schneider

RIETI

Stato di agitazione all’Elexos e mobilitazione al ministero

12.01.2018 - 12:38

0

Situazione sempre più complicata e scenari sempre meno chiari per Elexos. Organizzazioni sindacali e Rsu sono tornati a fare il punto su quello che è lo stato dell'azienda, che versa in condizioni critiche. La prima problematica, già nota ma nuovamente ribadita, è l’assenza di attività unitamente alla poca chiarezza in merito alle prospettive future dell'azienda. "Ricordiamo che Elexos nasce per volontà di Schneider dopo una lunga vertenza e con un accordo fatto al ministero dello sviluppo economico in cui la stessa multinazionale garantiva un sostegno anche in termini di attività produttive - dice Luigi D'Antonio, segretario Fiom Cgil Rieti-Roma Eva, effettuando una sorta di cronistoria dell'azienda - sulla base di alcuni accordi che derivavano principalmente da impegni di Schneider nel garantire commesse, ma purtroppo, ad oggi, buona parte di quell'accordo non è rispettato visto che quelle commesse non sono arrivate nonostante Elexos sia partita già da 2 anni". Un quadro dunque che evidenzia una situazione di particolare difficoltà alla quale i sindacati stanno tentando di far fronte. "Alla luce di tale situazione - prosegue D'Antonio - abbiamo richiesto, da oltre 3 mesi, un incontro al Mise per una verifica dell'accordo, ma non abbiamo ancora avuto risposta". E' a seguito di questo silenzio che i sindacati (Fim-Cisl Giuseppe Ricci, Fiom-Cgil D'Antonio e Uilm-Uil Franco Camerini) hanno deciso di organizzare un'assemblea urgente con i dipendenti Elexos per proclamare lo stato di agitazione in una giornata di mobilitazione al ministero dello sviluppo economico con l'intento di ottenere la convocazione dell'incontro. "Chiederemo la partecipazione delle istituzioni locali a sostegno delle ragioni dei lavoratori e il rispetto dell'accordo", conclude il segretario della Fiom.

ila. far.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Operai morti intossicati a Milano, indagine per omicidio colposo

Operai morti intossicati a Milano, indagine per omicidio colposo

Milano (askanews) - Omicidio colposo plurimo. Il legale rappresentante della e il responsabile della sicurezza della Lamina spa di Milano saranno indagati per la morte dei tre operai rimasti uccisi nel pomeriggio del 16 gennaio da vapori e gas tossici che potrebbero essersi sprigionati durante la pulizia del forno della fabbrica. Un atto dovuto uqlello della procura per permettere agli inquirenti ...

 
Operai morti a Milano, sciopero cittadino metalmeccanici e corteo

Operai morti a Milano, sciopero cittadino metalmeccanici e corteo

Milano (askanews) - La segretaria generale di Milano della Fiom-Cgil, Roberta Turi, ha annunciato oggi che in seguito alla morte di tre lavoratori avvenuta ieri alla Lamina Spa di Milano, Fiom-Fim-Uilm hanno proclamato per venerdì prossimo due ore di sciopero dei lavoratori metalmeccanici delle aziende del capoluogo lombardo (e un'ora per quelle della Lombardia) e indetto un corteo che da piazza ...

 
Dentro le civiltà precolombiane: "Il mondo che non c'era"

Dentro le civiltà precolombiane: "Il mondo che non c'era"

Venezia (askanews) - Una mostra per raccontare, per la prima volta insieme, tutte le civiltà precolombiane del centro e sud America, attraverso la collezione di oggetti e reperti d'arte, ma non solo, raccolti negli anni da Giancarlo Ligabue. "Il mondo che non c'era", allestita nelle magnifiche sale di Palazzo Loredan a Venezia, è un vero e proprio viaggio alla riscoperta di un universo, portato ...

 
Altro

Borsa, Milano resiste

La Borsa di Milano resiste ai venti ribassisti che da lunedì hanno iniziato a soffiare sui mercati europei e chiude la seduta in leggero rialzo, sopra i 23.500 punti. Gli altri indici sono tutti negativi, nonostante l’andamento di Wall Street, oggi di nuovo intorno ai 26mila punti. Sul Ftse Mib è in spolvero Moncler, che guadagna oltre il 3 per cento. In forte calo Bper (-1,95%), e Tim (-1,6%).

 
Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018

Al teatro Flavio Vespasiano l'anteprima nazionale di "Mediterranea"

RIETI

Al teatro Flavio Vespasiano l'anteprima nazionale di "Mediterranea"

Torna la grande danza al teatro Flavio Vespasiano con l’anteprima nazionale di “Mediterranea”. Lo spettacolo è in programma mercoledì 10 gennaio alle 21.   “Mediterranea” ...

08.01.2018