il Comune di Magliano Sabina

MAGLIANO SABINA

Terremoto, inagibili due palazzi

21.04.2017 - 12:25

0

Interessano ben sei famiglie, tre locali commerciali e un magazzino, le ordinanze di inagibilità di due palazzi firmate  dal sindaco Alfredo Graziani. Il divieto all'utilizzo dei due stabili, uno in viale XIII Giugno e l'altro in via Cavour, è scattata dopo che il Comune ha appreso gli esiti del controllo "Fast" - le schede sulla stabilità degli immobili - richiesto al Coi proprio da alcuni dei residenti in quei due palazzi dopo gli eventi sismici del 24 agosto, del 26 dello stesso mese e del 30 ottobre. I proprietari, trattandosi di edifici storici e di modesta altezza, avendo avvertito molto forte la scossa, hanno richiesto una verifica tecnica per la eventuale pericolosità dell’immobile. I sopralluoghi svolti dai tecnici hanno messo in evidenza delle “falle” a livello strutturale nei due edifici, tanto che entrambi sono stati dichiarati inagibili. In base a tali verifiche, infatti, le strutture sono stati definite non utilizzabili proprio ai sensi della normativa speciale emanata a seguito degli eventi sismici. L’ordinanza di Palazzo Vannicelli, dunque, è stato un atto obbligato anche al fine di scongiurare situazioni di pericolo che potrebbero derivare dalla mancata stabilità dei palazzi, si tratta inoltre di un atto propedeutico agli eventuali interventi per la messa in sicurezza. Ad oggi nessuna delle famiglie che vivono in questi palazzi ha abbandonato la propria abitazione. Ora, gli stessi, dovranno avviare una serie di lavori per il ripristino delle condizioni di sicurezza attraverso interventi strutturali che rendano gli abitati sicuri dal punto di vista della staticità. Quelli sui due palazzi ora inagibili non sono gli unici controlli effettuati dalle squadre del Coi; diversi altri cittadini, residenti nel centro storico maglianese, hanno infatti richiesto lo stesso intervento agli esperti e, nei prossimi giorni, ci si aspetta che altri palazzi vengano interessati dalla stessa ordinanza che, di fatto, metterebbe sull'uscio altre famiglie maglianesi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...

 
Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Napoli (askanews) - Al convegno "Black Box" svoltosi a Napoli il 22 aprile 2017 con il patrocinio del Comune, si è parlato di "scatola nera", un congegno elettronico che non viaggia più solo sugli aerei ma sempre più spesso anche sulle auto. Si tratta di un dispositivo elettronico che registra una grande quantità di dati sulla condotta e lo stile di guida di un assicurato, uno strumento utile per ...

 
Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Il Cairo (askanews) - In queste drammatiche immagini, la realtà di una guerra feroce e senza esclusione di colpi. Nel video postato in rete da attivisti dell'opposizione egiziana si vedono soldati in divisa che uccidono a sangue freddo persone disarmate per poi inscenare una falsa ricostruzione al fine di far credere che le vittime siano morte in combattimento. Le esecuzioni sommarie sarebbero ...