Prioritalia: "Bioeconomia per riorganizzare produzione"

Prioritalia: "Bioeconomia per riorganizzare produzione"

19.05.2018 - 17:15

0

Bologna, 19 mag. (AdnKronos) - La bioeconomia è sostenibile, in forte crescita e ha grandi prospettive di creare valore. E' questo il tema del convegno, organizzato da Manageritalia e Prioritalia e ospitato negli spazi di Fico, a Bologna. "Uno degli obiettivi di Prioritalia - ha spiegato la presidente Marcella Mallen - é quello di seguire e alimentare il dibattito pubblico sul tema della sostenibilità, che sta evolvendo verso il concetto della circolarità; la bioeconomia è il cuore dell'economia circolare, una opportunità unica per reintegrare economia, ambiente e società. La bioeconomia non è un settore, ma un metodo nuovo di organizzazione della produzione, più sostenibile e più responsabile. Prioritalia ci crede e vuole mettere a disposizione la competenza dei manager per la disseminazione e per sensibilizzare tutti i cittadini sulle opportunità e sulla portata della bioeconomia come strumento atto a migliorare la vita del Paese".

"La bioeconomia è un settore in gran parte di realtà molto piccole, di specificità locali, ma che producono un giro d'affari molto ampio che meriterebbe una struttura maggiore - spiega Mario Mantovani, vicepresidente di Manageritalia - Il ruolo dei manager in questo caso deve essere strutturare queste aziende e legarle in filiere con una forza maggiore che possa arrivare al di là dei confini nazionali. Questo é fattibile con investimenti soprattutto in capitale umano. Ma é anche importante che migliori la consapevolezza dei temi della bioeconomia da parte delle aziende, perché orientare la produzione, la ricerca e gli investimenti verso la sostenibilità e la bioeconomia è un'importante leva di crescita".

"Parliamo di un mercato da 260 miliardi di euro nel nostro Paese - sottolinea Fabio fava, docente dell'Università di Bologna - che vede 1,7 milioni di posti di lavoro, un pilastro strategico per l'economia italiana e importante perché restituisce valore ad aree rurali e costiere che rischiavano di essere abbandonate. Non c'è ancora abbastanza consapevolezza però, servono maggiore comunicazione, formazione e informazione. L'Italia é comunque in prima fila a livello europeo per ricerca e innovazione e terza per turnover e giro d'affari, dietro solo a Germania e Francia", conclude Fava.

La mission di Prioritalia (nata nel 2012 dalle principali organizzazioni di rappresentanza della dirigenza italiana: CIDA, Federmanager, Manageritalia, Fenda, Fidia e Sindirettivo Centrale, nel 2018 è costituita in Fondazione da Manageritalia e CIDA) é rappresentare, promuovere e valorizzare l’impegno civile della comunità manageriale sull’intero territorio nazionale. Un’azione che ha sino ad oggi il tessuto vivo e produttivo del Paese ponendosi come cataliz­zatore di un ecosistema aperto alla collaborazione e alla contaminazione delle idee.

“La Fondazione – ha aggiunto Mallen – vuole nel tempo diventare un autorevole punto di riferimento per tutte le persone e le organizzazioni che credono sia necessario partire dalla rigenerazione del senso civico per costruire un futuro migliore per il Paese in cui viviamo. La nostra sfida sarà quella di connettere progetti, competenze e risorse per costruire leadership civiche capaci di trasmettere valori solidi anche in questa epoca di progressiva trasformazione digitale e di facilitare la creazione di nuove forme di convivenza inclusive e sostenibili”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Valencia, (askanews) - L'odissea è finita: i 630 migranti a bordo delle navi Aquarius, Dattilo e Orione, hanno finalmente toccato terra, sbarcando a Valencia dopo 9 giorni di navigazione. Ma per loro si apre ora un grande interrogativo sul futuro. Dove potranno vivere? Cosa faranno ora? E soprattutto saranno rispediti nelle loro terre di origine? A quanto annunciato dal premier spagnolo Pedro ...

 
Altro

Borsa: europee chiudono in rosso, a Piazza Affari giù Snam e Poste

Le Borse europee archiviano in rosso la seduta odierna di scambi. I timori per un ulteriore inasprimento della guerra commerciale tra Usa e Cina sui dazi appesantisce i mercati del Vecchio continente che, sulla scia di Wall Street, chiudono con il segno meno, lasciando sul terreno perdite che oscillano tra lo 0,40% di Milano e l’1,36% di Francoforte.  Unica piazza in controtendenza è Londra, che ...

 
A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

Londra (askanews) - Esattamente a due anni di distanza dai Floating Piers del Lago d'Iseo, è stata svelata a Londra la nuova opera gigante dell'artista Christo: si chiama Mastaba. E' stata allestita nel lago Serpentine di Hyde Park a Londra. Si tratta di una struttura composta da 7.506 barili colorati che poggiano su una piattaforma di cubetti di plastica. L opera sarà visibile dal 19 giugno fino ...

 
Aquarius, medico MSF a bordo: da Italia politica inumana, indegna

Aquarius, medico MSF a bordo: da Italia politica inumana, indegna

Valencia, (askanews) - Una politica "disumana, indegna" quella messa in atto dall'Italia di respingere i migranti a bordo della nave Aquarius. Parla Aloys Vimard, project coordinator di Medici Senza Frontiere, a capo dell'équipe medica sull'Aquarius: "La decisione dell'Italia rappresenta il livello della politica europea. Sfortunatamente è un passo in più di una politica disumana, indegna e che ...

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018