chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice

AMATRICE

“Gran parte delle nostre chiese e monumenti andati distrutti: di chi sono le responsabilità?”

18.05.2017 - 18:07

0

“Anche noi avremmo desiderato che Alberto Angela fosse venuto ad Amatrice perché vedesse lo scempio del nostro patrimonio culturale. Gran parte delle nostre chiese e monumenti sono andati distrutti per i ritardi inqualificabili nella loro messa in sicurezza e a nulla sono valsi i ripetuti e pressanti appelli di quanti vivono nel nostro territorio per assicurare la loro salvaguardia. Siamo stati testimoni del loro crollo, pietra dopo pietra, fino alla loro distruzione. Grandissima parte del nostro patrimonio culturale è morto. A chi le responsabilità?”. Il comitato civico 3e36 e l'associazione culturale Cola dell'Amatrice hanno reclamato da subito la messa in sicurezza del patrimonio culturale locale, “risorsa indiscutibile e imprescindibile dell'avvenire del territorio, ma senza alcun riscontro fattivo da parte delle autorità preposte”, dicono. “Stiamo lavorando alacremente al rilievo delle negligenze frazione per frazione - aggiungono comitato e associazione - e avremmo piacere che Alberto Angela, Vittorio Sgarbi oppure giornalisti quali Riccardo Jacona venissero a constatare di persona l'assenza di ogni misura di prevenzione in tanti anni e unissero la loro voce alla nostra per far cadere le teste di chi non ha voluto occuparsi del nostro ricchissimo patrimonio culturale fin dall'inizio dell'emergenza. I collaboratori delle Sovrintendenze ai beni culturali meritano il titolo di eroi: in numero così ridotto quali erano non hanno potuto fare che troppo poco e troppo tardi. Abbiamo parlato, gridato, scritto, senza alcun riscontro. Ben al contrario, abbiamo ascoltato il nostro sindaco declamare che del crollo del nostro campanile se ne fregava. Domandiamo - concludono comitato e associazione - che un'inchiesta approfondita sia condotta fin d'ora, perché i nostri concittadini, già terribilmente colpiti e abituati ormai ad adattarsi alla meglio, non si abituino anche alla perdita definitiva di gran parte delle loro ricchezze e bellezze culturali senza reagire”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Manchester, Gentiloni: in Italia impegno totale anti terrorismo

Manchester, Gentiloni: in Italia impegno totale anti terrorismo

Roma (askanews) - "Agli italiani voglio assicurare l'impegno totale delle nostre forze di sicurezza". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni commentando l'attentato di Manchester, aggiungendo che "oggi pomeriggio al Viminale si riunirà il comitato di analisi strategica antiterrorismo", in vista dell'arrivo di Trump a Roma e del prossimo G7 da cui Gentiloni si augura arrivi "un ...

 
Strage Manchester, May: uno spaventoso attacco terroristico

Strage Manchester, May: uno spaventoso attacco terroristico

Manchester (askanews) - "Non c'è alcun dubbio che la popolazione di Manchester e del nostro paese sono stati vittime di uno spaventoso attacco terroristico, un attacco che ha colpito i più giovani e che era freddamente premeditato. E' uno dei peggiori attacchi che abbiamo vissuto nel Regno Unito". Sono le prime parole della premier britannica Theresa May dopo l'attentato a Manchester durante un ...

 
Roma blindata aspetta Trump, transenne e massima sicurezza

Roma blindata aspetta Trump, transenne e massima sicurezza

Roma, (askanews) - Una Roma blindata aspetta Donald Trump. Un piano di "massima sicurezza" è stato messo a punto per la visita del presidente degli Stati Uniti, con misure di sicurezza elevate nelle zone in cui passerà il presidente degli Stati Uniti. Le sedi istituzionali e gli obiettivi considerati sensibili, come Vaticano e Quirinale, dove Trump si recherà sono già altamente presidiati. Nelle ...

 
Russia: la scuola per giornalisti in erba sul tetto del mondo

Russia: la scuola per giornalisti in erba sul tetto del mondo

Norilsk (Russia) - A caccia di renne ma anche di scoop. Si trova a Norilsk, nell'Artico russo, la scuola per giornalisti in erba più a nord del mondo. Una vera palestra per destreggiarsi tra notizie e bufale, per i figli dell'era delle fake news. Ma anche per chi, nato in una delle zone più marginali del nostro pianeta, può trovare nel giornalismo il suo riscatto. A parlarci del progetto è Lada ...

 
“Primavera in JAZZ”: D’Incà in doppio concerto al piccolo teatro dei Condomini

RIETI

“Primavera in JAZZ”: D’Incà in doppio concerto al piccolo teatro dei Condomini

Si terrà sabato 27 maggio 2017 con un doppio concerto alle ore 18.30 e alle ore 21.30 presso il Piccolo Teatro dei Condomini  l’ appuntamento della rassegna musicale ...

23.05.2017

“A cena con messer Boccaccio”, la cultura incontra l'enogastronomia

RIETI

“A cena con messer Boccaccio”, la cultura incontra l'enogastronomia

Il “Teatro Rigodon” di Rieti porta in scena le novelle del Decameron con l’accompagnamento musicale del gruppo ”Mattia Caroli e i Fiori del Male”.  La prima stagionale ...

22.05.2017

"La città vota", l'ironia di Luca e Germano sulle prossime elezioni

RIETI

"La città vota", l'ironia di Luca e Germano sulle prossime elezioni

Far sorridere e far riflettere sui reatini e sulla reatinità: questo è l’obiettivo che si prefigge, da oltre dieci anni, il duo Luca e Germano. E quale occasione migliore per ...

14.05.2017