Salvini: meno stranieri in campionato, Nazionale più competitiva

Jorginho ed Eder? È la normativa ma meglio far giocare italiani

13.11.2017 - 16:00

0

Roma (askanews) - Matteo Salvini, leader della Lega, parlando con i cronisti a Montecitorio ha preso spunto dalla partita di questa sera tra l'Italia e la Svezia, decisiva per la qualificazione ai Mondiali di calcio, per ribadire le sue posizioni politiche.

"Io spero che ci si qualifichi ai mondiali. Detto questo faccio mie le parole dell'allenatore della Ternana: con un po' meno stranieri in campo nelle giovanili e nei campionati di A, B e C probabilmente ci sarebbe una Nazionale più competitiva", ha detto il leader leghista. "Rimpiango i tempi dei tre stranieri in campo - aggiunge - mi sembra che sia un diritto far crescere i nostri ragazzi giocando con un pallone, senza andare a recuperare un campione o mezze pippe dal resto del mondo".

Poi alla domanda se farebbe giocare Jorginho e Eder, il numero uno del Carroccio ha risposto dribblando abilmente la questione: "Non faccio l'allenatore di calcio, ambisco a qualcosa di diverso. Se la normativa è questa per il momento è questa ma nella Nazionale italiana dovrebbero giocare giocatori italiani", ha concluso Salvini.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

In mostra: il mondo di Luca Vitone, un autoritratto politico

In mostra: il mondo di Luca Vitone, un autoritratto politico

Milano (askanews) - Che si tratti di una mostra con una forte componente politica lo si capisce subito: la prima opera in cui si imbatte il visitatore, infatti, è un grande elenco con tutti i 959 nomi degli iscritti alla Loggia massonica P2. "Io, Luca Vitone", allestita al Padiglione d'arte contemporanea di Milano, è la prima grande antologica sull'artista genovese, ora trapiantato a Berlino. Un ...

 
Parata Thanksgiving a New York sotto strette misure di sicurezza

Parata Thanksgiving a New York sotto strette misure di sicurezza

New York (askanews) - La tradizionale parata di New York per il Thanksgiving Day si è svolta sotto strettissime misure di sicurezza in seguito ai recenti attacchi terroristici che hanno colpito la Grande Mela e gli Usa. Migliaia di persone, tra Central Park e Herald hanno applaudito gli elaborati palloni aerostatici, tra cui SpongeBob, Topolino, Angry Birds e altri personaggi dei cartoni animati, ...

 
Confindustria sbarca al centro dei Balcani in Macedonia

Confindustria sbarca al centro dei Balcani in Macedonia

Roma, (askanews) - Confindustria sbarca al centro dei Balcani, consolidando la sua presenza nella regione e con l'obiettivo di espandersi ancora di più. E' stata inaugurata a Skopje ufficialmente Confindustria Macedonia, un progetto su cui si è lavorato a lungo e che gli imprenditori italiani nel Paese attendevano da tempo, ha spiegato Edoardo Garrone, presidente del Gruppo tecnico ...

 
Garrone (Confindustria): Sistema Italia, Paese si muove insieme

Garrone (Confindustria): Sistema Italia, Paese si muove insieme

Roma, (askanews) - Anche l'Italia, come altri Paesi europei da sempre compatti nella promozione di se stessi e delle proprie imprese all'estero, può contare su un progetto coordinato che mette insieme governo, rappresentanze istituzionali e aziende private, con Sistema Italia, ha spiegato Edoardo Garrone, presidente del Gruppo Tecnico Internazionalizzazione associativa di Confindustria. "Da tanti ...

 
Gabriele Lavia

RIETI

La stagione di prosa apre con l'amore di Prévert con Gabriele Lavia

Un’apertura di alto profilo per una stagione che si preannuncia record. Sabato 25, alle 21, al teatro Flavio Vespasiano, andrà in scena il primo spettacolo di prosa previsto ...

22.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

RIETI

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

Le garbate ironie del Trittico italiano, Rota, Menotti, dall’Ongaro hanno conquistato il pubblico che venerdì ha riempito il Teatro Flavio Vespasiano. Tre brevi opere ...

18.11.2017