ASM RIETI

RIETI

Asm, quote societarie e servizi tornano sul mercato?

17.07.2017 - 17:24

0

Per la relazione programmatica della nuova amministrazione comunale di Antonio Cicchetti bisognerà aspettare almeno un paio di mesi. Sarà la prossima riunione dell'assise, da convocare probabilmente tra fine agosto e inizi di settembre, a ospitare all'ordine del giorno la presentazione da parte del sindaco di quelli che saranno gli obiettivi di lavoro dei prossimi anni. Ma il Consiglio d'insediamento, andato in scena venerdì, ha comunque fornito molti spunti rispetto alle linee guida che la nuova giunta di centrodestra intende seguire su diversi argomenti caldi del dibattito cittadino. A parte quelle che Cicchetti stesso ha definito le "urgenze", cioè la situazione delle scuole cittadine e l'eterna vicenda della Rieti-Torano, altri temi sono stati già oggetto di un rapido confronto tra la nuova maggioranza e le opposizioni. E tra questi, inevitabilmente, è spuntato fuori il futuro dell'azienda municipalizzata reatina, Asm, oggetto negli ultimi anni - sotto la guida dell'esperto di gestione del ciclo di rifiuti, Alessio Ciacci - di una profonda riorganizzazione. "Non vogliamo dividere l'Asm - ha annunciato Antonio Cicchetti nel suo discorso in aula consiliare - non vogliamo dividerci l'Asm con il socio privato. Vogliamo rispettare il mandato del consiglio comunale che si espresse per la gara a doppio oggetto visto che non si può continuare a svolgere i servizi con le ordinanze". Insomma, il centrodestra intende perseguire la strada della gara a doppio oggetto, che rimette sul mercato - contemporaneamente - quote societarie e servizi gestiti dalla società, principalmente gestione dei rifiuti e trasporti ma non solo. Per far ciò, però, ci sarebbe bisogno della disponibilità del privato a rimettere in mano al socio di maggioranza, cioè l'amministrazione comunale, il proprio pacchetto azionario. Una strada che non convince il centrosinistra, o almeno l'ex sindaco Simone Petrangeli che per Asm aveva in mente un'altra soluzione, quella della divisione in due della società: da una parte un'azienda totalmente pubblica che gestisca i servizi essenziali, cioè rifiuti e trasporti, dall'altra una società mista con il privato, per gestire i servizi commerciali. "Quando siamo arrivati noi nel 2012 l'Asm era sull'orlo del fallimento - ha replicato Petrangeli in Consiglio - e il Comune perpetrava la vergogna di non girare i soldi della tassa dei rifiuti e quelli che prendeva dalla Regione per il trasporto. Asm aveva un debito di oltre 40 milioni mentre ora è un'azienda che investe e Rieti è il primo capoluogo nel Lazio per raccolta differenziata. Noi restiamo dell'idea che sia necessario ripubblicizzare i servizi essenziali, perché l'obiettivo deve essere quello di abbassare la tassa sui rifiuti, e contemporaneamente che si debba pensare a una società mista per tutte le attività sulle quali si può fare utile. Secondo noi la gara a doppio oggetto non è la risposta. E comunque oggi se si può pensare a cosa fare per Asm è perché noi l'abbiamo salvata, altrimenti nessun ragionamento sarebbe stato possibile".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Dopo 8 anni la Grecia esce dal programma di aiuti dell'Ue

Dopo 8 anni la Grecia esce dal programma di aiuti dell'Ue

Lussembgurgo (askanews) - I ministri delle Finanze dell'Eurozona, riuniti in Lussemburgo, hanno sancito la chiusura del commissariamento per la Grecia che finalmente, dopo 8 anni, esce dal programma di aiuti dell'Unione europea e dà addio all'era della troika che ha garantito prestiti per 273 miliardi, ritornando alla sovranità finanziaria dopo l'ultima tranche di finanziamenti per ulteriori 15 ...

 
Altro

Oltre la crisi: il workersbuyout e la cooperazione.

Sono molteplici le motivazioni per le quali una azienda chiude e non è solo la crisi. La modalità del workersbuyout consente ai lavoratori di costituirsi in cooperativa e cercare di cambiare le cose.

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018