RIETI

Detenzione a fini di spaccio
tre reatini in manette

26.11.2014 - 12:36

0

Personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto tre reatini, B.D. del 1988, M.M. del 1977 e P.D. del 1981, per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli investigatori, infatti, nell’ambito dei servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, intensificati dal questore Gualtiero D’Andrea, avendo avuto notizia di un imminente approvvigionamento di sostanza stupefacente proveniente da Roma per il mercato reatino, hanno effettuato nella giornata appena trascorsa un meticoloso servizio di appostamento e controllo sulla via Salaria, anche con la collaborazione delle pattuglie della polizia stradale. Nella tarda serata le pattuglie hanno così controllato un furgone sospetto con a bordo tre giovani, uno dei quali, successivamente identificato per B.D., alla vista degli agenti è sceso dall’auto fuggendo nelle campagne circostanti, rincorso e bloccato, dopo pochi metri, dal personale della Mobile e della Stradale nonostante lo stesso avesse colpito in volto uno degli operatori. Gli altri due giovani invece sono stati immediatamente bloccati dal restante personale e identificati. Gli agenti hanno rinvenuto in loro possesso un pacchetto contenente oltre 50 grammi di cocaina e, all’interno del veicolo, un bilancino di precisione, del materiale per il confezionamento delle dosi ed anche un coltello a serramanico.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Lavoro e carcere, a Pozzuoli nasce la sartoria Marinella

Lavoro e carcere, a Pozzuoli nasce la sartoria Marinella

Napoli, (askanews) - Una sartoria artigianale nel carcere femminile di Pozzuoli, un progetto congiunto fra la celebre casa Marinella produttrice di cravatte di lusso e il ministero della Giustizia. Le cravatte realizzate saranno destinate a doni istituzionali e alla polizia penitenziaria. Il lavoro è cruciale per riconnettere l'individuo con la società, ha detto il ministro della Giustizia Andrea ...

 
A Lione all'asta uno scheletro di mammut di 15mila anni fa

A Lione all'asta uno scheletro di mammut di 15mila anni fa

Lione, (askanews) - All'asta a Lione presso la casa d'aste Aguttes un gigantesco scheletro di mammuth, risalente a 12mila o 15mila anni fa. Fu ritrovato una decina d'anni fa nel ghiaccio della Siberia. E' il più grande esemplare di mammuth mai messo in vendita nelle mani di un proprietario privato; prezzo iniziale fra i 450mila e i 500mila euro. Ne spiega l'importamza Eric Mickeler della Camera ...

 
Gentiloni: intesa Brexit, ora via a seconda fase, molto complessa

Gentiloni: intesa Brexit, ora via a seconda fase, molto complessa

Bruxelles, (askanews) - "Il consiglio europeo ha approvato l'intesa tra la commissione europea e il governo britannico che di fatto avvia una seconda fase del processo di separazione del Regno Unito dall'Unione". Lo ha annunciato da Bruxelles il premier italiano Paolo Gentiloni. "La seconda fase inizia adesso con la consapevolezza che si tratta di un tema molto complicato".

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017