raccolta differenziata

RIETI

Rifiuti, in arrivo la tariffa “puntuale”: si pagherà per quanti se ne producono

20.04.2017 - 15:29

0

Si torna a parlare di rifiuti e di inciviltà. E' questa la principale causa delle innumerevoli problematiche che si stanno innescando e che si registrano da quando Asm e Comune hanno deciso di estendere, come del resto in gran parte d'Italia, il servizio di raccolta porta a porta all'intera città.
Porta a porta nelle frazioni Attualmente si è infatti all'80% della copertura di Rieti e della periferia (dal prossimo giugno il sistema verrà esteso anche a varie frazioni), ma i problemi non mancano.
Migrazione dei rifiuti Uno fra tutti, la migrazione dei rifiuti che si sta cercando di contrastare con controlli già avviati e relative sanzioni, con una buona comunicazione e una giusta informazione parallelamente a un'offerta dei servizi che sia sufficiente e che riesca a soddisfare tutti. Ma laddove esistono ancora i vecchi cassonetti, accade purtroppo di tutto. Sono in molti, infatti, a trasferire la propria immondizia altrove, nelle zone cioè ancora non servite dal porta a porta (per la loro conformità urbanistica), non differenziando e ignorandone le conseguenze. Oltre a scenari riprovevoli, si generano problematiche di ordine igienico-sanitario da non sottovalutare.
In arrivo la tariffa “puntuale” Insomma, se si parla di Paese civile tale dovrebbe essere anche nella gestione dei rifiuti, anche perché a beneficiarne saranno i cittadini stessi con la tariffa puntuale che il Comune si prefigge di raggiungere presto come obiettivo, cioè la possibilità per ciascun utente di pagare in base a quanti rifiuti produce. Con il Pap (porta a porta) si dà inoltre una grossa mano all'ambiente e ai costi di gestione dei rifiuti, che si abbassano notevolmente. Insomma i benefici dovrebbero stimolare un po' tutti a seguire una corretta raccolta differenziata e invece, a quanto pare, ancora si è in alto mare. I servizi di Asm non si interrompono mai e sono proseguiti regolarmente nel corso delle festività pasquali con l'azienda che si dice aperta a ogni tipo di richiesta ed esigenza da parte dei cittadini.
Disagi per i titolari di locali Qualche problema lo stanno vivendo i ristoratori e i titolari di attività quali bar, enoteche, pizzerie e pub. Per loro Asm deve organizzare un sistema di raccolta "personalizzato". C'è il ristorante che lavora di più a pranzo la cui raccolta rifiuti deve necessariamente tenersi nel pomeriggio e ci sono i locali che lavorano soprattutto la sera e la notte, la cui raccolta deve invece essere fatta entro l'ora di pranzo del giorno successivo, e così via. La raccolta per queste attività non è certo semplice, ma Asm ceca di rispettare e soddisfare ogni esigenza.
Gli uffici della Green social a disposizione L'azienda invita a contattare gli uffici della Green social, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, allo 0746-1734056, ai quali si potrà rivolgere qualsiasi richiesta o segnalazione che poi verrà girata all'Azienda che la esaminerà e risponderà. Un ultimo servizio messo a disposizione da Asm è quello del centro di raccolta rifiuti in via Tancia, nella sede dell'azienda, aperto tutti giorni, ad esclusione della domenica e nel corso della notte. Lì si possono conferire rifiuti che, per qualsiasi motivo, non si sono potuti conferire con il porta a porta.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cesare Cremonini: ho imparato ad essere uomo prima che artista

Cesare Cremonini: ho imparato ad essere uomo prima che artista

Milano (askanews) - Il nuovo album di inediti di Cesare Cremonini "Possibili scenari" è il risultato di due anni di lavoro "incessante" per produrre un disco "speciale e importante", come lo ha descritto lui stesso. Anticipato dal singolo "Poetica", il disco nasce dall'esperienza di 18 anni di attività solista e dalla volontà di mettersi in gioco: sfida vinta, data l'accoglienza positiva: "Sai ...

 
Italiaintesta: più tutele per Made in Italy, monitorare il web

Italiaintesta: più tutele per Made in Italy, monitorare il web

Roma, (askanews) - La contraffazione dei prodotti del Made in Italy è un fenomeno dilagante e in costante crescita. Prioritario è destinare maggiori investimenti alla tutela del Made in Italy ma anche al monitoraggio del web che, oggi, è un canale di grande diffusione di prodotti contraffatti. E' questa la strada indicata dal presidente dell'Osservatorio Italia in Testa, Annaluce Licheri, in ...

 
Salone Pagamenti, Poste Italiane punta sempre più sul digitale

Salone Pagamenti, Poste Italiane punta sempre più sul digitale

Milano (askanews) - Soluzioni digitali innovative e un'apertura forte al mondo mobile, anche in chiave retail. Dal Salone dei Pagamenti di Milano arrivano molte novità per Poste Italiane , che ci sono state presentate da Walter Pinci, responsabile della divisione Sistemi di Incasso e Pagamento di BancoPosta. "Oggi - ha detto ad askanews - portiamo l'evoluzione della piattaforma digitale di ...

 
Il videoappello di Bonino: firmate per "+Europa" alle elezioni

Il videoappello di Bonino: firmate per "+Europa" alle elezioni

Roma, (askanews) - In un periodo in cui "in molti dicono che serve meno Europa", Emma Bonino, Riccardo Magi e Benedetto Della Vedova presentano "+Europa": una "proposta elettorale autonoma" per rilanciare il progetto degli Stati uniti d'Europa e dell'integrazione europea. Ecco il video integrale dell'appello di Bonino "alle cittadine e ai cittadini italiani" che ancora credono in questo sogno. ...

 
Gabriele Lavia

RIETI

La stagione di prosa apre con l'amore di Prévert con Gabriele Lavia

Un’apertura di alto profilo per una stagione che si preannuncia record. Sabato 25, alle 21, al teatro Flavio Vespasiano, andrà in scena il primo spettacolo di prosa previsto ...

22.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

RIETI

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

Le garbate ironie del Trittico italiano, Rota, Menotti, dall’Ongaro hanno conquistato il pubblico che venerdì ha riempito il Teatro Flavio Vespasiano. Tre brevi opere ...

18.11.2017