Cerca

Sabato 25 Febbraio 2017 | 01:03

RIETI

Svuotamento del centro, il Comune alleggerisce il carico fiscale per gli esercenti

bar Quattro Stagioni

via la Tosap in centro

La giunta comunale ha approvato una delibera per agevolare le attività degli esercizi commerciali e artigianali del centro storico. Il provvedimento solleva gli operatori economici dal pagamento della tassa per l'occupazione di suolo pubblico in tutta l'area del centro storico. Il provvedimento, per il quale è stato istituito un fondo ad hoc, estende la stessa misura anche alle occupazioni di suolo pubblico legate agli interventi di ristrutturazione post-sisma (ad esempio l'installazione di ponteggi) al di fuori del centro storico. "E’ una prima misura che l’amministrazione comunale di Rieti ha inteso adottare per supportare il permanere e il nuovo insediamento di attività economiche nel centro storico, al fine di contrastarne lo spopolamento a seguito dei recenti eventi sismici che hanno comportato delle conseguenze strutturali sui fabbricati, soprattutto nella parte più antica della città, con conseguente dichiarazione di inagibilità degli stessi o necessità di lavori per la messa in sicurezza - dicono da Palazzo di Città -Come è noto, purtroppo, l’inagibilità di diversi edifici ha comportato la delocalizzazione delle attività commerciali e artigianali danneggiate e l’abbandono del centro storico da parte di molte famiglie, con conseguente impoverimento del tessuto economico e sociale del centro storico e dell’intera città". E laddove non sono arrivati gli ultimi terremoti ha provveduto una crisi economica senza fine e, probabilmente, una serie di altre cause che non hanno remato a favore del centro storico. Una decisione importante, quella del Comune, anche se si sarebbe potuta prendere prima.

IL SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI RIETI E DELLA SABINA IN EDICOLA IL 17 FEBBRAIO

Più letti oggi

il punto
del direttore