casa di riposo Manni

RIETI

Manni, dopo il tavolo col prefetto assemblea e stato di agitazione

16.02.2017 - 12:16

0

Assemblea permanente e stato di agitazione dei lavoratori. Questi i primi effetti della situazione di stallo sull'ex Manni dopo l'annunciata chiusura della struttura fissata dalla cooperativa Quadrifoglio per la fine di marzo e il sostanziale nulla di fatto del tavolo convocato dalla Prefettura di Rieti al quale hanno partecipato i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil. Il tempo scorre e, al momento, non sembrano registrarsi novità sulla possibilità che la trattativa tra Comune di Rieti e Quadrifoglio venga riaperta. L'assessore al bilancio, Paolo Bigliocchi, ha confermato nei giorni scorsi che la lettera ufficiale per un nuovo tavolo è stata effettivamente inviata a Pinerolo ma, pare di capire, al momento la Quadrifoglio non ha alcuna intenzione di tornare nuovamente a sedersi, volendo prima vedere riconosciuti i crediti vantati nel Comune. Crediti, lo ricordiamo, saliti fino a 5,5 milioni di euro a fine 2016 dai 4,5 già accumulati a fine 2012. Eppure, nonostante appunto ad oggi non sembrano esserci sostanziali novità nella vertenza, dialogando con alcuni degli attori della vicenda il fantasma della trattativa continua ad aleggiare. Lo si intuisce anche parlando con i rappresentanti sindacali che hanno subito preso in mano la situazione per difendere gli interessi dei circa quaranta lavoratori ma che, in fondo in fondo, sembrano ancora nutrire qualche speranza sulla riapertura della trattativa tra le parti.  "Il prefetto si è impegnato ad inviare una nota al Comune e alla Quadrifoglio per chiedere ufficialmente la riapertura della trattativa - spiega il segretario della Cgil, Walter Filippi - è chiaro che noi pretendiamo tempi strettissimi perché non si può arrivare a marzo senza capire cosa accadrà. Anche perché abbiamo necessità di tempi adeguati per attivare tutta una serie di procedure e tutele. Quindi vogliamo capire se effettivamente il tavolo di confronto tra Comune e Quadrifoglio procede, e in tal caso l'allungamento dei tempi potrebbe anche essere comprensibile, oppure se siamo di fronte a una rottura totale e definitiva". In quest'ultimo caso, lo scenario peggiore chiaramente, "siamo pronti a mobilitare la città perché qui si sta parlando di welfare, di servizi sociali, delle persone più deboli e per difendere questo tipo di servizi siamo intenzionati a coinvolgere tutte le categorie e tutta la popolazione in varie forme di lotta". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Barcellona, è caccia ad Abouyaaqoub. Una terza vittima italiana

Barcellona, è caccia ad Abouyaaqoub. Una terza vittima italiana

Roma, 19 ago. (askanews) - Ora è lui il super-ricercato, ha 22 anni ed è sfuggito alla morte che ha colto i suoi presunti complici a Cambrils. La polizia spagnola dà la caccia a Younes Abouyaaqoub, sospettato di essere stato l'autista del furgone bianco scagliato contro la folla di passanti e turisti sulla Rambla. Anche lui è di origine marocchina, come la gran parte dei componenti del gruppo che ...

 
Vive in Spagna da anni, italiano: "Qui misure sicurezza elevate"

Vive in Spagna da anni, italiano: "Qui misure sicurezza elevate"

Barcellona, (askanews) - "Io che vivo qua ho sempre visto tantissima polizia e non avrei mai pensato a un attacco terroristico qua a Barcellona. Con le misure di sicurezza che ci sono non avrei mai pensato. Per questo mi ha preso molto, una cosa che non mi sarei mai aspettato". Ad affermarlo è un giovane italiano, originario di Vicenza, che vive da tanti anni in Spagna, scampato all'attentato di ...

 
Finlandia, accoltellate diverse persone nel centro di Turku

Finlandia, accoltellate diverse persone nel centro di Turku

Turku (askanews) - Diverse persone sono state accoltellate oggi nel centro della città di Turku, in Finlandia sudoccidentale. Un uomo è stato arrestato dalla polizia, che l'ha neutralizzato sparandogli alle gambe, mentre continua la caccia a "possibili altri accoltellatori", secondo quanto ha twittato la polizia. Non è ancora stato chiarito il numero di vittime, anche se il sito di notizie del ...

 
Palermo, villa liberty in abbandono. Occupata dai senza tetto

Palermo, villa liberty in abbandono. Occupata dai senza tetto

Palermo (askanews) - Un gioiello della Belle Époque palermitana dimenticato e che oggi è occupato abusivamente da quattro famiglie senza casa. E' il villino che l'architetto Ernesto Basile, tra i più illustri esponenti dello stile Liberty, realizzò in corso Alberto Amedeo a Palermo nel 1911, e destinato al primo sanatorio antitubercolare d'Italia. Danilo Maniscalco, architetto attivista del ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Concerto pianistico di Emanuele Stracchi al Terminillo

RIETI

Concerto pianistico di Emanuele Stracchi al Terminillo

Il 17 Agosto presso l’Auditorium della Chiesa di S. Francesco al Terminillo si terrà un Recital del pianista Emanuele Stracchi, in prima serata alle ore 21.30: una serata ...

15.08.2017