nucleo industriale Rieti

RIETI

D'Antonio (Fiom): “Tanti lavoratori senza soldi per le feste: le difficoltà delle aziende non possono ricadere tutte su di loro"

19.04.2017 - 17:30

0

Un dopo Pasqua e Pasquetta desolante per molti lavoratori reatini. Di nuovo sono i social a "parlare" e a denunciare situazioni che, per molti cittadini, stanno diventando insostenibili. Alla preoccupazione iniziale di talune situazioni lavorative, ora si è passati allo scoramento e anche un po' alla rassegnazione per contesti che non si sbloccano e che non vedono la luce del sole. E' Luigi D'Antonio, segretario della Fiom Cgil, che ieri mattina scrive un post accorato e di sfogo.  Il rappresentante sindacale, utilizzando il megafono di Facebook per raggiungere tutti, posta che la giornata aveva avuto inizio male con tre telefonate ricevute, che parlavano di fallimenti, concordati prefallimentari e mancati stipendi. Un quadro sconfortante confermato dalla situazione che D'Antonio denuncia.

"I cittadini mi chiamano perché non sanno più come fare - dice - molti di loro aspettavano lo stipendio prima di Pasqua, ma ad oggi ancora non lo hanno ricevuto e sono stati costretti a trascorrere le feste senza soldi. Sono diverse, come noto, le aziende reatine in crisi. La Ritel è fallita nel 2013 e sono terminati gli ammortizzatori sociali e, nonostante le varie manifestazioni, lo stabilimento è ancora chiuso e per gli ex lavoratori non ci sono prospettive. Il Consorzio per lo sviluppo industriale ha riacquistato lo stabile ma la situazione resta ferma. Gli stipendi di molti altri lavoratori tardano sempre di più e le aziende trovano continuamente scuse. Una che ricorre sovente è quella secondo cui, lavorando con enti pubblici, è necessario aspettare i pagamenti per poi, a loro volta, poter corrispondere gli stipendi, imputando i ritardi a problemi di liquidità, ma questo non è giusto. Comprendiamo - prosegue il segretario della Fiom - le difficoltà delle aziende, ma queste non possono essere riversate tutte sui lavoratori. Sta passando il messaggio che chi lavora è fortunato e la retribuzione sembra essere diventata un optional".

Una richiesta che i sindacati, tutti, hanno sempre fatto è che, laddove fossero previste aperture e si prospettassero impieghi, come nel caso del Polo della logistica di Passo Corese, si prevedesse che una percentuale della nuova occupazione fosse riassorbita da ex lavoratori del nucleo industriale in difficoltà. Mala tempora...

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Renzi: su banche è successo di tutto, pagina nuova in Bankitalia

Renzi: su banche è successo di tutto, pagina nuova in Bankitalia

Roma, (askanews) - "Se qualcuno vuol raccontare agli italiani che in questi anni sul settore delle banche non è successo niente, quel qualcuno non sarò certo io. In questi anni nel settore delle banche è accaduto di tutto. È mancata evidentemente una vigilanza efficace". Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi, parlando a Recanati della questione Bankitalia, ribadendo che in via Nazionale ...

 
Renzi: nessuno scontro con governo, non decide Pd su Bankitalia

Renzi: nessuno scontro con governo, non decide Pd su Bankitalia

Roma, (askanews) - "La mozione votata ieri in Parlamento dal Pd riguarda Banca d'Italia, il suo passato soprattutto e il suo futuro: è la mozione che il governo ci ha chiesto di riformulare. Dunque non c'è nessuno scontro tra il Pd il governo perchè il governo ha chiesto al Pd di cambiare la mozione e il Pd lo ha fatto nella logica di collaborazione. Da parte nostra noi non vediamo nessuno ...

 
Dapporto: molestie ad attrici? Weinstein faccia da porcellino

Dapporto: molestie ad attrici? Weinstein faccia da porcellino

Roma, (askanews) - "Ce ne sono tanti di produttori, non soltanto in America, ci sono anche in Italia, sono dappertutto. Se il produttore è un bell'uomo non ha difficoltà, forse è l'attrice che gli fa capire che gli interessa. Quando è un po' così... L'ho visto, ha proprio la faccia del maniachetto, insomma del porcellino ecco": lo afferma l'attore Massimo Dapporto, attualmente al Teatro Eliseo ...

 
"Italia-Africa Business week", Giro: l'Italia è tornata in Africa

"Italia-Africa Business week", Giro: l'Italia è tornata in Africa

Roma, (askanews) - Far conoscere all'Africa le eccellenze italiane e all'Italia le enormi opportunità che offre il continente africano. Questo l'obiettivo dell'"Italia Africa Business Week", un evento svoltosi a Roma e nato dall'iniziativa della diaspora africana in Italia, con l'obiettivo di accorciare le distanze tra Italia e Africa e facilitare l'incontro tra imprenditori italiani e africani. ...

 
Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

I grandi interpreti alla settima edizione del Rieti Guitar Festival

RIETI

I grandi interpreti alla settima edizione del Rieti Guitar Festival

Da giovedì 12 a domenica 15 torna il  Rieti Guitar Festival, giunto quest’anno alla settima edizione, come sempre grazie al costante impegno della Fondazione di ...

11.10.2017

La quattordicenne Carla Paradiso fa incetta di premi al Cantagiro nazionale.

CANTALICE

La quattordicenne Carla Paradiso fa incetta di premi al Cantagiro nazionale

Dopo aver vinto il 9 Settembre 2017 il Cantagiro Umbria, Carla Paradiso di Cantalice (nella foto con Alessandro Cavaliere, organizzatore del Cantagiro Umbria) é approdata a ...

11.10.2017