Il metropolita russo Hilarion compositore al RavelloFestival

La soprano Kasyan: canterò una sua Stabat Mater al Festival

19.04.2017 - 15:00

0

Mosca, (askanews) - Dalla gelida Mosca del Bolshoi, ancora intorpidita dal freddo, al calore del Festival di Ravello. Svetlana Kasyan, soprano in piena ascesa, già molto apprezzata al Regio di Torino nella Manon Lescaut di Giacomo Puccini, interpreterà un doppio Stabat Mater il prossimo 30 luglio in Costiera amalfitana. Ma non sarà semplicemente un appuntamento come tanti del festival wagneriano. Piuttosto un evento storico: Kasyan verrà infatti diretta da una personalità di spicco del Patriarcato ortodosso russo, il metropolita Hilarion, grande appassionato di musica nonché "ministro degli Esteri" della Chiesa Ortodossa di Mosca.

Dell'evento, in Italia ancora top secret, ci parla la stessa Kasyan nella capitale russa: "In Italia devo cantare il 30 luglio due Stabat mater, una di Pergolesi, che ho già fatto a Mosca alla Casa della Musica, con Hilarion nel ruolo di direttore di orchestra.

"E devo cantare un'altra Stabat Mater di Hilarion stesso. Lui è un grande e moderno compositore e io sono molto felice di poter cantare su questa musica".

Kasyan ha cominciato a 18 anni a studiare canto. Come una seconda vita, dopo quella di rifugiata in fuga dalla Georgia, da dove scappò a 9 anni in seguito ai primi conflitti separatisti.

Oggi con i suoi colori scuri, i suoi occhi neri e la sua potente voce, è il soprano russo più promettente e conteso in Italia. "La mia bimba è nata in Italia". Come anche il belcanto e l'opera, per la quale Kasyan sembra fatta apposta.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...

 
Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Napoli (askanews) - Al convegno "Black Box" svoltosi a Napoli il 22 aprile 2017 con il patrocinio del Comune, si è parlato di "scatola nera", un congegno elettronico che non viaggia più solo sugli aerei ma sempre più spesso anche sulle auto. Si tratta di un dispositivo elettronico che registra una grande quantità di dati sulla condotta e lo stile di guida di un assicurato, uno strumento utile per ...

 
Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Il Cairo (askanews) - In queste drammatiche immagini, la realtà di una guerra feroce e senza esclusione di colpi. Nel video postato in rete da attivisti dell'opposizione egiziana si vedono soldati in divisa che uccidono a sangue freddo persone disarmate per poi inscenare una falsa ricostruzione al fine di far credere che le vittime siano morte in combattimento. Le esecuzioni sommarie sarebbero ...

 
Lutto nel ciclismo: morto in incidente stradale Michele Scarponi

Lutto nel ciclismo: morto in incidente stradale Michele Scarponi

Filottrano, Ancona (askanews) - Tragedia nel mondo del ciclismo. È morto a 37 anni Michele Scarponi, investito da un furgone a Filottrano, in provincia di Ancona. L'Aquila di Filottrano, com'era soprannominato, stava allenandosi in sella alla sua bicicletta quando a un incrocio è stato travolto da un furgone. Un'ambulanza del 118 è subito accorsa ma i medici non hanno potuto che constatare il ...