bar Quattro Stagioni

via la Tosap in centro

RIETI

Svuotamento del centro, il Comune alleggerisce il carico fiscale per gli esercenti

16.02.2017 - 20:27

0

La giunta comunale ha approvato una delibera per agevolare le attività degli esercizi commerciali e artigianali del centro storico. Il provvedimento solleva gli operatori economici dal pagamento della tassa per l'occupazione di suolo pubblico in tutta l'area del centro storico. Il provvedimento, per il quale è stato istituito un fondo ad hoc, estende la stessa misura anche alle occupazioni di suolo pubblico legate agli interventi di ristrutturazione post-sisma (ad esempio l'installazione di ponteggi) al di fuori del centro storico. "E’ una prima misura che l’amministrazione comunale di Rieti ha inteso adottare per supportare il permanere e il nuovo insediamento di attività economiche nel centro storico, al fine di contrastarne lo spopolamento a seguito dei recenti eventi sismici che hanno comportato delle conseguenze strutturali sui fabbricati, soprattutto nella parte più antica della città, con conseguente dichiarazione di inagibilità degli stessi o necessità di lavori per la messa in sicurezza - dicono da Palazzo di Città -Come è noto, purtroppo, l’inagibilità di diversi edifici ha comportato la delocalizzazione delle attività commerciali e artigianali danneggiate e l’abbandono del centro storico da parte di molte famiglie, con conseguente impoverimento del tessuto economico e sociale del centro storico e dell’intera città". E laddove non sono arrivati gli ultimi terremoti ha provveduto una crisi economica senza fine e, probabilmente, una serie di altre cause che non hanno remato a favore del centro storico. Una decisione importante, quella del Comune, anche se si sarebbe potuta prendere prima.

IL SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI RIETI E DELLA SABINA IN EDICOLA IL 17 FEBBRAIO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Un francese lancia da Yalta l'idea di un club amici della Crimea

Un francese lancia da Yalta l'idea di un club amici della Crimea

Yalta, (askanews) - Viene da un francese l'idea di fondare un club degli amici della Crimea: una specie di associazione contraria alle sanzioni decise dalla Ue per la crisi Ucraina, entrate in vigore dopo l annessione della penisola da parte della Russia. Il luogo prescelto per lanciare l'iniziativa è palazzo Livadija: questo piccolo castello è stato prima la residenza estiva dell'ultimo zar di ...

 
Crisi Alitalia: Lufthansa tarpa le ali a ipotesi di salvataggio

Crisi Alitalia: Lufthansa tarpa le ali a ipotesi di salvataggio

Colonia, Germania (askanews) - Lufthansa tarpa le ali a ogni possibilità di salvataggio Alitalia. La principale compagnia aerea tedesca ha seccamente smentito qualsiasi ipotesi di essere intenzionata a rilevare l'azienda italiana. "Non ci apprestiamo ad acquistare Alitalia", ha dichiarato il direttore finanziario Ulrik Svensson in merito alle indiscrezioni di stampa che parlavano di un ...

 
Eliseo 2017, Marine Le Pen: Macron amico delle grandi banche

Eliseo 2017, Marine Le Pen: Macron amico delle grandi banche

Le Grau-du-Roi, Francia (askanews) - La candidata del Front national Marine Le Pen, nel corso della campagna elettorale per il ballottaggio delle presidenziali francesi, è uscita in mare con alcuni pescatori di Grau-du-Roi, comune del dipartimento del Gard nella regione della Linguadoca-Rossiglione per riaffermare l'intenzione di non lasciare a un trader rampante la possibilità di spazzare via la ...

 
Gentiloni: Brexit non è stata miccia per implosione della Ue

Gentiloni: Brexit non è stata miccia per implosione della Ue

Roma (askanews) - "Coloro che temevano o speravano che la Brexit sarebbe stata la miccia per l'implosione dell'Ue si sono sbagliati: le cose non sono andate così". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni durante le comunicazioni in aula alla Camera in vista del consiglio europeo di sabato su Brexit. "Questo non significa affatto sottovalutare l'importanza di Brexit ma significa registrare il fatto ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...