piante da abbattere

RIETI

"Quelle piante sono troppo vicine all'asilo e vanno abbattute"

19.05.2017 - 13:42

0

“Strano, ma vero”. Nel 2013, alcuni condomini delle case popolari di via Lama segnalarono al Comune di Rieti la necessità di abbattere tre alberi situati nei giardini di fronte all'asilo comunale. “I tre pini risultano essere pericolosi in quanto sono molto vicini alle cantine, le radici si sono insinuate sotto le fondazioni e minano la staticità delle cantine stesse anche se le costruzioni sono modeste. Essendo piante sempreverdi, esse non consentono ai tetti di asciugarsi e quindi le gelate hanno sgretolato tutte le tegole”. La segnalazione arriva dall’ex presidente di circoscrizione, Sauro Casciani, che sui pini nei giardini vicino all’asilo comunale a Quattro Strade era già intervenuto in passato per segnalarne la pericolosità. “Inoltre - aggiunge -, durante le giornate ventose, le piante oscillano paurosamente e nel caso non resistessero alla furia del vento andrebbero a cadere sopra le case con gravi danni alle stesse”. Dalle segnalazioni dei residenti in via Lama sono passati ben quattro anni, ma al momento nulla è accaduto. “Forse si aspetta che succeda l'irreparabile?”, domanda Casciani che richiama poi, non senza un pizzico di ironia, il caso del cedro abbattuto al quartiere Borgo. “Mentre non si interviene per queste situazioni di pericolo - sottolinea -, si preferisce abbattere cedri vigorosi che abbelliscono parchi cittadini e non sono di alcun pericolo per cose e persone”. Cedro, come noto, sul quale si sono consumate aspre battaglie tra i residenti al Borgo e l’amministrazione comunale che, dopo aver tagliato la pianta, non ne seppe spiegare i motivi ai cittadini giustamente indignati. La piazza nella quale cresceva il cedro, questo l’impegno assunto dal Comune, sarà oggetto di un progetto di riqualificazione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Malattia di Crohn: nuovo approccio potrebbe rivoluzionare le cure

Malattia di Crohn: nuovo approccio potrebbe rivoluzionare le cure

Roma, (askanews) - Un nuovo approccio diagnostico e terapeutico potrebbe rivoluzionare le strategie di cura della malattia di Crohn, patologia infiammatoria intestinale che colpisce prevalentemente in età giovanile e dopo i 65 anni. Lo ha evidenziato uno studio internazionale cui hanno preso parte anche ricercatori italiani. Fra loro, Alessandro Armuzzi, professore associato di Gastroenterologia ...

 
Nespoli rientra sulla Terra: vi spiego l'impatto dell'atterraggio

Nespoli rientra sulla Terra: vi spiego l'impatto dell'atterraggio

Roma, (askanews) - "L'atterraggio è sicuramente interessante, tutta la manovra. Io di solito la definisco come una sequenza di eventi catastrofici che si concludono con l'atterraggio morbido, che è un impatto tra un tir e un'utilitaria in autostrada e tu sei sull'utilitaria naturalmente": così l'astronauta Esa Paolo Nespoli, durante l'ultimo colloquio dall'Iss, la Stazione spaziale internazionale,...

 
Per la prima volta insieme tre chef stellati a Mosca

Per la prima volta insieme tre chef stellati a Mosca

Mosca, (askanews) - Andrea Ribaldone, Eugenio Boer e Luigi Nastri. Ben tre degli chef più amati della Michelin sono stati per la prima volta riuniti in ambasciata d Italia a Mosca, Villa Berg, per una cena legata alla settimana della Cucina Italiana nel Mondo e al bazar di beneficenza organizzato dalla nostra diplomazia. Cosa hanno combinato tutti insieme? Ce lo raccontano loro: "Ci siamo chiesti ...

 
Francesco De Carlo: negli attentati a Londra salvano la birra

Francesco De Carlo: negli attentati a Londra salvano la birra

Roma, (askanews) - "La cosa interessante da parte loro è che c'è quella foto molto divertente durante gli attacchi di un ragazzo che scappa con la birra in mano: ed è vero, questa foto racconta molto di loro perché l'atteggiamento che hanno a Londra è 'porca miseria, un'altra cosa dentro la metropolitana, quanto ci metto per tornare a casa', loro hanno questa cosa, ci convivono, ed è interessante,...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017