Cotral

FARA SABINA

"Cotral, il mistero del percorso e della fermata fantasma"

17.02.2017 - 18:01

0

"Da quando nel gennaio 2016 è entrato in vigore il nuovo servizio per la stazione FL1 di Fara Sabina, aleggia il mistero sull’effettivo percorso dei pullman Cotral delle linee Monterotondo-Passo Corese(FS)-Rieti e Passo Corese (FS)-Rieti. Mentre in andata tutti i mezzi effettuano la fermata fronte Stazione per poi dirigersi al capolinea; al ritorno, misteriosamente, i mezzi passanti o partenti dall’autostazione Cotral, invece di percorrere la strada prevista, con relativa fermata fronte stazione FS (così come riportato anche dal sito internet dell’azienda) percorrono arbitrariamente una strada secondaria per immettersi direttamente sulla S.S. Salaria. Questo, oltre che recare danno a quell’utenza che si affida ai nuovi mezzi di comunicazione Cotral, reca ulteriore danno a quegli utenti che, a causa del ritardo del treno, o con difficoltà motorie, potrebbero tranquillamente attendere i pullman davanti la Stazione. Questo disservizio è stato più volte segnalato da questo Comitato sia ai responsabili Cotral sia all’assessorato alla Mobilità della Regione Lazio che, oltre ad essere promotore di tale servizio, paga km mai effettuati; ma ad oggi, tranne qualche rarissima eccezione, il percorso e la fermata restano". Questa la segnalazione-denuncia del comitato pendolari reatini.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Un francese lancia da Yalta l'idea di un club amici della Crimea

Un francese lancia da Yalta l'idea di un club amici della Crimea

Yalta, (askanews) - Viene da un francese l'idea di fondare un club degli amici della Crimea: una specie di associazione contraria alle sanzioni decise dalla Ue per la crisi Ucraina, entrate in vigore dopo l annessione della penisola da parte della Russia. Il luogo prescelto per lanciare l'iniziativa è palazzo Livadija: questo piccolo castello è stato prima la residenza estiva dell'ultimo zar di ...

 
Crisi Alitalia: Lufthansa tarpa le ali a ipotesi di salvataggio

Crisi Alitalia: Lufthansa tarpa le ali a ipotesi di salvataggio

Colonia, Germania (askanews) - Lufthansa tarpa le ali a ogni possibilità di salvataggio Alitalia. La principale compagnia aerea tedesca ha seccamente smentito qualsiasi ipotesi di essere intenzionata a rilevare l'azienda italiana. "Non ci apprestiamo ad acquistare Alitalia", ha dichiarato il direttore finanziario Ulrik Svensson in merito alle indiscrezioni di stampa che parlavano di un ...

 
Eliseo 2017, Marine Le Pen: Macron amico delle grandi banche

Eliseo 2017, Marine Le Pen: Macron amico delle grandi banche

Le Grau-du-Roi, Francia (askanews) - La candidata del Front national Marine Le Pen, nel corso della campagna elettorale per il ballottaggio delle presidenziali francesi, è uscita in mare con alcuni pescatori di Grau-du-Roi, comune del dipartimento del Gard nella regione della Linguadoca-Rossiglione per riaffermare l'intenzione di non lasciare a un trader rampante la possibilità di spazzare via la ...

 
Gentiloni: Brexit non è stata miccia per implosione della Ue

Gentiloni: Brexit non è stata miccia per implosione della Ue

Roma (askanews) - "Coloro che temevano o speravano che la Brexit sarebbe stata la miccia per l'implosione dell'Ue si sono sbagliati: le cose non sono andate così". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni durante le comunicazioni in aula alla Camera in vista del consiglio europeo di sabato su Brexit. "Questo non significa affatto sottovalutare l'importanza di Brexit ma significa registrare il fatto ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...