Rieti-Torano

RIETI

Rieti-Torano: si torna al progetto della galleria

14.03.2018 - 17:38

0

Sulla Rieti-Torano si ricomincia ma forse non da zero. Dopo l'annunciato no del Comune di Rieti al cosiddetto "tracciato delle rotatorie" - ufficializzato in Conferenza dei servizi ma già ampiamente atteso visto che il nuovo sindaco Antonio Cicchetti l'aveva promesso sin dall'insediamento - adesso si ragiona su come completare un'opera fra le più fondamentali. E non soltanto per il territorio reatino, visto che fa parte della più lunga e strategica dorsale appenninica che rischia, al momento, di interrompersi proprio nella nostra area, considerato che gli altri tratti sono già completati o stanno andando verso il completamento. Messo da parte il tracciato delle rotatorie, adesso la Regione, di concerto con la Provincia di Rieti e Astral, dovrà individuare una nuova soluzione che possa ottenere il consenso dei principali attori della vicenda, cioè Comune di Rieti e Comune di Cittaducale. La 'diplomazia' tra i due Enti pare si sia già messa in moto. L'ipotesi su cui si starebbe lavorando e su cui potrebbe partire lo studio di fattibilità e la successiva progettazione da portare all'attenzione di una nuova Conferenza dei servizi è quella che abbandona l'idea del viadotto e dell'uscita a Casapenta, ma torna al modello di collegamento di questo ultimo tratto della Rieti-Torano con l'esistente variante del Nucleo industriale, alle porte della città. Sostanzialmente, quindi, si starebbe tornando all'idea di passare per Ponte Figoreto e Madonna dei Balzi, il che comporterebbe però la costruzione di una galleria di circa 900 metri che potrebbe far lievitare i costi rispetto ai fondi disponibili da anni presso il bilancio della Regione. "Innanzitutto c'è il dato oggettivo che passare nella vallata sarebbe complicato per la presenza di un Sic (vincolo ambientale europeo, ndr) e di una particolare conformazione geologica dell'area - dice il delegato all'attuazione del programma del Comune di Rieti, Stefano Eleuteri - Di certo la soluzione per una strada così importante non poteva essere quella delle rotatorie, quindi adesso c'è bisogno di un accordo stretto tra noi e il Comune di Cittaducale dal quale ho avuto già le prime disponibilità. Ora sta alla parte tecnica farci capire soprattutto i costi di quello che stiamo pensando. Aspettiamo una proposta dalla Regione con la consapevolezza che questa opera vada completata con la massima celerità".

Marco Fuggetta

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
teatro flavio vespasiano

RIETI

Al teatro in scena i celebri "Carmina Burana"

Sabato 23 giugno, alle 18, al teatro Flavio Vespasiano, sono in programma i celebri "Carmina Burana" di Carl Orff, versione per soli, coro, due pianoforti e percussioni ...

22.06.2018

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018