terremoto ad Accumoli

ACCUMOLI

Sms e conti correnti: per le zone terremotate donati oltre 32 milioni

19.04.2017 - 15:24

0

Il capo dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, ha firmato il decreto di nomina del comitato dei garanti, l'organismo composto da otto membri - individuati dai presidenti delle Regioni Lazio, Abruzzo, Marche e Umbria, dal commissario straordinario per la ricostruzione, oltre che dal dipartimento - tra persone di riconosciuta e indiscussa moralità e indipendenza, istituito con l'obiettivo di assicurare la supervisione alla gestione delle donazioni fatte dagli italiani in seguito al terremoto del 24 agosto e alle successive scosse di fine ottobre e di metà gennaio.

Il decreto sarà efficace dopo la registrazione da parte dei competenti organi di controllo. A garantire l'efficace impiego e la supervisione sull'uso dei fondi raccolti per supportare la ricostruzione dei territori colpiti sono stati chiamati: Vincenzo Gagliani Caputo, già segretario della giunta regionale del Lazio; Angelo Zaccagnini, già magistrato di Cassazione, indicato dalla Regione Abruzzo; Marisa Abbondanzieri, già onorevole della camera dei deputati, indicata dalla Regione Marche; Wladimiro De Nunzio, già presidente della corte di appello di Perugia, indicato dalla Regione Umbria; Santi Giuffrè, ex prefetto della Repubblica, designato dal commissario per la ricostruzione.

Il dipartimento della Protezione civile ha invece designato quale componente Paolo Germani, già ispettore generale capo di finanza della ragioneria generale dello Stato, e Giuseppe Cogliandro, già magistrato della corte dei conti, in qualità di presidente del comitato. Gaetano Mignone, dirigente del dipartimento, svolge l'incarico di segretario del comitato. Attraverso il numero 45500, attivato in tre diversi periodi (dal 24 agosto al 9 ottobre, dal 30 ottobre al 30 novembre e poi di nuovo dal 31 dicembre al 14 febbraio, quest'ultima destinata al progetto "Ricominciamo dalle scuole" per la ricostruzione e la messa in sicurezza degli edifici scolastici), sono stati donati complessivamente 22,9 milioni di euro trasferiti, senza alcun ricarico, su un conto infruttifero aperto presso la tesoreria centrale dello Stato in favore della presidenza del consiglio dei ministri. A questi, si aggiungono 9,2 milioni di euro donati direttamente sul conto corrente bancario aperto dal dipartimento della Protezione civile per raccogliere donazioni in favore delle popolazioni colpite.

Il totale delle risorse raccolte tramite donazioni ammonta quindi a 32,1 milioni di euro che, come disposto dal decreto legge 189 convertito dalla legge 229 del 2016, confluiranno nella contabilità speciale del commissario straordinario per la ricostruzione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Presidenziali, Francia al voto: incognite terrorismo e indecisi

Parigi (askanews) - La Francia si presenta alle urne per l'elezione del nuovo presidente con l'incubo incombente del terrorismo islamista e nel segno dell'incertezza. Mentre il voto per il primo turno ha già avuto inizio all'estero, con St. Pierre e Miquelon che hanno dato il via alle elezioni alle 8 del mattino locali, precedendo Guyana e Antille, l'esito finale resta più che mai incerto. ...

 
Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Ania, "scatola nera" in auto per polizze e servizi migliori

Napoli (askanews) - Al convegno "Black Box" svoltosi a Napoli il 22 aprile 2017 con il patrocinio del Comune, si è parlato di "scatola nera", un congegno elettronico che non viaggia più solo sugli aerei ma sempre più spesso anche sulle auto. Si tratta di un dispositivo elettronico che registra una grande quantità di dati sulla condotta e lo stile di guida di un assicurato, uno strumento utile per ...

 
Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Orrore in Egitto: video di soldati che uccidono uomini disarmati

Il Cairo (askanews) - In queste drammatiche immagini, la realtà di una guerra feroce e senza esclusione di colpi. Nel video postato in rete da attivisti dell'opposizione egiziana si vedono soldati in divisa che uccidono a sangue freddo persone disarmate per poi inscenare una falsa ricostruzione al fine di far credere che le vittime siano morte in combattimento. Le esecuzioni sommarie sarebbero ...

 
Lutto nel ciclismo: morto in incidente stradale Michele Scarponi

Lutto nel ciclismo: morto in incidente stradale Michele Scarponi

Filottrano, Ancona (askanews) - Tragedia nel mondo del ciclismo. È morto a 37 anni Michele Scarponi, investito da un furgone a Filottrano, in provincia di Ancona. L'Aquila di Filottrano, com'era soprannominato, stava allenandosi in sella alla sua bicicletta quando a un incrocio è stato travolto da un furgone. Un'ambulanza del 118 è subito accorsa ma i medici non hanno potuto che constatare il ...