russia nel 2018. Nonostante la spinta di oltre 70mila spettatori, i cori e le coreografie, la squadra di Ventura non è riuscita a scardinare la difesa cateneacciara degli svedesi. Disperazione in campo, fra gli azzurri al triplice fischio finale, e delusione e rabbia sugli spalti e fuori dallo stadio.

L'imputato numero uno della catastrofe azzurra, come lui stesso aveva profetizzato, è il ct della nazionale Giampiero Ventura. "L'unica cosa che posso fare è di chiedere scusa agli italiani. Ma questo non va a intaccare la serietà, l'impegno e la correttezza con cui abbiamo fatto questo lavoro".

Con questa esclusione straordinaria, scatta l'annoi zero per la nazionale italiana. Una nazionale da ricostruire, a livello federale e di direzione tecnica - Tavecchio e Ventura sono sul banco degli imputati - mentre alcuni calciatori veterani, da Buffona De Rossi, hanno già detto addio alla nazionale, tra le lacrime.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Borse positive, corre Bper ma frena Fca

Le Borse europee chiudono in rialzo. Riflettori puntati sulla riunione dei Paesi Opec: è stato deciso all'unanimità un aumento della produzione fino a un milione di barili al giorno. A fine seduta a Milano guadagna lo 0,99%, spread in calo. Maglia rosa per Londra +1,67%, positive le piazze di Parigi +1,34% e Francoforte +0,54%. A Piazza Affari corre Bper +7,36% dopo che il gruppo Unipol ha ...

 
Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Roma, (askanews) - Si è chiuso oggi a Palazzo Corsini, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, il 415esimo Anno Accademico dei Lincei, la più antica Accademia del mondo. L'Adunanza solenne si è aperta con la relazione del presidente Alberto Quadrio Curzio sull'attività svolta nell'Anno Accademico 2017-2018 e nel triennio 2015-2018 che lo ha visto alla guida della prestigiosa ...

 
teatro flavio vespasiano

RIETI

Al teatro in scena i celebri "Carmina Burana"

Sabato 23 giugno, alle 18, al teatro Flavio Vespasiano, sono in programma i celebri "Carmina Burana" di Carl Orff, versione per soli, coro, due pianoforti e percussioni ...

22.06.2018

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018