Sergio Casagrande in bianco e nero

LAPIS

L'Italia non è più un Paese per gli italiani

17.06.2017 - 13:05

0

Il nostro titolo è provocatorio, ma non è razzistico. Non intendiamo infatti porre l’accento sull’italianità, intesa dal più crudo punto di vista patriottico o nazionalistico, di chi è nato in Italia. Ma vogliamo estendere l’attenzione sugli italiani in generale, su tutti quelli cioè che vivono (e sopravvivono) nel nostro Paese e che per tali condizioni vengono individuati con il termine “residenti”.

L’Istat li ha fotografati proprio in questi giorni, scoprendo che continuano a diminuire. Anche lo scorso anno il saldo è stato negativo. Facendo cioè la somma delle natalità con gli arrivi dall’estero e sottraendo il tutto alle morti e alle partenze, la popolazione italiana, nell’arco di un solo anno è scesa a 60.589.445 unità, perdendo d’un colpo 76.106 residenti.


In particolare le culle continuano a restare vuote lasciando le cicogne a terra, mentre gli arrivi degli stranieri, o meglio, gli stranieri che arrivano e che scelgono di restare, diminuiscono. E, sul contraltare, aumentano le partenze: gli italiani ex residenti; quelli che se ne vanno altrove, per intenderci.
In appena 12 mesi è come se fosse scomparsa dalla nostra carta geografica e demografica un’intera città delle dimensioni di Caserta.


Il quadro, insomma, è impietoso. E quello che lascia esterrefatti è che nessuno, della nostra classe politica - quella che dovrebbe dirigere il Paese -, si pone il problema come una priorità. Eppure è il segnale più lampante di qual è la situazione che sta vivendo attualmente l’Italia.


L’Italia non è più un Paese per gli italiani. Perché, dopo anni di crescita e di benessere (che, anche se a volte molto contenuto, c’è stato), ora, chi può fugge. Chi non può resta, ma stringe i denti e la cinta. E rinuncia anche a far crescere la sua famiglia; quando magari riesce, a fatica, a formarne una.

Fino a ieri ci consolavamo con il fatto che gli arrivi degli stranieri avrebbero salvato il progresso del Paese. Ma oggi non è più così. E presto, di questo andamento demografico negativo, ne risentiranno pesantemente anche settori come quelli previdenza e del sostegno sociale che vedranno aggravare la già loro precaria situazione generale.


Calo delle nascite e crescita dell’emigrazione sono fenomeni così strettamente legati a tutte quelle altre crisi (economica, occupazionale e del welfare) che, per sperare in una soluzione, ci vorrebbe un grande piano per rifondare l’intero Paese. E, invece, in troppi continuano a guardare il secchio che perde acqua da tutte le parti agitando le braccia, ma senza muovere un dito.

Lo ius soli, poi, di cui si parla in questi giorni, se approvato finirà per falsare le rilevazioni Istat del futuro (si calcolano almeno 400mila residenti in più in un solo colpo dalla “conversioni” di chi oggi è già in Italia ma non è ancora considerato cittadino italiano), ma non risolverà di certo il nocciolo del problema.


Sergio Casagrande
sergio.casagrande@gruppocorriere.it
Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Perugia, (askanews) - Riduzione del danno e sostenibilità economico-sociale della filiera tabacchicola. Su queste due direttrici si muove l'azione congiunta di Philip Morris Italia e Coldiretti illustrata nella tavola rotonda "Il tabacco in Umbria - tra innovazione, tradizione e tutela della salute" svoltasi a Perugia e che ha messo attorno allo stesso tavolo istituzioni, mondo medico-scientifico ...

 
Torna “Jazz in Chiostro”, cultura e musica a Sant'Agostino

RIETI

Torna “Jazz in Chiostro”, cultura e musica a Sant'Agostino

Il Coro e l'Orchestra D'altroCanto, con il patrocinio del Comune di Rieti e del Conservatorio “A. Casella” de L'Aquila, presentano “Jazz in Chiostro 2018”. La manifestazione, ...

02.07.2018

Docenti di Strumento musicale di Rieti al Wind Summer Festival 2018

RIETI

Docenti di Strumento musicale di Rieti al Wind Summer Festival 2018

L’Istituto Comprensivo “Forum Novum” di Torri in Sabina, in provincia di Rieti, ritorna sul palcoscenico internazionale con i suoi docenti di strumento musicale: Vincenzo ...

02.07.2018

L'artista reatino Carlo Valente scelto per l'Agri Cool Tour Festival 2018

RIETI

L'artista reatino Carlo Valente scelto per l'Agri Cool Tour Festival 2018

E’ Carlo Valente, talentuoso cantautore reatino, l'artista scelto quest’anno  per l'“AGRI COOL  TOUR Festival 2018”, il format di concerti ideato e promosso da Isola Tobia ...

26.06.2018