Gianni Amelio: "La tenerezza" un film sulla medicina dell'amore

Da 24 aprile con Carpentieri, Germano, Ramazzotti, Mezzogiorno

20.04.2017 - 16:30

0

Roma, (askanews) - E' un film su un sentimento difficile da raccontare al cinema "La tenerezza" di Gianni Amelio, nelle dal 24 aprile. Protagonista è un anziano avvocato interpretato da Renato Carpentieri, refrattario ai sentimenti, che ha un rapporto conflittuale con i due figli, ma entra in contatto con le proprie emozioni quando nell'appartamento accanto al suo va a vivere una coppia con due bambini. Il teatro in cui si muovono tutti questi individui impauriti dalla vita, immersi nella propria sofferenza interiore, è una Napoli borghese, diversa da quella piena di colore e calore che è stata raccontata finora. E' lo sfondo e lo specchio di un malessere che avvolge tutti, di cui è difficile liberarsi. A dare il volto a queste inquiete solitudini ci sono Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti e Elio Germano.

"Raccontiamo un po' di solitudini, di esseri soli, che ritrovano in qualche modo la necessità di rivolgersi a quella parte che hanno un po' sotterrato di più, che è la parte più sotterrata dei sentimenti, più sottile, e oggi meno di moda". Le donne del film sono, più degli uomini, disposte a dare a se stesse e agli altri una possibilità, attraverso un sentimento desueto come la tenerezza.

"La tenerezza è la medicina dell'amore probabilmente, per questo ci vuole una forza grande ad essere teneri. E la tenerezza non è solo destinata alla persona che tu ami, ma è destinata alla vita, è destinata al tuo modo di parlare agli altri, di rapportarti con le cose. La mano che ti tocca è una mano che ti guarisce, ed è difficile che venga questo gesto, e soprattutto è difficilissimo farlo".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...

 
Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Napoli (askanews) - Al convegno "Black Box" svoltosi a Napoli il 22 aprile 2017 con il patrocinio del Comune, si è parlato di "scatola nera", un congegno elettronico che non viaggia più solo sugli aerei ma sempre più spesso anche sulle auto. Si tratta di un dispositivo elettronico che registra una grande quantità di dati sulla condotta e lo stile di guida di un assicurato, uno strumento utile per ...

 
Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Il Cairo (askanews) - In queste drammatiche immagini, la realtà di una guerra feroce e senza esclusione di colpi. Nel video postato in rete da attivisti dell'opposizione egiziana si vedono soldati in divisa che uccidono a sangue freddo persone disarmate per poi inscenare una falsa ricostruzione al fine di far credere che le vittime siano morte in combattimento. Le esecuzioni sommarie sarebbero ...

 
Lutto nel ciclismo: morto in incidente stradale Michele Scarponi

Lutto nel ciclismo: morto in incidente stradale Michele Scarponi

Filottrano, Ancona (askanews) - Tragedia nel mondo del ciclismo. È morto a 37 anni Michele Scarponi, investito da un furgone a Filottrano, in provincia di Ancona. L'Aquila di Filottrano, com'era soprannominato, stava allenandosi in sella alla sua bicicletta quando a un incrocio è stato travolto da un furgone. Un'ambulanza del 118 è subito accorsa ma i medici non hanno potuto che constatare il ...