protesta dei vigili del fuoco

i vigili del Conapo Rieti in piazza

RIETI

Vigili del fuoco: "Ci chiamano eroi ma siamo trattati come un corpo di serie B"

16.02.2017

0

Manifestazione davanti a Montecitorio del Conapo dei vigili del fuoco per sollecitare chi di dovere a prendere in seria considerazione le richieste che i vigili avanzano da tempo: "Ci chiamano eroi, siamo in prima linea in ogni calamità, rischiamo la vita eppure siamo trattati come un corpo di serie B rispetto alle altre forze di polizia". Con un trattamento retributivo e pensionistico inferiore rispetto agli altri è un affronto che i vigili del fuoco non riescono più a digerire. Non è la prima volta che il Conapo organizza manifestazioni di questo genere per rivendicare "non privilegi, ma per sanare una situazione di disparità rispetto alle altre forze di polizia". Finora chi avrebbe dovuto intervenire ha fatto orecchie da mercante

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...