polizia

BELMONTE IN SABINA

Coltivazione e detenzione a fini di spaccio di stupefacenti: arrestati marito e moglie

20.04.2017 - 16:20

0

La squadra mobile di Rieti ha arrestato I.A., 46 anni, e la moglie M.R., 36, incensurata, entrambi residenti a Belmonte in Sabina, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini erano iniziate dopo che gli agenti della Mobile erano venuti a conoscenza che I.A. stava organizzando un importante acquisto di sostanza stupefacente. Per questo l’uomo era monitorato giornalmente nei suoi spostamenti, fino a quando, nel primo pomeriggio di mercoledì, si accertava che, insieme alla moglie, stava andando a Roma. Al loro rientro, gli agenti della squadra mobile, insieme a un equipaggio della Volante, procedevano al loro controllo a Torricella in Sabina: visto l'atteggiamento arrogante e aggressivo di I.A., i poliziotti, sicuri che l’uomo avesse effettivamente portato a termine l'approvvigionamento di stupefacente, invitavano entrambi presso gli uffici della Questura dove venivano sottoposti a perquisizione personale che consentiva di rinvenire, all'interno della borsa della donna, 10 panetti di hashish per un peso complessivo di un chilogrammo.  La successiva perquisizione domiciliare permetteva di scoprire, nella sala da pranzo, ancora 20 grammi circa di hashish, nonché un bilancino di precisione e materiale idoneo al confezionamento e taglio di dosi, mentre su un balcone dell'appartamento, sempre nella disponibilità dei coniugi, venivano trovate 39 piante di cannabis indica in coltura, di diverse altezze. Veniva, infine, posta sotto sequestro una cospicua somma di denaro. Moglie e marito sono stati arrestati.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...

 
Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Napoli (askanews) - Al convegno "Black Box" svoltosi a Napoli il 22 aprile 2017 con il patrocinio del Comune, si è parlato di "scatola nera", un congegno elettronico che non viaggia più solo sugli aerei ma sempre più spesso anche sulle auto. Si tratta di un dispositivo elettronico che registra una grande quantità di dati sulla condotta e lo stile di guida di un assicurato, uno strumento utile per ...

 
Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Il Cairo (askanews) - In queste drammatiche immagini, la realtà di una guerra feroce e senza esclusione di colpi. Nel video postato in rete da attivisti dell'opposizione egiziana si vedono soldati in divisa che uccidono a sangue freddo persone disarmate per poi inscenare una falsa ricostruzione al fine di far credere che le vittime siano morte in combattimento. Le esecuzioni sommarie sarebbero ...

 
Lutto nel ciclismo: morto in incidente stradale Michele Scarponi

Lutto nel ciclismo: morto in incidente stradale Michele Scarponi

Filottrano, Ancona (askanews) - Tragedia nel mondo del ciclismo. È morto a 37 anni Michele Scarponi, investito da un furgone a Filottrano, in provincia di Ancona. L'Aquila di Filottrano, com'era soprannominato, stava allenandosi in sella alla sua bicicletta quando a un incrocio è stato travolto da un furgone. Un'ambulanza del 118 è subito accorsa ma i medici non hanno potuto che constatare il ...