Energia, Spinaci: petrolio centrale 40 anni, gestire transizione

Il presidente dell'Unione petrolifera a Trevi

19.05.2017 - 19:30

0

Il petrolio continuerà ad essere centrale ancora per i prossimi 30-40 anni. Per questo l'industria petrolifera ma anche il mondo delle istituzioni sono chiamati a gestire una fase di transizione che garantisca il rispetto degli obiettivi ambientali di Cop21 e che non comprometta una intera filiera industriale anche alla luce della nuova Sen. Ne parla il presidente dell'Unione petrolifera, Claudio Spinaci, alla tre giorni di Trevi organizzata da Wec Italia e Associazione nazionale per il clima.

"Andiamo verso una riduzione significativa di questi consumi che richiederà però un'evoluzione tecnologica che impiegherà decenni. Qualsiasi previsione non nostra ma indipendente prevede che comunque nel 2030 i prodotti petroliferi copriranno più dell'80% dei consumi e nel 2040 saranno presenti per più del 75%. Non c'è dubbio - ha detto Spinaci - che per garantire una sostenibilità reale dal punto di vista dei prodotti finiti i prodotti petroliferi rimarranno centrali ancora per 30 o 40 anni. In questa situazione la mia preoccupazione è di garantire lo stesso standard di sicurezza, di efficienza che il settore garantisce in una evoluzione che sarà continua ma molto più graduale di quelle che sono le aspettative".

"Occorre prevedere - ha aggiunto-una transizione che sia possibile anche in base alle tecnologie esistenti. Garantire il più possibile la neutralità tecnologica. Noi abbiamo fatto simulazioni che evidenziano che le tecnologie attuali consentono al minimo costo possibile di raggiungere gli obiettivi Cop 21 e contemporaneamente migliorare la qualità dell'aria nelle grandi città. La chiave è il ricambio del parco auto con auto più moderne, euro sei, ibride, come previsto dalla normativa Dafi emanata lo scorso anno dal ministero dello Sviluppo economico".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Di Maio: nulla è perduto ma mai tavolo a quattro

Governo, Di Maio: nulla è perduto ma mai tavolo a quattro

Roma (askanews) - "Nulla per me è perduto, nulla si chiude ma non possiamo andare oltre determinati limiti già tracciati perchè siamo il M5s e sono sicuro che per la tenuta di una forza politica come questa, nella nostra storia negare determinate questioni significa essere ipocriti o tradire il mandato elettorale". Lo ha detto Luigi Di Maio, capo politico del M5S, al termine delle consultazioni ...

 
Manutencoop: tre pilastri per la sostenibilità

Manutencoop: tre pilastri per la sostenibilità

Bologna (askanews) - Istruzione di qualità, città sostenibili, energia pulita e accessibile: Manutencoop - il principale operatore italiano attivo nell'Integrated Facility Management - ha scelto di indirizzare le proprie azioni di CSR su questi tre specifici obiettivi tra quelli indicati dall'Agenda 2030 dell'ONU. Nel corso dell'Incontro a Bologna, de "le Rotte della sostenibilità", l'operatore ...

 
Austria, pediatra Asperger "collaborò attivamente" con i nazisti

Austria, pediatra Asperger "collaborò attivamente" con i nazisti

Vienna (askanews) - Nelle stanze di qusto spazio, lo Spiegelgrund di Vienna, che oggi è un museo e un memoriale, vennero consumati crimini atroci. Ai quali come oggi si è scoperto, collaborò anche il pediatra austriaco Hans Asperger. Come rivela uno studioso di medicina dell'Università di Vienna, Herwig Czech, lo scienziato che ha prestato il nome alla omonima sindrome, avrebbe infatti ...

 
Il Museo Piaggio si allarga: nuovi spazi e nuove collezioni

Il Museo Piaggio si allarga: nuovi spazi e nuove collezioni

Pontedera (askanews) - Il Museo Piaggio di Pontedera va oltre Vespa e si rinnova nelle dimensioni e nella ricchezza delle sue collezioni. Sono stati già 600 mila i visitatori in 18 anni per quello che è uno dei luoghi espositivi più grandi d Europa dedicati alle due ruote. L aumento della superficie espositiva deriva dall apertura di due spazi completamente nuovi, nati dal recupero e dal restauro ...

 
Successo del concerto di primavera del Musì Trio al teatro di Sant'Agostino

ANTRODOCO

Successo del concerto di primavera del Musì Trio al teatro di Sant'Agostino

Ha preso il via la rassegna musicale Primavera in Musica 2018 con il concerto del Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo ...

09.04.2018

Al Flavio Vespasiano concerto dei musicisti del conservatorio di Santa Cecilia

RIETI

Al Flavio Vespasiano concerto dei musicisti del conservatorio di Santa Cecilia

Gli artisti della sede delocalizzata di Rieti del Conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma saranno i protagonisti dell’appuntamento in programma domenica 8 aprile ...

06.04.2018

Al Flavio in scena il Laboratorio teatrale del liceo classico “Varrone”

RIETI

Al Flavio in scena il Laboratorio teatrale del liceo classico “Varrone”

Dopo il successo dello scorso anno, torna in scena il Laboratorio Teatrale del Liceo classico “Varrone”, con lo spettacolo “Δεινός (il mistero dell’essere umano) - ...

06.04.2018