consorzio industriale

RIETI

Inizia il Risiko delle società partecipate

14.05.2018 - 21:42

0

E' scattato il grande risiko delle nomine nelle società e negli enti del Reatino. Ma quante e quali sono le società, i consorzi, le aziende che vedono la partecipazione dei principali Enti pubblici del territorio. E, soprattutto, che fine faranno.
IL COMUNE DI RIETI
La principale azienda del capoluogo, con più di 190 dipendenti, è [TESTO-NERO]Asm[/TESTO-NERO] che si occupa di rifiuti, trasporto pubblico, farmacie. La partecipazione del Comune è del 60% e le spese per il Cda (ridotto da Petrangeli da 5 a 3 componenti) si aggirano sui 77mila euro annui. I trasferimenti alla società da parte del Comune – che comprendono, per legge, quanto incassato con la tariffa sui rifiuti – sono oltre i 13 milioni di euro annui. L'altra storica società, destinata ora alla liquidazione, è Sogea che fino al mese scorso ha gestito il servizio idrico. In Sogea il Comune di Rieti detiene il 51% e il Cda della società, anche qui ridotto da 5 a 3 negli anni scorsi, costa poco più di 30mila euro l'anno. Nel post Sogea, il Comune risulta socio forte anche della nuova Acqua Pubblica Sabina con il 22,80%. Rieti prende parte anche alla società consortile “Sabina Universitas” con il 25,94% e trasferimenti che, negli anni, si sono via via ridotti, passando dagli oltre 600mila euro del 2013 ai 300mila euro dello scorso anno e confermata anche per il 2018. I principali costi dell'università reatina riguardano quelli per il personale, sui 310mila euro annui. Altra quota 'sotto i riflettori' in questi mesi è quella del 15,40% che il Comune può vantare nell'Assemblea del Consorzio del Nucleo Industriale. Partecipazioni minori destinate, invece, ad essere dismesse, anche alla luce delle imposizioni della legge Madia, riguardano la Rieti Ambiente srl (società strumentale di Asm che doveva servire alla realizzazione dell'impianto di trattamento dei rifiuti) che a fine 2015 non aveva neanche un dipendente, e Asm Energia srl, che doveva produrre e commercializzare energia, ora in liquidazione, alla quale il Comune partecipa con il 60%. Con uno 0,09% poi il capoluogo è socio della Spa “Antiche Fonti di Cottorella” che imbottiglia e commercializza la famosa acqua locale. Difficile, infine, conoscere precisamente quote e costi di un'altra partecipazione del Comune, quella nella “Fondazione Flavio Vespasiano”.
LA PROVINCIA
Destinate quasi tutte ad essere dismesse entro il 2018, esistono comunque ancora partecipazioni anche da parte dell'Amministrazione Provinciale. A partire proprio dal nuovo gestore idrico, Acqua Pubblica Sabina. Qui Palazzo d'Oltre Velino detiene il 22,80% che ha già stabilito di cedere, proporzionalmente al loro peso in Assemblea, ai Comuni. Partecipazione ridotta drasticamente negli ultimi mesi è quella nella “Sabina Universitas” dove la Provincia è passata dal 25,58% che non riusciva più a reggere, ad una quota simbolica intorno all'1% che le permette di rimanere nell'Assemblea, sostenendo comunque in altri modi l'università. Quota piccola ma significativa, 1%, anche nella Spa “Parco Industriale della Sabina”, la società dalla quale sono recentemente usciti il Comune di Fara Sabina e il Consorzio Industriale, che si occupa di costruire e urbanizzare il centro industriale di Passo Corese. Come il Comune di Rieti, anche Palazzo d'Oltre Velino partecipa con un piccolo 0,03% alla “Antiche Fonti Cottorella” mentre è più significativa la quota del 15,38% detenuta nella cooperativa “Consorzio Polo delle carni di qualità”. Al contrario delle precedenti, che saranno messe in vendita tramite avviso pubblico, è destinata ad essere trasferita ad altri soci o Enti la quota del 21,48% che la Provincia possiede nella “Servizi Ambientali Provincia di Rieti”, che si doveva occupare di servizi accessori di igiene urbana.

