casello autostradale

BORGOROSE

Rincaro pedaggi autostradali: la mobilitazione non si ferma. Nuovo sit-in

12.01.2018 - 17:47

0

Nuovo sit in dei sindaci di Lazio e Abruzzo domani mattina (sabato 13) al casello di L'Aquila Ovest contro il rincaro dei pedaggi autostradali dell'A24 e A25. Le perplessità dei sindaci e amministratori di Lazio e Abruzzo, dopo l'incontro di martedì con il ministro Graziano Del Rio, sono tante e Strada dei Parchi sembra non sia disposta a fare nuovi sconti sulle tariffe, dichiarandosi invece pronta "ad affrontare il tema delle tariffe in una logica strutturale" avanzando proposte di piano economico finanziario per calmierare gli aumenti. Una proposta ritenuta "irricevibile" da Del Rio, perché "richiede risorse pubbliche per la riduzione dei pedaggi, senza alcuno sforzo da parte del gestore". Mercoledì pomeriggio a Carsoli i sindaci si sono nuovamente riuniti per approfondire forme e contenuti delle proposte e hanno deciso di ribadire le richieste formalizzate nel documento consegnato al ministro e ai presidenti regionali di Lazio e Abruzzo Zingaretti e D'Alfonso (un tavolo tecnico, sospensione degli aumenti, tariffe a carico della fiscalità generale, applicazione della legge 158 sui piccoli comuni, declassificazione dei tratti urbani e declassificazione di alcuni tratti da montani a non montani per i comuni che non hanno le caratteristiche di comune montano), rinnovando l'appello nei confronti del Governo e delle due amministrazioni regionali a dare seguito agli impegni assunti "a cominciare dalla richiesta al Concessionario di sospensione dell'aumento del pedaggio". I sindaci annunciano anche "l'avvio di un serio percorso di approfondimento amministrativo e giuridico, sia sulla Concessione che sovrintende alla gestione dell'autostrada, sia sulla disparità di trattamento applicato ai vari utenti della medesima tratta autostradale".  I sindaci, gli amministratori locali e le associazioni del territorio confermano e rilanciano una mobilitazione larga e si danno appuntamento domani alle 9,30 al casello autostradale di L'Aquila Ovest per un nuovo presidio, a cui seguirà quello presso il casello di Castel Madama e altri ancora "fino a quando non sarà sospeso, a difesa della crescita e dello sviluppo di questi territorio il rincaro in vigore dal 1 gennaio". E' l'autostrada più cara d'Italia, con un costo che non corrisponde al servizio offerto e non investe in sicurezza: mercoledì un cucciolo di cervo correva spaventato sulla tangenziale che collega l'A24 a Roma, anni fa furono investiti un orso e un lupo. La “protesta” dei territori, dunque, non si ferma.

Francesca Sammarco

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Dopo 8 anni la Grecia esce dal programma di aiuti dell'Ue

Dopo 8 anni la Grecia esce dal programma di aiuti dell'Ue

Lussembgurgo (askanews) - I ministri delle Finanze dell'Eurozona, riuniti in Lussemburgo, hanno sancito la chiusura del commissariamento per la Grecia che finalmente, dopo 8 anni, esce dal programma di aiuti dell'Unione europea e dà addio all'era della troika che ha garantito prestiti per 273 miliardi, ritornando alla sovranità finanziaria dopo l'ultima tranche di finanziamenti per ulteriori 15 ...

 
Altro

Oltre la crisi: il workersbuyout e la cooperazione.

Sono molteplici le motivazioni per le quali una azienda chiude e non è solo la crisi. La modalità del workersbuyout consente ai lavoratori di costituirsi in cooperativa e cercare di cambiare le cose.

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018