alessio ciacci, presidente Asm

RIETI

Il presidente dell'Asm Ciacci saluta e va via: "Portata la differenziata al 60%"

07.06.2018 - 17:27

0

Alessio Ciacci saluta Rieti, “una seconda casa ormai”, ringrazia dipendenti, Cda uscente, il predecessore Enza Bufacchi per aver iniziato l’opera di salvataggio finanziario dell’azienda, le Amministrazioni comunali con le quali ha collaborato ma soprattutto mette in guardia dai rischi ancora presenti.

“AFFIDARE I SERVIZI” E’ uno dei temi centrali del dibattito reatino da anni ma adesso sembra diventato veramente un’urgenza: l’affidamento dei servizi di igiene urbana e trasporto pubblico. “Nei mesi scorsi è stato ipotizzato, con un possibile accordo tra i soci, una cessione di quote del privato al pubblico per la ripubblicizzazione dei servizi e poter così procedere alla definitiva e pluriennale contrattualistica attraverso l’in-house. Altre ipotesi hanno previsto l’indizione di una gara a doppio oggetto per rimettere sul mercato la quota privata. Quale che sia la strategia che si vorrà perseguire, la definizione della contrattualistica diventa un tema di urgente importanza”. Così il Presidente uscente di Asm durante la conferenza stampa d’addio ricorda quale sia ‘il’ vero tema perché senza gli affidamenti dei servizi, e quindi con il continuo ricorso alle proroghe, sarà difficile, se non impossibile, farsi prestare soldi dalle banche per effettuare gli investimenti necessari, ad esempio, per il rinnovo degli autobus o per la costruzione dell’impianto dei rifiuti a Casa Penta.

L’AMBIENTE Il “fiore all’occhiello” dei tre anni di gestione Ciacci è il boom della raccolta differenziata. Lo si capisce anche durante la conferenza stampa quando il presidente uscente ricorda che Rieti ha raggiunto “il 60%, primo posto tra i capoluoghi laziali e meglio di città come Firenze, Genova, Torino o Padova”. Un risultato che “ha permesso di ridurre di 1 milione di euro i costi di smaltimento in discarica e di triplicare gli incassi dalla vendita dei materiali da riciclo”. C’è però il tema dell’impianto che rimane sul tavolo e Ciacci segnala come “prioritario e urgente l’avvio delle procedure per la costruzione” della struttura a Casa Penta “per la quale Asm ha ottenuto un’importante autorizzazione regionale ma che per procedere nelle prossime fasi operative dovrà ottenere la proprietà dell’area, come più volte chiesto al Comune”.

GLI ALTRI SETTORI Ciacci rivendica le tante iniziative avviate (tra le quali “Dona un farmaco”, le fidelity card, l’app per il parcheggio) ma anche gli sforzi fatti sul trasporto pubblico, “con l’inserimento di otto nuovi mezzi che hanno permesso di avviare lo svecchiamento del parco mezzi” anche se per arrivare ad una situazione “moderna ed efficiente” servono investimenti di milioni di euro che Asm “non potrà ottenere dalle banche finché non verrà sciolta la questione degli affidamenti pluriennali”.

Marco Fuggetta

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Migranti, la testimonianza dei medici a bordo della Dattilo

Migranti, la testimonianza dei medici a bordo della Dattilo

Valencia, (askanews) - Un viaggio lungo e faticoso, che ha permesso di condividere tanti momenti e le storie dei migranti. Parlano la dottoressa e l'infermiera dell'Ordine di Malta che erano a bordo della nave Dattilo, giunta a Valencia con 274 migranti a bordo. "La nostra esperienza a bordo di nave Dattilo si conclude oggi. Siamo arrivati al porto di Valencia. Questi giorni abbiamo collaborato ...

 
Valencia accoglie Aquarius, "Benvenuti a casa vostra"

Valencia accoglie Aquarius, "Benvenuti a casa vostra"

Valencia, (askanews) - La mattina, a Valencia, inizia quando ancora il sole non è sorto. Gli oltre seicento giornalisti e operatori della comunicazione arrivano al porto, al molo 1, che è ancora buio. Sono da poco passate le sei del mattino quando all'orizzonte, vicino al porto, compare la nave Dattilo della Guardia costiera. A bordo ci sono 274 migranti. È la prima delle tre navi che ospitano in ...

 
Migranti, arrivata a Valencia anche la terza nave

Migranti, arrivata a Valencia anche la terza nave

Valencia, (Askanews) - E' arrivata al porto di Valencia anche la terza e ultima nave che ha trasportato più di 240 migranti. Dopo l'unità della Guardia Costiera Dattilo e la Aquarius della Ong Sos Méditerranée e Medici Senza Frontiere, intorno alle 13 è approdata al molo 1 del porto di Valencia la nave Orione della Marina Militare. Completate dunque le operazioni di sbarco: i 630 migranti stanno ...

 
Aquarius, Sos Mediterranee: canti e balli all'arrivo a Valencia

Aquarius, Sos Mediterranee: canti e balli all'arrivo a Valencia

Valencia, (askanews) - "Sollievo e felicità a bordo della nave #Aquarius appena vediamo le coste spagnole. Ci separano 4 miglia dal porto di #Valencia. La fine di un'Odissea lunga ed estenuante è vicina". Questo il tweet, accompagnato dal video, postato da Sos Mediterranee dalla nave Aquarius poco prima dell'arrivo a Valencia.

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018