nucleo industriale Rieti

RIETI

D'Antonio (Fiom): “Tanti lavoratori senza soldi per le feste: le difficoltà delle aziende non possono ricadere tutte su di loro"

19.04.2017 - 17:30

0

Un dopo Pasqua e Pasquetta desolante per molti lavoratori reatini. Di nuovo sono i social a "parlare" e a denunciare situazioni che, per molti cittadini, stanno diventando insostenibili. Alla preoccupazione iniziale di talune situazioni lavorative, ora si è passati allo scoramento e anche un po' alla rassegnazione per contesti che non si sbloccano e che non vedono la luce del sole. E' Luigi D'Antonio, segretario della Fiom Cgil, che ieri mattina scrive un post accorato e di sfogo.  Il rappresentante sindacale, utilizzando il megafono di Facebook per raggiungere tutti, posta che la giornata aveva avuto inizio male con tre telefonate ricevute, che parlavano di fallimenti, concordati prefallimentari e mancati stipendi. Un quadro sconfortante confermato dalla situazione che D'Antonio denuncia.

"I cittadini mi chiamano perché non sanno più come fare - dice - molti di loro aspettavano lo stipendio prima di Pasqua, ma ad oggi ancora non lo hanno ricevuto e sono stati costretti a trascorrere le feste senza soldi. Sono diverse, come noto, le aziende reatine in crisi. La Ritel è fallita nel 2013 e sono terminati gli ammortizzatori sociali e, nonostante le varie manifestazioni, lo stabilimento è ancora chiuso e per gli ex lavoratori non ci sono prospettive. Il Consorzio per lo sviluppo industriale ha riacquistato lo stabile ma la situazione resta ferma. Gli stipendi di molti altri lavoratori tardano sempre di più e le aziende trovano continuamente scuse. Una che ricorre sovente è quella secondo cui, lavorando con enti pubblici, è necessario aspettare i pagamenti per poi, a loro volta, poter corrispondere gli stipendi, imputando i ritardi a problemi di liquidità, ma questo non è giusto. Comprendiamo - prosegue il segretario della Fiom - le difficoltà delle aziende, ma queste non possono essere riversate tutte sui lavoratori. Sta passando il messaggio che chi lavora è fortunato e la retribuzione sembra essere diventata un optional".

Una richiesta che i sindacati, tutti, hanno sempre fatto è che, laddove fossero previste aperture e si prospettassero impieghi, come nel caso del Polo della logistica di Passo Corese, si prevedesse che una percentuale della nuova occupazione fosse riassorbita da ex lavoratori del nucleo industriale in difficoltà. Mala tempora...

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Brescello (askanews) - Liguria ed Emilia Romagna sono le regioni più colpite del maltempo delle ultime 72 ore. Le situazioni più critiche sul Parmense e nel Reggiano e in particolare nel borgo di Brescello dove oltre mille persone sono state evacuate perché il fiume Enza ha rotto gli argini e tutta la zona è sommersa dall'acqua. Anche il fiume Secchia è tracimato. I vigili del fuoco sono ...

 
Successo alla Scala per "Il barbiere di Siviglia per bambini"

Successo alla Scala per "Il barbiere di Siviglia per bambini"

Milano (askanews) - Non ci sono solo le emozioni e i fasti della prima, andare ad assistere ad uno spettacolo al Teatro alla Scala di Milano è un'esperienza indimenticabile, per tutti anche per i più piccoli. Sta infatti registrando uno straordinario successo Il Barbiere di Siviglia per bambini, l'appuntamento di quest'anno firmato "Grandi Spettacoli per Piccoli", progetto nato per avvicinare i ...

 
Schwarzy e Cotillard tra i vip al One Planet summit di Parigi

Schwarzy e Cotillard tra i vip al One Planet summit di Parigi

Parigi, (askanews) - Tra i capi di Stato e di governo di tutto il mondo, sono intervenuti a Parigi per il One Planet Summit anche l'ex governatore della California Arnold Schwarzenegger e l'attrice francese Marion Cotillard. Il summit rappresenta una "sfida immensa" dopo la firma degli accordi di Parigi e punta a velocizzare i finanziamenti per la lotta contro i cambiamenti climatici. Nel corso ...

 
Al seggio a cavallo per votare, è candidato repubblicano Alabama

Al seggio a cavallo per votare, è candidato repubblicano Alabama

Gallant (Alabama), (askanews) - E' arrivato a cavallo al seggio elettorale di Gallant, in Alabama, Roy Moore, controverso candidato repubblicano, che punta ad ottenere la poltrona al Senato lasciata libera da Jeff Sessions. I cittadini dello Yellowhammer State dovranno scegliere tra lui, uomo fortemente appoggiato dalla destra capeggiata da Steve Bannon, e il democratico Doug Jones, che secondo ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017