Welfare, Cerrato (Casagit): determinante ruolo sanità integrativa

"Le casse devono potersi aprire guardando a nuove alleanze"

17.07.2017 - 20:00

0

Roma, (askanews) - Daniele Cerrato, presidente appena rieletto della Casagit, la cassa di assistenza sanitaria integrativa dei giornalisti, affronta negli studi di askanews quelli che sono gli scenari di un nuovo welfare integrativo, le cui linee sono già evidenti, ma che vede ad esempio proprio le casse sanitarie alle prese con la sfida di rilanciare il proprio ruolo aprendosi ad altre categorie.

"Il ruolo della sanità integrativa è determinante, per una popolazione che, purtroppo nel caso dei giornalisti si va restringendo e quindi obbliga a cercare alleanze e a guardare fuori dai confini - dice Cerrato -. La nostra cassa ha 43 anni e nasce nel momento in cui il sistema di mutue lascia il passo al servizio sanitario nazionale, in quel momento nasce la casagit per volontà del sindacato. E nasce con l'intento particolare, cioè rispondere ad eventuali problematiche proprio del servizio sanitario nazionale. Ecco che allora come categoria decidiamo di dotarci di un altro tipo di mutua. Da questa visione iniziale, oggi dobbiamo ribaltare tutto: le casse di assistenza sanitaria, che sono numerose, devono trovare il modo per allargare le loro platee, perchè se non riescono ad intervenire laddove il servizio sanitario nazionale non riesce più ad intervenire, non si parla dei LEA ma per le malattie o interventi che pur non andando direttamente ad interagire con l'aspettativa di vita vedono però la necessità di essere risolte in tempi brevi".

Dal focus Casagit ad una riflessione su tutto il comparto della sanità integrativa:

"Le casse esistenti devono come detto potersi aprire, potersi allargare. Perchè hanno già un meccanismo, come nel nostro caso consolidato di 43 anni, con pratiche tutte svolte all'interno della Casagit, con 70 dipendenti. Non siamo un'assicurazione e non vogliamo esserlo. Non ci interessa entrare in competitizione con le assicurazioni, che possono agire su popolazioni o singoli, mentre noi agiamo sempre su chiavi contrattuali. Ma è chiaro che le casse devono potersi aprire, ed è questo il progetto che noi abbiamo - conclude Cerrato -. Abbiamo fatto un'intesa con Confcommercio, una con il Fasie, per altri 50 mila dipendenti del settore energetico, però a questo punto dobbiamo fare un altro passo, cambiare la natura della Casagit e farla diventare ad esempio una società di mutuo soccorso, nella quale altre popolazioni possono intervenire. E nel fare questo lavoro ci siamo aperti con Casagit Servizi ad altre popolazioni, e poi siamo passati dall'altra parte del tavolo. Cioè abbiamo cominciato anche a dare delle risposte offrendo servizi sanitari, con un Poliambulatorio aperto a tutti, dal cittadini che passa lì davanti e ha bisogno di una prestazione così come a tutte le altre casse o assicurazioni che hanno una convenzione stipulata con il Poliambulatorio. Nel Nord Europa da sempre soggetti come le nostre casse gestiscono interi ospedali, cliniche, poliambulatori. Noi siamo stati i primi ad avere il coraggio di buttarsi in questa sfida difficilissima, saranno determinanti i prossimi 4 anni, ma credo che non possa non avere un futuro, quando da una parte la sanità pubblica è costretta a ridurre il suo perimetro e dall'altra la gente ha bisogno comunque di avere delle tutele sanitarie".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ok della Camera a taglio vitalizi parlamentari, ecco cosa cambia

Ok della Camera a taglio vitalizi parlamentari, ecco cosa cambia

Roma, (askanews) - Cori M5s da stadio in aula in attesa della proclamazione del voto, qualche dito medio dopo l'ok. È il clima in cui la Camera ha approvato la proposta di legge Richetti che taglia i vitalizi degli ex parlamentari. Ora la proposta passa al Senato per il secondo esame parlamentare. I cori, quelli con cui i tifosi attendono il gol, erano chiaramente udibili, e sono proseguiti ...

 
Rihanna arriva all'Eliseo ed è ricevuta da Brigitte Macron

Rihanna arriva all'Eliseo ed è ricevuta da Brigitte Macron

Parigi, (askanews) - Rihanna all'Eliseo. La celebre cantante, fondatrice dell'Ong umanitaria Clara Lionel Foundation è stata ricevuta da Brigitte Macron di fronte a una folla di fotografi e cameramam. Lo scorso giugno la pop star originaria delle Barbados, aveva chiesto al neo-presidente della Repubblica francese se la Francia si sarebbe "impegnata per il Fondo per l'Istruzione", di cui è ...

 
Lollobrigida, una stella sul Walk of Fame e poi un'autobiografia

Lollobrigida, una stella sul Walk of Fame e poi un'autobiografia

Roma (askanews) - Ha appena compiuto 90 anni ma ha una grande vitalità, una voce ferma e molti progetti: Gina Lollobrigida sarà l'ospite d'eccezione del Nations Awards, il premio cinematografico delle nazioni ideato dall'amico Gian Luigi Rondi, il 28 luglio al Teatro Antico di Taormina, e il prossimo febbraio scoprirà la sua stella sul Walk of Fame, a Hollywood. Intanto non smette mai di lavorare,...

 
Venezuela in sciopero, barricate a Caracas contro piani di Maduro

Venezuela in sciopero, barricate a Caracas contro piani di Maduro

Roma, (askanews) - Atmosfera surreale a Caracas dove l'opposizione ha indetto uno sciopero generale di 48 ore contro il presidente Nicolas Maduro, accusato di voler riscrivere la costituzione per rendere il suo potere ancora più assoluto. La capitale si è svegliata con barricate nelle strade, soprattutto nella zona orientale della città, e numerosi striscioni che protestano contro la repressione ...

 
Skaperol

RIETI

Gli Skaperol presentano “Cambio canale”

Questa sera (martedì 25), alle 22, al Garden Be'er, in via dei Pozzi, verrà presentato "Cambio Canale", primo album del gruppo reatino Skaperol, uscito il 30 giugno. A un ...

25.07.2017

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

spettacolo Simbas

RIETI

Al chiostro di Santa Lucia lo spettacolo "Odissea"

L’assessorato alla Cultura del Comune e il museo civico, nell’ambito del progetto del Simbas, Sistema territoriale integrato dei musei e delle biblioteche del’Alta Sabina, ...

21.07.2017