guardia di finanza

ANTRODOCO

I furbetti del "no profit": la Guardia di finanza smaschera una finta associazione sportiva

14.02.2018 - 13:11

0

L’attività ispettiva dei finanzieri del comando provinciale della Guardia di finanza, da sempre impegnata nel settore del no profit, ha riguardato la posizione fiscale di una palestra “travestita” da associazione sportiva dilettantistica e attività di promozione sociale, per beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dalle normative di settore. Nello specifico i finanzieri della Brigata di Antrodoco hanno individuato un’Associazione Sportiva Dilettantistica che, pur non avendo i requisiti previsti dalla normativa di settore, figurava come ente senza scopo di lucro. Dalle indagini è emerso che gli avventori della palestra e centro fitness figuravano censiti come soci, quando in realtà erano ignari del loro status. Gli stessi non avevano mai partecipato alla vita societaria né tantomeno avevano mai preso visione dei rendiconti o partecipato alle assemblee, essendosi di fatto limitati a versare la loro quota e ad usufruire dei servizi elargiti dalla palestra. Al termine dell’ispezione, i militari hanno riqualificato la palestra come una normale impresa commerciale, soggetta agli ordinari criteri di tassazione. Le fiamme gialle, oltre ad avere attivato l’Agenzia delle Entrate per il recupero delle relative imposte dirette e Iva, hanno anche rilevato la posizione di n. 1 lavoratore completamente “in nero”, violazione questa che comporta pesanti sanzioni amministrative. La specifica attività condotta dalla Guardia di Finanza si inquadra nell’ambito delle iniziative intraprese dal Corpo, non solo per contrastare l’evasione fiscale, ma anche per arginare e reprimere l’uso indiscriminato delle Associazioni sportive dilettantistiche che sfociano sempre più spesso in fenomeni di concorrenza sleale da parte dei cosiddetti "furbetti del non-profit” che, con simili stratagemmi, danneggiano gli imprenditori onesti e rispettosi delle regole.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Milano, (askanews) - "Guardi non fanno più notizia, sto iniziando a sbagliare i gerundi magari riesco a fare più notizia, visto che non parla mai del merito ma di queste cose. Tra l'altro a quei signori che hanno fatto i maestrini ho risposto che quella forma è corretta e lo dicono anche fior fiore di persone che si occupano di grammatica. Vedo sempre questi maestrini che ci correggono ...

 
Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

PyeongChang (askanews) - "Abbiamo voluto pensare a Carolina per riconoscenza, per gratitudine per questa meravigliosa carriera che ha fatto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha annunciato e motivato la scelta di Carolina Kostner come portabandiera azzurra alla cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di PyeongChang. Un omaggio a tutta la sua carriera e un auspicio perché ...

 
Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

PyeongChang (askanews) - "Medaglie che hanno ancora più valore a fronte delle maggiori difficoltà che nel nostro Paese le donne continuano ad avere per poter fare sport a livelli importanti". In questo modo il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto rendere omaggio alle molte medaglie conquistate da atlete nei Giochi invernali di PyeongChang.

 
Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

PyeongChang (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, da PyeongChang ha tracciato un bilancio della spedizione italiana alle Olimpiadi invernali sudcoreane. Dieci medaglie, di cui tre d'oro, "un risultato per il quale tutti avremmo firmato prima di partire". Un risultato che migliora quelli degli ultimi Giochi invernali e che ora, per le prossime edizioni, ci impone di fare ancora ...

 
Edipo, i  capolavori  di Sofocle in scena sabato al teatro Flavio

RIETI

Edipo, i  capolavori  di Sofocle in scena sabato al teatro Flavio

Sabato 24 febbraio torna il grande teatro al Flavio Vespasiano per la stagione programmata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Rieti in collaborazione con  Atcl. Alle ...

22.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

RIETI

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

Domenica 11 febbraio alle ore 17.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune ...

06.02.2018