raccolta differenziata

RIETI

Rifiuti, in arrivo la tariffa “puntuale”: si pagherà per quanti se ne producono

20.04.2017 - 15:29

0

Si torna a parlare di rifiuti e di inciviltà. E' questa la principale causa delle innumerevoli problematiche che si stanno innescando e che si registrano da quando Asm e Comune hanno deciso di estendere, come del resto in gran parte d'Italia, il servizio di raccolta porta a porta all'intera città.
Porta a porta nelle frazioni Attualmente si è infatti all'80% della copertura di Rieti e della periferia (dal prossimo giugno il sistema verrà esteso anche a varie frazioni), ma i problemi non mancano.
Migrazione dei rifiuti Uno fra tutti, la migrazione dei rifiuti che si sta cercando di contrastare con controlli già avviati e relative sanzioni, con una buona comunicazione e una giusta informazione parallelamente a un'offerta dei servizi che sia sufficiente e che riesca a soddisfare tutti. Ma laddove esistono ancora i vecchi cassonetti, accade purtroppo di tutto. Sono in molti, infatti, a trasferire la propria immondizia altrove, nelle zone cioè ancora non servite dal porta a porta (per la loro conformità urbanistica), non differenziando e ignorandone le conseguenze. Oltre a scenari riprovevoli, si generano problematiche di ordine igienico-sanitario da non sottovalutare.
In arrivo la tariffa “puntuale” Insomma, se si parla di Paese civile tale dovrebbe essere anche nella gestione dei rifiuti, anche perché a beneficiarne saranno i cittadini stessi con la tariffa puntuale che il Comune si prefigge di raggiungere presto come obiettivo, cioè la possibilità per ciascun utente di pagare in base a quanti rifiuti produce. Con il Pap (porta a porta) si dà inoltre una grossa mano all'ambiente e ai costi di gestione dei rifiuti, che si abbassano notevolmente. Insomma i benefici dovrebbero stimolare un po' tutti a seguire una corretta raccolta differenziata e invece, a quanto pare, ancora si è in alto mare. I servizi di Asm non si interrompono mai e sono proseguiti regolarmente nel corso delle festività pasquali con l'azienda che si dice aperta a ogni tipo di richiesta ed esigenza da parte dei cittadini.
Disagi per i titolari di locali Qualche problema lo stanno vivendo i ristoratori e i titolari di attività quali bar, enoteche, pizzerie e pub. Per loro Asm deve organizzare un sistema di raccolta "personalizzato". C'è il ristorante che lavora di più a pranzo la cui raccolta rifiuti deve necessariamente tenersi nel pomeriggio e ci sono i locali che lavorano soprattutto la sera e la notte, la cui raccolta deve invece essere fatta entro l'ora di pranzo del giorno successivo, e così via. La raccolta per queste attività non è certo semplice, ma Asm ceca di rispettare e soddisfare ogni esigenza.
Gli uffici della Green social a disposizione L'azienda invita a contattare gli uffici della Green social, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, allo 0746-1734056, ai quali si potrà rivolgere qualsiasi richiesta o segnalazione che poi verrà girata all'Azienda che la esaminerà e risponderà. Un ultimo servizio messo a disposizione da Asm è quello del centro di raccolta rifiuti in via Tancia, nella sede dell'azienda, aperto tutti giorni, ad esclusione della domenica e nel corso della notte. Lì si possono conferire rifiuti che, per qualsiasi motivo, non si sono potuti conferire con il porta a porta.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cile, manifestanti in piazza per la legge sull'aborto bloccata

Cile, manifestanti in piazza per la legge sull'aborto bloccata

Santiago del Cile (askanews) - La legge sull'aborto c'è ma ancora non si può applicare. Per questo sono scesi in piazza a Santiago del Cile centinaia di manifestanti che la attendevano da decenni. La legge di depenalizzazione dell'aborto approvata mercoledì scorso dal Senato cileno ha infatti incontrato un ostacolo inaspettato, quando l'astensione di un deputato ha fatto sì che - pur approvato ...

 
Silk Way Rally, Despres sfreccia e vince tra le dune del Xinjiang

Silk Way Rally, Despres sfreccia e vince tra le dune del Xinjiang

Milano (askanews) - Il francese Cyril Depres ha vinto il Silk Way Rally 2017, una spettacolare gara d'auto lungo la via della seta, con partenza da Mosca per diecimila chilometri fino alla Cina. Nelle immagini l'ultima tappa nella regione dello Xinjiang, tra le dune del deserto.

 
Incendio blocca la A1: il video dall'auto del cantante de Il Volo

Incendio blocca la A1: il video dall'auto del cantante de Il Volo

Roma (askanews) - L'autostrada A1 Milano-Napoli è stata chiusa nel primo pomeriggio vicino a Roma nel tratto compreso tra l'allacciamento con l'A24 e Ponzano Romano nelle due direzioni a causa di un incendio divampato proprio a ridosso delle carreggiate. Gianluca Ginble, cantante de Il Volo che si trovava in auto proprio in quel tratto, ha postato un video su Instagram, commentando poi: "mai ...

 
La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

spettacolo Simbas

RIETI

Al chiostro di Santa Lucia lo spettacolo "Odissea"

L’assessorato alla Cultura del Comune e il museo civico, nell’ambito del progetto del Simbas, Sistema territoriale integrato dei musei e delle biblioteche del’Alta Sabina, ...

21.07.2017

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Mostra del cinema di Venezia

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

A Jane Fonda e Robert Redford saranno attribuiti i Leoni d’oro alla carriera della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  La decisione è stata presa ...

17.07.2017