25 anni di "Zighidà", Statuto: giovani ci seguono con entusiasmo

Un disco e un tour per festeggiare successo della band torinese

20.04.2017 - 16:00

0

Milano, 20 apr. (askanews) - Gli Statuto, storica band torinese composta dal cantante Oskar, Naska alla batteria, Enrico Bontempi alla chitarra e Rudy al basso, festeggiano i 25 anni dalla pubblicazione con il disco "Zighidà 25", in omaggio all'album che ha fatto conoscere al grande pubblico il loro ska intriso di soul e pop.

"I brani contenuti in quel disco li continuiamo a suonare, sono la parte più attesa dei nostri concerti, di solito il gran finale, e ci sono tanti ragazzi: abbiamo un pubblico composto da amici e fan della prima ora ma anche da tanti giovani che li accolgono con entusiasmo e quindi è venuta l'idea di riproporre questo disco" ha detto Oskar ad askanews. "Noi suoniamo dal 1983 senza mai un gap dell'attività live, il fatto di avere acquistato un pubblico sempre nuovo e diverso dipende dal fatto che siamo stati sempre presenti, visibili e in giro per l'Italia" ha aggiunto Naska.

Il disco è anticipato dal singolo "Qui non c'è il mare" featuring Caparezza: un brano che parla di Torino e potrebbe essere stato scritto oggi, anche se non è l'unico testo attuale del disco. "I cambiamenti da fare nel testo sono stati pochissimi: il padrone non è più screanzato e prepotente ma ha il maglione prepotente perchè non c'è più l'Avvocato ma l'amministratore delegato famoso per il suo maglione. Non c'è più solo lo stadio dove non si vede niente, che era il Delle Alpi, ma ce ne sono tre" ha spiegato ancora il cantante. "Le canzoni più leggere come 'Piera' e 'Abbiamo vinto il festival di Sanremo' e altre, ma quelle con tematica sociale come 'Ghetto', ' Ragazzo ultrà' e 'Piazza Statuto' sono attualissimi, anzi quando si parla delle periferie metropolitane i problemi si sono addirittura acutizzati con la crisi".

Il disco oltre al singolo contiene altre 2 bonus track, "Noi duri" e "Abbiamo vinto il festival di Sanremo", la canzone che portarono all'Ariston e fu uno spartiacque tra l'attività amatoriale e quella professionale. "Noi andammo a fare il nostro genere con un pezzo dissacrante di sicura rottura, dopo di noi si sono viste cose più alternative ma all'epoca non era facile, quindi di sicuro lo rifaremmo" ha raccontato il batterista.

Lo "Zighidà 25 tour" parte il 20 aprile dalla Blues House di Milano.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Terna, ricercare talenti a Teatro innovando il recruitment

Terna, ricercare talenti a Teatro innovando il recruitment

Roma, (askanews) - Ricercare talento, passione ed energia per affrontare le sfide e i programmi di sviluppo e crescita previsti per i prossimi anni. Con questo obiettivo Terna, gestore della rete elettrica nazionale e con un ruolo guida nel processo di trasformazione del settore elettrico verso forme di produzione di energia pulita, ha pensato e finalizzato, al Teatro Eliseo di Roma diretto da ...

 
Governo, Berlusconi: assisto con disgusto a quello che succede

Governo, Berlusconi: assisto con disgusto a quello che succede

Campobasso, (askanews) - "Sono qui con ritardo spiacevole perché sono dovuto restare a Roma per seguire la vicenda delle consultazioni". Così Silvio Berlusconi da Larino (Campobasso), dove è arrivato in elicottero per sostenere la campagna elettorale del candidato alle regionali in Molise di domenica, Donato Toma. Il leader di Forza Italia chiude definitivamente a ogni collaborazione di Governo ...

 
Berlino, evacuazione di massa per il disinnesco di un ordigno

Berlino, evacuazione di massa per il disinnesco di un ordigno

Berlino, (askanews) - Una delle più grandi evacuazioni nel centro di Berlino dal 1945 a oggi si è tenuta per disinnescare una bomba britannica da 500 kg dalla Seconda Guerra Mondiale. Trovato dai lavoratori in un cantiere nel cuore della capitale tedesca, vicino alla stazione ferroviaria principale, l'ordigno è descritto come "sicuro" dalla polizia. Le autorità hanno tuttavia deciso di evacuare ...

 
Barbareschi: con Terna all'Eliseo la creatività dell'Italia

Barbareschi: con Terna all'Eliseo la creatività dell'Italia

Roma, (askanews) - Il teatro è creazione, dal teatro si impara; anche se sei uscito dall'università con una laurea in materie scientifiche. Ed è per questo che l'Eliseo diretto da Luca Barbareschi ha avviato con Terna, il gestore della rete elettrica nazionale, un percorso di selezione innovativo, sospeso fra la scena, l'energia e la cultura. Cento neolaureati alle prese con storytelling, copioni ...

 
Successo del concerto di primavera del Musì Trio al teatro di Sant'Agostino

ANTRODOCO

Successo del concerto di primavera del Musì Trio al teatro di Sant'Agostino

Ha preso il via la rassegna musicale Primavera in Musica 2018 con il concerto del Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo ...

09.04.2018

Al Flavio Vespasiano concerto dei musicisti del conservatorio di Santa Cecilia

RIETI

Al Flavio Vespasiano concerto dei musicisti del conservatorio di Santa Cecilia

Gli artisti della sede delocalizzata di Rieti del Conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma saranno i protagonisti dell’appuntamento in programma domenica 8 aprile ...

06.04.2018

Al Flavio in scena il Laboratorio teatrale del liceo classico “Varrone”

RIETI

Al Flavio in scena il Laboratorio teatrale del liceo classico “Varrone”

Dopo il successo dello scorso anno, torna in scena il Laboratorio Teatrale del Liceo classico “Varrone”, con lo spettacolo “Δεινός (il mistero dell’essere umano) - ...

06.04.2018