Rieti 2020

RIETI

Riqualificazione urbana: il Comune si accaparra 15 milioni per il progetto "Rieti 2020"

12.01.2017 - 13:01

0

L'orizzonte è quello del 2020 ma l'obiettivo è quello di partire subito, "con la firma della convenzione che dovrebbe arrivare entro febbraio", come annunciato dal sindaco Simone Petrangeli, e con la firma dovrebbero iniziare ad arrivare anche i soldi. Stiamo parlando del progetto "Rieti 2020-Parco circolare diffuso" che, attraverso interventi pubblici e privati, alcuni già cantierabili e progettati derivanti dal passato, altri da costruire "attraverso la partecipazione della città" ha specificato l'assessore Giovanni Ludovisi - nei prossimi mesi e nei prossimi anni, dovrebbero ridisegnare l'aspetto della periferia reatina. La presidenza del consiglio dei ministri, nell'ambito del programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie, ha inserito il progetto Rieti 2020 tra quelli selezionati e finanziabili. Il progetto "Rieti2020 - Parco circolare diffuso" ha totalizzato 70 punti piazzandosi al 25esimo posto su 120 proposte avanzate dai Comuni capoluogo di provincia. Al Comune di Rieti è stato riconosciuto un finanziamento di oltre 15 milioni e 122 mila euro. La Giunta, il 7 settembre scorso, aveva approvato, su input dell'assessore Ludovisi, il progetto contenente una proposta integrata - per 15 milioni di euro di investimenti pubblici e 5 milioni di investimenti privati - finalizzata a rigenerare alcune aree urbane degradate in un'ottica di collaborazione pubblico-privata incentrata su sicurezza e sostenibilità ambientale, conformità agli strumenti urbanistici e assenza di nuovo consumo di suolo. Il progetto prevede un mix di interventi materiali e immateriali: sostegno finanziario per un sistema innovativo di monitoraggio sismico del patrimonio edilizio pubblico ipotizzato in collaborazione con l'università di Perugia; fondi per l'adeguamento sismico di edifici privati; progettazioni per il rischio idraulico; recupero di strutture sportive esistenti; riqualificazione delle sponde del fiume Velino e dell'area dell'ex mattatoio; realizzazione e completamento di piste ciclabili; incentivi ad attività commerciali; promozione di stili di vita salutari. Dunque un pacchetto di strumenti in grado di impattare concretamente su sicurezza, inclusione sociale, salute, occupazione, turismo e attrattività generale della città. "Soddisfatti ed entusiasti" Petrangeli e Ludovisi per un progetto "che cambierà il volto della nostra città, in un orizzonte temporale già definito".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
Alfano: Mediterraneo deve essere un mare che unisce

Alfano: Mediterraneo deve essere un mare che unisce

Palermo, (askanews) - "Il mediterraneo deve essere un mare che unisce e non un mare che divide. E si può realizzare pace e sicurezza anche attraverso la cultura". Così il ministro degli Esteri Angelino Alfano, a Palermo, alla conferenza "Italia, culture, Mediterraneo", organizzata alla vigilia della Conferenza Mediterranea dell'Osce. Presenti il capo della diplomazia di Tunisi, Khemaies Jhinaoui, ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

RIETI

L’esibizione del R.J.O. Combo apre la stagione concertistica al Flavio

Si apre domenica 22 ottobre, alle 17, nel foyer del teatro Flavio Vespasiano, la nuova stagione concertistica. Gli eventi in programma, che saranno presentati nel loro ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017