Usa, Trump: non ho chiesto a Comey di chiudere l'inchiesta russa

Il presidente sul rischio d'impeachment: è una cosa ridicola

19.05.2017 - 10:30

0

New York (askanews) - Un secco, doppio, No. Così il presidente americano Donald Trump ha risposto alle domande dei giornalisti che gli chiedevano se avesse effettivamente chiesto all'ex direttore dell'Fbi, James Comey, di chiudere l'inchiesta sulla Russia, come lo stesso Comey avrebbe scritto in un memorandum dopo un incontro alla Casa Bianca.

Trump ha parlato nel corso di una conferenza congiunta con il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, in visita a New York. Il tutto in un momento di grande crisi per la sua presidenza, a causa degli scandali legati all'affaire russo. E sul rischio impeachment, non ha battuto ciglio.

"Penso che si tratti di una cosa ridicola - ha detto - dobbiamo tornare a lavorare tutti per il bene del nostro Paese e a occuparci dei nostri problemi. E ne abbiamo molti".

Trump poi ha messo l'accento sul lavoro che bisogna fare per cambiare gli Stati Uniti: "Dobbiamo fare una nuova legge sanitaria per eliminare il disastroso Obamacare e ancora una riforma fiscale", ha aggiunto il presidente, vantando una serie di successi, soprattutto nel numero di nuovi posti di lavoro creati dopo il suo arrivo alla Casa Bianca.

Tornando a parlare di Comey, Trump ha insistito, aggiungendo che "era ormai impopolare all'interno dell'Fbi". Per quanto riguarda il nuovo direttore della polizia federale, Trump ha detto che farà l'annuncio "molto presto" e sarà una nomina che renderà molto contente le persone all'interno dell'Fbi. Nelle ultime ore è circolato il nome del democratico Joe Lieberman, vice di Al Gore nel corso delle elezioni presidenziali del 2000, vinte poi da George W. Bush.

Trump e Santos hanno anche parlato dell'importanza della collaborazione tra i due Paesi nella lotta al traffico internazionale di droga. "I muri funzionano, provate a chiedere a Israele", ha detto.

Il presidente americano ha iniziato nel frattempo il suo primo viaggio internazionaleche toccherà Arabia Saudita, Israele e poi Italia e Belgio per l'incontro con il Papa e Mattarella, il G7 di Taormina e il vertice della Nato.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Strage via Palestro, Sala: guerra a mafia non vinta ma fu svolta

Strage via Palestro, Sala: guerra a mafia non vinta ma fu svolta

Milano (askanews) - "Qui in via Palestro la mafia ha colpito al cuore la nostra città. In quella notte ogni milanese è stato colpito perché quella bomba uccise e ferì gente normale, lavoratori che facevano il loro dovere, e perché quella bomba distrusse il Padiglione d'arte contemporanea colpendo la nostra cultura e la nostra storia. Ha rappresentato un vero punto di svolta nella storia di ...

 
Autonoleggio, ora basta un app e niente più file in aeroporto

Autonoleggio, ora basta un app e niente più file in aeroporto

Roma, (askanews) - Fretta in aeroporto? Niente panico e soprattutto niente più code al desk di noleggio autovetture: oggi infatti basta uno smartphone per aprire le portiere, ritirare e riconsegnare l'auto in totale autonomia. Tutto grazie a Locauto Rent e ad un'innovazione destinata a rivoluzionare il mondo dell'autonoleggio. Si chiama Elefast, l'elefante veloce, e fa di Locauto il primo ...

 
Benvegnù da novembre a teatro con lo spettacolo H3+

Benvegnù da novembre a teatro con lo spettacolo H3+

Roma, (askanews) - Il chitarrista e cantautore milanese Paolo Benvegnù da novembre sarà impegnato con uno spettacolo teatrale. Si chiamerà "H3+" e racconterà la sua trilogia musicale. Sul palco anche il burattinaio Luca Ronga. A margine del suo concerto a Roma, Benvegnù ci ha parlato del nuovo progetto: "Per quanto riguarda progetti nuovi, abbiamo uno spettacolo teatrale da novembre, si chiamerà ...

 
Una stella sulla Walk of fame per Bateman, con lui c'è Aniston

Una stella sulla Walk of fame per Bateman, con lui c'è Aniston

Roma, (askanews) - L'attore americano Jason Bateman, protagonista della nuovissima serie su Netflix "Ozark", ha ora una sua stella sulla Hollywood Walk of Fame, svelata nel corso di un cerimonia a Los Angeles. Bateman, attore bambino nelle serie tv "La casa nella prateria" (prestava il volto a James Cooper Ingalls, ndr) e premiato con un Golden Globe per il ruolo del manager Micheal Bluth nella ...

 
Skaperol

RIETI

Gli Skaperol presentano “Cambio canale”

Questa sera (martedì 25), alle 22, al Garden Be'er, in via dei Pozzi, verrà presentato "Cambio Canale", primo album del gruppo reatino Skaperol, uscito il 30 giugno. A un ...

25.07.2017

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

spettacolo Simbas

RIETI

Al chiostro di Santa Lucia lo spettacolo "Odissea"

L’assessorato alla Cultura del Comune e il museo civico, nell’ambito del progetto del Simbas, Sistema territoriale integrato dei musei e delle biblioteche del’Alta Sabina, ...

21.07.2017