Valentina Pini, sindaco di Sant'Oreste

RIETI

Sant’ Oreste cambia: abbandona Roma e sposa la Sabina

06.07.2018 - 11:51

0

Dal primo gennaio del 2019 la provincia di Rieti potrebbe avere un 74esimo Comune, seppure in forma “funzionale” e non prettamente “istituzional-geografica”. E’ lo scenario, senza precedenti sul territorio, prospettato dalla delibera varata sabato scorso dal consiglio comunale di Sant’Oreste, che ha approvato a maggioranza l’uscita, tramite recesso unilaterale, dall’Unione dei Comuni Valle del Tevere-Soratte, situata sulla sponda romana della Sabina tiberina – dove si trova anche lo stesso municipio – preparandosi ad aderire in seguito a un’altra Unione dei Comuni, quella della Bassa Sabina, che per l’appunto è “domiciliata” in provincia di Rieti. Il “salto del guado” (i due territori sono divisi dal corso del fiume Tevere) ha diviso l’assise consiliare, con la votazione favorevole del gruppo di minoranza “Coraggio e idee”, che ha sostenuto la tesi dei consiglieri di “Sant’Oreste in Movimento” e della squadra della sindaca Valentina Pini, e la ferma contrarietà manifestata dal gruppo “Riprendiamo il cammino”, che ha considerato il provvedimento “sorprendente e ingiusto, che ha mancato di rispetto a tutto il consiglio comunale, i cui esponenti non hanno avuto alcun modo di prendere visione dei relativi documenti al fine di verificare una decisione che arrecherà dei danni a tutta la cittadinanza. Senza contare l’imbarazzo generato negli altri Comuni dell’Unione (Ponzano Romano, Filacciano, Torrita Tiberina, Nazzano e Civitella San Paolo, ndr), che non si aspettavano una repentina uscita dall’Unione del nostro Comune”. E nonostante le rassicurazioni del caso sulla totale estraneità dei fatti legati alla centrale a biogas in questa vicenda – basti pensare che l’altro punto all’ordine del giorno ha visto un voto unanime contro il progetto di realizzazione dell’impianto – non sono in pochi a pensare che la rottura fortissima tra le amministrazioni di Sant’Oreste e Ponzano Romano sia stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Non ne fa poi mistero lo stesso sindaco, Valentina Pini: “Sono due anni che cerchiamo di far funzionare un’Unione che ha fallito ogni suo intervento programmatico e ideologico – dice la prima cittadina di Sant’Oreste - e io personalmente ho espresso più volte le mie perplessità in merito alla nostra permanenza in un ente che non ha intenzione di lavorare alla condivisione dei servizi tra i comuni appartenenti. Non posso nascondere che il progetto del biogas abbia influenzato questa decisione, vedendo tra l’altro il Comune di Ponzano Romano assente ormai da mesi. L’Unione che rappresentavo non è stata in grado di produrre un solo atto da dove si evincesse contrarietà a tale progetto, e questo atteggiamento ha fatto sì che maturasse in me la consapevolezza che quei Comuni uniti sotto un unico nome avessero in fondo poco in comune dal punto di vista ideologico e della salvaguardia del territorio. Ho parlato con l’Unione dei comuni Bassa Sabina – prosegue la Pini - e parlerò con altre realtà esistenti, ma sarà il consiglio a valutare l’eventuale ingresso in realtà già esistenti o a promuovere la nascita di realtà inedite con la condivisione degli stessi intenti”.

Paolo Giomi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Perugia, (askanews) - Riduzione del danno e sostenibilità economico-sociale della filiera tabacchicola. Su queste due direttrici si muove l'azione congiunta di Philip Morris Italia e Coldiretti illustrata nella tavola rotonda "Il tabacco in Umbria - tra innovazione, tradizione e tutela della salute" svoltasi a Perugia e che ha messo attorno allo stesso tavolo istituzioni, mondo medico-scientifico ...

 
Torna “Jazz in Chiostro”, cultura e musica a Sant'Agostino

RIETI

Torna “Jazz in Chiostro”, cultura e musica a Sant'Agostino

Il Coro e l'Orchestra D'altroCanto, con il patrocinio del Comune di Rieti e del Conservatorio “A. Casella” de L'Aquila, presentano “Jazz in Chiostro 2018”. La manifestazione, ...

02.07.2018

Docenti di Strumento musicale di Rieti al Wind Summer Festival 2018

RIETI

Docenti di Strumento musicale di Rieti al Wind Summer Festival 2018

L’Istituto Comprensivo “Forum Novum” di Torri in Sabina, in provincia di Rieti, ritorna sul palcoscenico internazionale con i suoi docenti di strumento musicale: Vincenzo ...

02.07.2018

L'artista reatino Carlo Valente scelto per l'Agri Cool Tour Festival 2018

RIETI

L'artista reatino Carlo Valente scelto per l'Agri Cool Tour Festival 2018

E’ Carlo Valente, talentuoso cantautore reatino, l'artista scelto quest’anno  per l'“AGRI COOL  TOUR Festival 2018”, il format di concerti ideato e promosso da Isola Tobia ...

26.06.2018