A Cannes "Okja" di Netflix. Tilda Swinton: c'è posto per tutti

L'attrice difende il film del regista sudcoreano dopo polemiche

19.05.2017 - 18:00

0

Roma, (askanews) - Solo qualche mese fa sembrava impossibile che un film di Netflix entrasse in un festival di cinema. Ora, non senza polemiche, a Cannes ce ne sono due prodotti dalla piattaforma online, entrambi nella selezione ufficiale. Il primo a essere presentato è stato "Okja", del regista sudcoreano Bong Joon Ho, con nel cast Tilda Swinton e Jake Gyllenhaal.

Al primo intoppo per un errore nel formato di proiezione e ai fischi all'apparizione del marchio Netflix, ha fatto seguito qualche applauso. D'altronde, anche il presidente di giuria del festival Pedro Almodovar, ha detto apertamente che la Palma d'oro deve uscire nelle sale, rispettando i normali canali di distribuzione e non solo sulla piattaforma di cinema on demand.

Un dibattito acceso da giorni, che ha in parte distolto l'attenzione da "Okja", la storia di un gigantesco maiale geneticamente modificato, allevato sulle montagne coreane dalla giovane Mija, e la lotta della ragazza contro una multinazionale interessata a trarre profitti da questa creatura adorabile dall'ottima carne.

In conferenza stampa Tilda Swinton ha detto: "Credo che si sia aperto un dibattito molto interessante sulla questione, ma la verità, se volete sapere cosa penso davvero, è che secondo me in tanti settori c'è spazio per tutti".

E il regista, professandosi comunque onorato che Almodovar veda il suo film, al di là del giudizio, ha aggiunto: "E' stato fantastico lavorare con Netflix, mi hanno supportato, questo è un film con un grande budget, e fidarsi di un regista e affidargli un budget così elevato non è facile. Ma io ho avuto totale libertà. Sulla storia, il montaggio, nessun altro è intervenuto. Hanno davvero rispettato il mio lavoro".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Messaggio Merkel dopo Manchester: siamo al fianco dei britannici

Messaggio Merkel dopo Manchester: siamo al fianco dei britannici

Roma, (askanews) - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha espresso la sua "tristezza" e il suo "orrore" per l'attentato che ha provocato 22 morti al termine di un concerto a Manchester, un attacco che non farà altro che rafforzare la nostra determinazione. "Con paura e orrore seguo le notizie a Manchester. E' inconcepibile che qualcuno approfitti di un gioioso concerto pop per uccidere quante ...

 
Manchester, Gentiloni: in Italia impegno totale anti terrorismo

Manchester, Gentiloni: in Italia impegno totale anti terrorismo

Roma (askanews) - "Agli italiani voglio assicurare l'impegno totale delle nostre forze di sicurezza". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni commentando l'attentato di Manchester, aggiungendo che "oggi pomeriggio al Viminale si riunirà il comitato di analisi strategica antiterrorismo", in vista dell'arrivo di Trump a Roma e del prossimo G7 da cui Gentiloni si augura arrivi "un ...

 
Strage Manchester, May: uno spaventoso attacco terroristico

Strage Manchester, May: uno spaventoso attacco terroristico

Manchester (askanews) - "Non c'è alcun dubbio che la popolazione di Manchester e del nostro paese sono stati vittime di uno spaventoso attacco terroristico, un attacco che ha colpito i più giovani e che era freddamente premeditato. E' uno dei peggiori attacchi che abbiamo vissuto nel Regno Unito". Sono le prime parole della premier britannica Theresa May dopo l'attentato a Manchester durante un ...

 
Roma blindata aspetta Trump, transenne e massima sicurezza

Roma blindata aspetta Trump, transenne e massima sicurezza

Roma, (askanews) - Una Roma blindata aspetta Donald Trump. Un piano di "massima sicurezza" è stato messo a punto per la visita del presidente degli Stati Uniti, con misure di sicurezza elevate nelle zone in cui passerà il presidente degli Stati Uniti. Le sedi istituzionali e gli obiettivi considerati sensibili, come Vaticano e Quirinale, dove Trump si recherà sono già altamente presidiati. Nelle ...

 
“Primavera in JAZZ”: D’Incà in doppio concerto al piccolo teatro dei Condomini

RIETI

“Primavera in JAZZ”: D’Incà in doppio concerto al piccolo teatro dei Condomini

Si terrà sabato 27 maggio 2017 con un doppio concerto alle ore 18.30 e alle ore 21.30 presso il Piccolo Teatro dei Condomini  l’ appuntamento della rassegna musicale ...

23.05.2017

“A cena con messer Boccaccio”, la cultura incontra l'enogastronomia

RIETI

“A cena con messer Boccaccio”, la cultura incontra l'enogastronomia

Il “Teatro Rigodon” di Rieti porta in scena le novelle del Decameron con l’accompagnamento musicale del gruppo ”Mattia Caroli e i Fiori del Male”.  La prima stagionale ...

22.05.2017

"La città vota", l'ironia di Luca e Germano sulle prossime elezioni

RIETI

"La città vota", l'ironia di Luca e Germano sulle prossime elezioni

Far sorridere e far riflettere sui reatini e sulla reatinità: questo è l’obiettivo che si prefigge, da oltre dieci anni, il duo Luca e Germano. E quale occasione migliore per ...

14.05.2017