Successo dello stage internazionale e del memoriale Sara Donati

JU JITSU

Successo dello stage internazionale e del memorial Sara Donati

19.05.2017 - 22:42

0

Al palacordoni si è svolto il consueto stage Internazionale città di Rieti organizzato dallo Csen Nazionale, Regionale in collaborazione con la Kuden Goshin Ryu del maestro Giuliano Spadoni, dove sono accorsi quadi 200 “Jusuka” provenienti da Lazio, Umbria, Campania, Toscana, Emilia Romagna, Puglia, Calabria, Sardegna e Sicilia. Hanno partecipato docenti di alto rilievo, iniziando dall’ospite internazionale Sensei Kenneth Blundell, Giuliano Spadoni, Gery Spina, Maurizio Germano, Guido Nicoli, Davide Adami, Orazio Giammona, Rita Tana, Francesca Bongiono e Lorenzo Armino.
Successivamente si è svolto il Trofeo Nazionale Città di Rieti “Memorial Sara Donati, apertosi con un minuto di silenzio e dalla proiezione di un video commovente in ricordo di Sara. Tutto il Csen e numerose istituzioni presenti hanno espresso la propria vicinanza alla famiglia e omaggiato Federica Carosi, madre di Sara, con un ricordo della manifestazione.
Ad intervenire il sindaco Simone Petrangeli, il consigliere Regionale Daniele Mitolo, l’Assessore allo sport Vincenzo Di Fazio, il Presidente Regionale CSEN Giampiero Cantarini e il Presidente Provinciale CSEN Armando Cavallari. La gara dopo la cerimonia d’apertura si è svolta su tre are di tatami, dove si sono confrontati all’incirca 250 atleti e 15 società partecipanti. Le specialità presenti: Fighting System, Ne-Waza, Agonistica e Demo Team a Squadre. E' stata una manifestazione di alto livello con atleti di caratura nazionale e internazionale.
Classifica Generale Società:
1° Club La Dolce Arte Perugia.
2° Kuden Goshin Ryu Rieti.
3° Kaizen Dojo Rieti.
4° Beautiform New Scafati Napoli.
5° Aikidamun Avezzano.
6° Shardana Ju-Jitsu Carbonia Sardegna.
"I ringraziamenti doverosi vanno a tutti quelli che hanno fatto si che questa manifestazione riuscisse - ha detto il maestro Giuliano Spadoni - a tutti i miei collaboratori della Kuden Goshin Ryu, a tutti i docenti intervenuti, a tutte le istituzioni intervenute, allo Csen, a tutte le società partecipanti intervenute, ai due referenti regionali Lazio Csen Ju-Jitsu Istruttori: Mauro Chiappalone e Gianfranco Sampalmieri e un ringraziamento particolare dal profondo del cuore va alla mamma di Sara, la signora Federica Carosi che ci a permesso di poterla ricordare tenendola sempre tra noi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Boldrini: I gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti

Boldrini: I gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti

Milano, (askanews) - Alto sui trending topic l'intervento di Laura Boldrini. La presidente uscente della Camera, candidata con Liberi e Uguali, ha parlato il 18 febbraio a Niguarda, a Milano. "Lo dobbiamo dire qui, in questo luogo, con questo murales alle spalle. I gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti, van-no-sciol-ti" ha scandito Boldrini. "Non c'è posto per loro nel nostro paese, ...

 
Altro

Dal buio alla luce attraverso l’amore, è il libro di Fabio Salvatore

Come si può uscire dal buio della malattia, della violenza, della mancanza di speranza? Una via c’è, ed è l’amore. Lo sa bene Fabio Salvatore, regista, attore e scrittore, provato dalla vita da gravi malattie e lutti all’apparenza inconsolabili. A partire dal best seller ‘Cancro non mi fai paura’, passando per tanti altri successi, la sua esperienza letteraria si arricchisce ora di ‘Buio e luce’. ...

 
Emma Gonzalez, studentessa icona della lotta anti armi in Usa

Emma Gonzalez, studentessa icona della lotta anti armi in Usa

Fort Lauderdale, (askanews) - Emma Gonzalez, una dei sopravvissuti alla strage nel liceo della Florida che ha ucciso 17 persone, è diventata un'icona della lotta anti armi negli Stati Uniti dopo il commosso discorso che ha tenuto il 17 febbraio a Fort Lauderdale. Gonzalez, liceale dell'ultimo anno nell'istituto Marjory Stoneman Douglas, luogo della strage, ha condannato con forza i legami fra il ...

 
In Russia grande festa per la Maslenitsa tra giochi e blinis

In Russia grande festa per la Maslenitsa tra giochi e blinis

Mosca, (askanews) - Migliaia di persone hanno festeggiato la Maslenitsa, un'antica festa slava di origine pagana, sopravvissuta anche dopo l'adozione del cristianesimo, in una foresta innevata appena fuori Mosca. Tra canti, danze folkloristiche, giochi e ricche abbuffate, hanno salutato il lungo inverno e celebrato l'inizio della Quaresima e l'imminente arrivo della primavera, prendendo d'assalto ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

RIETI

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

Domenica 11 febbraio alle ore 17.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune ...

06.02.2018

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018