chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice

AMATRICE

“Gran parte delle nostre chiese e monumenti andati distrutti: di chi sono le responsabilità?”

18.05.2017 - 18:07

0

“Anche noi avremmo desiderato che Alberto Angela fosse venuto ad Amatrice perché vedesse lo scempio del nostro patrimonio culturale. Gran parte delle nostre chiese e monumenti sono andati distrutti per i ritardi inqualificabili nella loro messa in sicurezza e a nulla sono valsi i ripetuti e pressanti appelli di quanti vivono nel nostro territorio per assicurare la loro salvaguardia. Siamo stati testimoni del loro crollo, pietra dopo pietra, fino alla loro distruzione. Grandissima parte del nostro patrimonio culturale è morto. A chi le responsabilità?”. Il comitato civico 3e36 e l'associazione culturale Cola dell'Amatrice hanno reclamato da subito la messa in sicurezza del patrimonio culturale locale, “risorsa indiscutibile e imprescindibile dell'avvenire del territorio, ma senza alcun riscontro fattivo da parte delle autorità preposte”, dicono. “Stiamo lavorando alacremente al rilievo delle negligenze frazione per frazione - aggiungono comitato e associazione - e avremmo piacere che Alberto Angela, Vittorio Sgarbi oppure giornalisti quali Riccardo Jacona venissero a constatare di persona l'assenza di ogni misura di prevenzione in tanti anni e unissero la loro voce alla nostra per far cadere le teste di chi non ha voluto occuparsi del nostro ricchissimo patrimonio culturale fin dall'inizio dell'emergenza. I collaboratori delle Sovrintendenze ai beni culturali meritano il titolo di eroi: in numero così ridotto quali erano non hanno potuto fare che troppo poco e troppo tardi. Abbiamo parlato, gridato, scritto, senza alcun riscontro. Ben al contrario, abbiamo ascoltato il nostro sindaco declamare che del crollo del nostro campanile se ne fregava. Domandiamo - concludono comitato e associazione - che un'inchiesta approfondita sia condotta fin d'ora, perché i nostri concittadini, già terribilmente colpiti e abituati ormai ad adattarsi alla meglio, non si abituino anche alla perdita definitiva di gran parte delle loro ricchezze e bellezze culturali senza reagire”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Distrugge fucile con la motosega, il video è virale. #Onelessgun

Distrugge fucile con la motosega, il video è virale. #Onelessgun

Roma, (askanews) - É diventato virale sul web il video pubblicato su Facebook da Scott-Dani Pappalardo, un uomo di New York che fa a pezzi il suo fucile con una motosega dopo aver rivolto a tutti un messaggio: "Ho preso una decisione, voglio essere certo che la mia arma non sarà mai in grado di uccidere una vita". Lui, da appassionato di tiro al bersaglio, dopo l'ennesima strage, quella di ...

 
Altro

EagleRay, il sottomarino aereo

Un drone o un areo? Un sottomarino aereo. Parliamo del primo veicolo senza pilota e ad ala fissa in grado di viaggiare sia nell'aria che sott'acqua, passando ripetutamente dall'una all'altra. Come si chiama? EagleRay XAV. A realizzarlo i ricercatori della North Carolina State University. Le applicazioni di questo originale veicolo a guida autonoma sono veramente molte. "Ad esempio - spiegano i ...

 
Mozambico: crolla discarica, 14 morti sotto montagne di rifiuti

Mozambico: crolla discarica, 14 morti sotto montagne di rifiuti

Maputo (askanews) - Almeno quattordici persone sono morte, sepolte in una montagna di rifiuti, in Mozambico. A causa delle piogge torrenziali che hanno colpito la capitale del paese africano, Maputo, è crollata una discrica. Giganteschi cumuli di rifiuti hanno travolto delle fragili abitazioni nel quartiere di Hulene, nella banlieue di Maputo, uccidendo diverse persone mentre dormivano. Cinque ...

 
Scandalo prostituzione, Oxfam si scusa con il governo di Haiti

Scandalo prostituzione, Oxfam si scusa con il governo di Haiti

Port au Prince, 19 feb. (askanews) - Oxfam si è scusata per la prima volta pubblicamente con il governo di Haiti, dopo le notizie sullo scandalo prostituzione che ha offuscato l'immagine della ong, esprimendo la propria "vergogna" e promettendo di fare di più. "Siamo arrivati qui per condividere il rapporto con il ministro ed esprimere la nostra vergogna e le nostre scuse al governo e al popolo ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

RIETI

Il Musi’ trio in concerto al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano.

Domenica 11 febbraio alle ore 17.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune ...

06.02.2018

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018