Arresti e perquisizioni a governo catalano per fermare referendum

Migliaia di persone in piazza a Barcellona per protestare

20.09.2017 - 18:00

0

Barcellona (askanews) - Tensione alle stelle in Spagna a pochi giorni dal referendum per l'indipendenza catalana del prossimo 1 ottobre. La Guardia Civil, la polizia nazionale spagnola, ha perquisito a Barcellona gli uffici del governo regionale catalano, arrestando 13 dirigenti, con l'obiettivo di bloccare la consultazione popolare ritenuta illegale dalla Corte costituzionale di Madrid.

La Guardia Civil, che risponde agli ordini del ministero degli Interni di Madrid, ha perquisito all'alba vari ministeri catalani, tra cui quello all'Economia, degli Affari esteri e degli Affari sociali. Tredici alti dirigenti del governo autonomo regionale sono stati arrestati, tra cui il braccio destro del vicepresidente, Josep Maria Jové. La polizia ha anche interrogato numerosi sindaci catalani favorevoli alla tenuta della consultazione popolare.

Fuori dalle sedi dei ministeri regionali e della Generalitat a Barcellona sono in corso manifestazioni spontanee di migliaia di militanti indipendentisti a sostegno del governo regionale e contro i raid della polizia.

Il governo autonomo catalano, ha indetto il referendum dopo che, con le elezioni del 2015, i vari partiti indipendentisti sono riusciti a formare una coalizione di governo. Il presidente dell'assemblea regionale, Jordi Sànchez, ha invitato a una "resistenza pacifica" contro l'operazione di polizia.

Dura presa di posizione del presidente catalano Puidgemont secondo cui Madrid ha di fatto imposto lo "stato d'emergenza" in Catalogna accusando il governo di Mariano Rajoy di essere "totalitario" e di violare "i diritti fondamentali".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Borse positive, corre Bper ma frena Fca

Le Borse europee chiudono in rialzo. Riflettori puntati sulla riunione dei Paesi Opec: è stato deciso all'unanimità un aumento della produzione fino a un milione di barili al giorno. A fine seduta a Milano guadagna lo 0,99%, spread in calo. Maglia rosa per Londra +1,67%, positive le piazze di Parigi +1,34% e Francoforte +0,54%. A Piazza Affari corre Bper +7,36% dopo che il gruppo Unipol ha ...

 
Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Roma, (askanews) - Si è chiuso oggi a Palazzo Corsini, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, il 415esimo Anno Accademico dei Lincei, la più antica Accademia del mondo. L'Adunanza solenne si è aperta con la relazione del presidente Alberto Quadrio Curzio sull'attività svolta nell'Anno Accademico 2017-2018 e nel triennio 2015-2018 che lo ha visto alla guida della prestigiosa ...

 
teatro flavio vespasiano

RIETI

Al teatro in scena i celebri "Carmina Burana"

Sabato 23 giugno, alle 18, al teatro Flavio Vespasiano, sono in programma i celebri "Carmina Burana" di Carl Orff, versione per soli, coro, due pianoforti e percussioni ...

22.06.2018

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018