Il Rieti si inchina alla Vibonese, addio sogno scudetto (1-2)

RIETI

Il Rieti si inchina alla Vibonese, addio sogno scudetto (1-2)

23.05.2018 - 21:34

0

Finisce 2-1 per la Vibonese gara-3 della Poule Scudetto tra il Rieti e la formazione calabrese che con 6 punti complessivi, si qualifica per le semifinali in programma il prossimo 31 maggio (sede da stabilire).

Una gara emozionante soprattutto nel primo tempo, quando la Vibonese va in vantaggio all’8′ con Bubas su assist di Ciotti, prima del pareggio del Rieti che alla mezz’ora esatta rimette il discorso-qualificazione in discussione con il sinistro di Tiraferri. Al 37′ però, Bubas ricambia il favore e serve a Ciotti il pallone del definitivo 2-1.

Nella ripresa succede poco, la solita “girandola” di sostituzioni da ambo le parti e il rosso a Biondi per doppia ammonizione che costringe il Rieti a concludere la gara in inferiorità numerica.

INTERVISTE

“Dispiaciuti perché sarebbe stato bello tentare la scalata allo scudetto – sottolinea il presidente Curci a fine gara – ma al di là di questo debbo rinnovare i complimenti a tutti per quanto fatto da agosto a oggi. Tornando alla gara, abbiamo creato tante occasioni specialmente nel primo tempo, ma non le abbiamo sfruttate a dovere: peccato, ma va bene anche così. Futuro? Ci sono delle cose che si stanno maturando man mano, a breve ci saranno delle novità perché è mia intenzione sciogliere quanto prima il bandolo della matassa per poi cominciare a programmare una stagione che si preannuncia impegnativa. Lo stadio? Per ora nessuna novità, a breve avrò un incontro  col sindaco Cicchetti per fare il punto della situazione sui lavori da portare a compimento prima dell’inizio del campionato”.

Tornando invece alla partita, Carmine Parlato fa i complimenti ai suoi, senza disconoscere i meriti di un avversario che sul campo ha dimostrato tutta la sua forza allungando la serie positiva a 33 gare senza mai conoscere sconfitta.

“E’ stata la classica gara dove chi sbaglia di più paga dazio – dice Parlato – Credo di poter affermare senza il rischio di essere smentito, che oggi non meritavamo assolutamente di perdere, abbiamo creato tanto, ma siamo stati poco lucidi e gli errori sono stati determinanti ai fini del risultato. Nonostante tutto, la squadra è stata sempre propositiva e fino alla fine del primo tempo. Poi nella ripresa siamo andati per forza d’inerzia e la gara ormai era incanalata. Bravo il loro portiere che in almeno tre circostanze ha evitato il peggio, bravo anche Davide (Scaramuzzino) che ha bloccato una loro azione di contropiede.

Al termine della gara, poi, il presidente Riccardo Curci e lo staff dirigenziale del club amarantoceleste hanno premiato i calciatori delle due formazioni Allievi che hanno vinto i rispettivi campionati.

FC RIETI-VIBONESE 1-2 (p.t. 1-2)

FC RIETI (4-3-1-2): Scaramuzzino; Tiraferri, Scardala, Biondi, Ispas (33’st Scevola); Tirelli, Cuffa (14’st Luciani), Proto (14’st Giunta); Minincleri (1’st Cericola); Marcheggiani, Sivilla (1’st Scotto). A disposizione: Foscarini, Graziano, Scevola, Dionisi, Dalmazzi. Allenatore: Parlato.

VIBONESE (4-4-2): Mengoni; Franchino, Silvestri, Altobello (1’st Arario), Tito (44’st Vacca); Ciotti, Ba, Obodo, Sowe (33’st Lettieri); Bubas (24’st Dorato), Silvestro (12’st Buda). A disposizione: Spataro, Raso, Di Santo, Yesli. Allenatore: Orlandi.

ARBITRO: Giordano di Novara (Bonomo di Milano e Monella di Chieri).

RETI: 8’ Bubas, 30’ Tiraferri, 37’ Ciotti.

NOTE: spettatori 600 circa. Al 40’st espulso Biondi (R) per doppia ammonizione. Ammoniti: Tirelli (R), Mengoni, Altobello, Franchino, Dorato (V).

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Borse positive, corre Bper ma frena Fca

Le Borse europee chiudono in rialzo. Riflettori puntati sulla riunione dei Paesi Opec: è stato deciso all'unanimità un aumento della produzione fino a un milione di barili al giorno. A fine seduta a Milano guadagna lo 0,99%, spread in calo. Maglia rosa per Londra +1,67%, positive le piazze di Parigi +1,34% e Francoforte +0,54%. A Piazza Affari corre Bper +7,36% dopo che il gruppo Unipol ha ...

 
Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Roma, (askanews) - Si è chiuso oggi a Palazzo Corsini, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, il 415esimo Anno Accademico dei Lincei, la più antica Accademia del mondo. L'Adunanza solenne si è aperta con la relazione del presidente Alberto Quadrio Curzio sull'attività svolta nell'Anno Accademico 2017-2018 e nel triennio 2015-2018 che lo ha visto alla guida della prestigiosa ...

 
teatro flavio vespasiano

RIETI

Al teatro in scena i celebri "Carmina Burana"

Sabato 23 giugno, alle 18, al teatro Flavio Vespasiano, sono in programma i celebri "Carmina Burana" di Carl Orff, versione per soli, coro, due pianoforti e percussioni ...

22.06.2018

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018