Le prime partite da giocare riguarderanno Asm e Aps

Una partita, quelle delle nomine alle società partecipate, che, tra servizi pubblici, prospettive industriali ed equilibri politici, caratterizzerà i prossimi mesi della politica. E le schermaglie tra i partiti sono già iniziate. Perché quelle poltrone, nonostante tutto, fanno ancora gola e rappresentano il potere.Dunque attenzione alta sulle prossime nomine anche se ad oggi, appare ancora difficile leggere e fare previsioni sui movimenti che si stanno susseguendo, in tutta la provincia, a livello politico e imprenditoriale per la riscrittura della mappa di gestione del territorio. In ordine cronologico la prima partita, tutta interna al Comune di Rieti, sarà quella di Asm.  Qui, infatti, il sindaco Antonio Cicchetti sarà chiamato a rinnovare il Consiglio di amministrazione non appena l'attuale terminerà il mandato con l'approvazione del bilancio, forse già entro questa settimana. Poi ci sarà Acqua Pubblica Sabina, a fine maggio, dove il confronto non sembra tra poli politici ma tra aree del territorio provinciale. La partita più importante (economicamente e per il futuro del territorio) sembra però quella che si giocherà in estate sul Consorzio del Nucleo Industriale, partecipato da vari Comuni ma anche da associazioni di categoria e imprenditoriali. E qui la lista dei pretendenti alla poltrona attualmente occupata da Andrea Ferroni, sembra essere la più lunga e quindi affollata. Nomi, spesso butatti lì per essere bruciati o, per distogliere l’attenzione sui veri papabili. Sullo sfondo di tutte queste sfide 'pubbliche' anche una 'privata', per alcuni aspetti forse anche più importante delle precedenti, quella per la gestione nei prossimi anni della potentissima e influente Fondazione Varrone. Staremo a vedere.

Marco Fuggetta

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
Champions, tutto pronto a Kiev per la finale Real-Liverpool

Champions, tutto pronto a Kiev per la finale Real-Liverpool

Roma, (askanews) - Tutto pronto a Kiev per la finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool. Tifosi e festa per la città, ma non mancano le tensioni, cominciate ieri con scontri tra tifoserie che ha portato a diversi feriti all'interno della capitale ucraina. E' poi arrivata anche la minaccia del terrorismo, come riporta su Facebook Interfax. L'allarme è però rientrato subito.

 
Granelli: a Ronchetto talpe M4 pronte a partire

Granelli: a Ronchetto talpe M4 pronte a partire

Milano, (askanews) - Tutto pronto a Ronchetto per la partenza delle due talpe Tbm che in 12 mesi scaveranno la tratta ovest della M4 fino a Solari. L'assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli che ha partecipato all'Open Day organizzato da M4 per permettere ai cittadini di vedere le talpe e visitare il cantiere. "Oggi - ha dichiarato Granelli - è un momento importante perché da ...

 
"Il Triplo di Zero" in concerto a Le Tre Porte

RIETI

"Il Triplo di Zero" in concerto a Le Tre Porte

Per "Tutta la nostra musica" Le Tre Porte ospiteranno IL TRIPLO DI ZERO + Jam session venerdì 25 maggio dalle ore 22.00 “Il TRIPLO DI ZERO” è un progetto che trae le basi ...

22.05.2018

Il trio “La caduta” in concerto al “Be'er Sheva” con il nuovo singolo “Terza categoria”

RIETI

Il trio “La caduta” in concerto al “Be'er Sheva” con il nuovo singolo “Terza categoria”

Duemila visualizzazioni su Youtube in 24 ore certificano la validità del “non c'è due senza tre”. Vale anche per “Terza Categoria”, il terzo singolo dei “La Caduta”, trio ...

18.05.2018

Al teatro comunale "Ripercussioni in concerto: un’esplosione di energia"

FORANO

Al teatro comunale "Ripercussioni in concerto: un’esplosione di energia"

Dopo il grande successo di pubblico dello scorso inverno e a pochi giorni dal sold out registrato all’Auditorium di San Cesareo, alle ore 21 di sabato 19 maggio, tornano ...

16.05.2018