officine varrone - largo san giorgio rieti

RIETI

Largo San Giorgio, la biblioteca torna alla città

19.05.2017 - 16:24

0

Il centro storico di Rieti potrebbe finalmente tornare a vivere anche dell'area di Largo San Giorgio. Ieri, infatti, l'ufficio urbanistica del Comune ha comunicato di aver rilasciato alla Fondazione Varrone il permesso in sanatoria per la biblioteca di Largo San Giorgio. Un atto che conclude un iter lungo e complesso che permetterà ora di restituire alla città un servizio che, in pochi anni, aveva affascinato per l'utilità e la capacità di coinvolgimento della popolazione, soprattutto giovani. La vicenda, come noto, è stata spesso oggetto di polemiche da quando, nel febbraio del 2014, il corpo forestale dello Stato sequestrò l'immobile per presunte irregolarità nei lavori di riqualificazione dell'area. Da lì prese le mosse un processo in tribunale - del quale si attende ancora l'esito - ma anche un lungo iter negli uffici comunali ai quali la Fondazione inoltrò la richiesta di sanatoria per restituire alla città l'importante struttura. A fronte del pagamento di una cospicua somma da parte dell'ente proprietario dell'immobile, gli uffici dell'urbanistica del Comune hanno quindi finalmente sbloccato la vicenda, concedendo il permesso. L'assessore all'urbanistica, Giovanni Ludovisi, si dice "estremamente soddisfatto per un atto che servirà a restituire uno spazio collettivo in grado di contribuire alla rivitalizzazione sociale ed economica del centro storico. E' un'operazione importante - aggiunge Ludovisi - che è in linea con la volontà dell'Amministrazione Petrangeli di recuperare l'intero centro storico, un gioiello della città, al quale vanno restituiti sempre più servizi e popolazione residente, al fine di migliorare l'attrattività e di conseguenza l'economia dell'intero capoluogo". Tra l'altro, a proposito di centro storico, Ludovisi coglie anche l'occasione per annunciare che anche il piano di recupero presentato da privati per vicolo Severi - sul quale si è molto polemizzato nelle settimane scorse, per i ritardi degli uffici comunali nel concedere i necessari permessi - è stato finalmente sbloccato ("una decina di giorni fa grazie all'approvazione di una delibera di giunta"). Ma le polemiche, come spesso accade quando si parla di San Giorgio e Fondazione Varrone, non mancano neanche questa volta.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Mosca, (askanews) - La diplomazia vaticana propone gli ideali della fraternità, della solidarietà, della pace. Anche se a volte si scontrano con interessi nazionali ben specifici. La sfida è proprio questa. Come spiega in questa intervista esclusiva ad askanews, il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato vaticano. "I mattoni con cui cerchiamo di costruire tutti i ponti sono in primo luogo ...

 
"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

Roma (askanews) - Al festival di Locarno ha avuto un enorme successo e il protagonista Nicola Nocella ha vinto il premio della critica, dal 31 agosto "Easy - Un viaggio facile facile" di Andrea Magnani arriverà nei cinema. Il film racconta il viaggio surreale di Isidoro, detto Easy, ex campione di Go Kart, depresso e con molti chili di troppo, che per togliere il fratello dai guai deve portare in ...

 
Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Napoli, (askanews) - Arriveranno i Nas all'ospedale di Napoli Loreto Mare, per aiutare a scoprire cosa è successo ad Antonio Scafuri nella notte fra il 16 e il 17 agosto; il ragazzo è morto dopo il ricovero in codice rosso per un incidente in moto. Secondo la famiglia, gli infermieri litigavano su chi avrebbe dovuto accompagnarlo a fare una AngioTac in un'altra struttura. Per ora la famiglia non ...

 
Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Mosca, (askanews) - "Per quanto riguarda il viaggio del Papa o di un incontro, non avrei elementi per esprimermi. Adesso si è innescata, penso di poterla chiamare, una dinamica positiva, dopo il viaggio e l'incontro a Cuba, e adesso questo grande evento di popolo con la visita delle Reliquie di San Nicola (in Russia). E tutto questo deve portare a nuovi passi e nuove iniziative. Un po' alla volta ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Al Terminillo serata di grandi emozioni con il Musì trio

RIETI

Al Terminillo una serata di grandi emozioni con il Musì trio

Una serata piena di emozioni ha regalato il Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo Paniconi (Pianoforte), in un concerto ...

19.08.2017