Tuteliamo la nostra amata terra

Tuteliamo la nostra amata terra

09.11.2014 - 14:58

0

Mi chiedo se gli umbri, certamente attenti e previdenti, abbiano fatto un censimento di fiumi e torrenti per verificare, l’uno dopo l’altro, gli argini dei medesimi.
Non è possibile, infatti, che ci siano alcune zone d’Italia che regolarmente, vivono problemi serissimi per colpa di un tempo più inclemente ed altre, invece, che sembrano schivare quegli acquazzoni, quelle bombe d’acqua, quelle nuvole nere. La verità è che, se si è minimamente organizzati, quella stessa nuvola nera fa meno spavento di quello che può creare al contadino o all’abitante di una zona meno controllata e poco difesa. Ecco: dobbiamo imparare a difendere i nostri territori. E’ l’unico bene che l’uomo ha realmente. Io lo scrivo e lo ripeto spesso questo concetto, perché credo che vada capito quanto i nostri malanni, i malanni della comunità, derivano dalla nostra disattenzione e quindi anche di chi ci governa. Ripeto: il territorio è l’unico bene che ha l’uomo e quindi ha il dovere, nel piccolo e nel grande, di proteggerlo e difenderlo. Sarà che sono portato a pensar bene dell’Umbria, anche in ragione di alcune positive esperienze personali, ma sono convinto che quella regione non stia vivendo le problematiche di tante altre parti d’Italia. Però, anche voi umbri, ricordatevi bene che il territorio è nostro e lo dobbiamo, perciò, difendere e trattar bene e costringere chi di dovere a comportarsi, nei suoi confronti, in maniera corretta. 

Per qualche anno mi sono occupato della direzione artistica del festival teatrale di Todi e ho imparato, ad esempio, che se anche fa brutto tempo nelle regioni limitrofe, d’improvviso, in Umbria, si riesce a recitare con grande soddisfazione del pubblico, e degli attori in palcoscenico.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ritornano alla luce l'Archivio e il Sepolcreto della Ca' Granda

Ritornano alla luce l'Archivio e il Sepolcreto della Ca' Granda

Milano (askanews) - Due luoghi storici di Milano tornano ad aprirsi al pubblico: il gruppo MilanoCard ha infatti promosso il recupero dell'Archivio storico e del Sepolcreto della Ca' Granda a Milano, il primo ospedale pubblico d'Europa che per secoli è stato ospitato nei palazzi che oggi associamo all'Università degli Studi del capoluogo lombardo. Edoardo Scarpellini, amministratore delegato di ...

 
Bambini migranti: la giornalista scoppia in lacrime in diretta tv

Bambini migranti: la giornalista scoppia in lacrime in diretta tv

Milano (askanews) - Rachel Maddow non ha retto all'emozione e si è messa a piangere in diretta tv. La popolare presentatrice americana della Msnbc è scoppiata in lacrime, incapace di portare avanti la trasmissione, durante la lettura delle notizia dei bambini separati dai genitori migranti al confine tra Messico e Stati Uniti. Il video è diventato virale in poche ore.

 
Economia

Borsa, Milano rifiata

La Borse europee rifiatano dopo il tonfo di ieri. Si fermano le vendite sui listini, dopo la reazione ai rapporti sempre più tesi tra Cina e Stati Uniti, e Milano segna +0,16%. Positive anche Londra, Madrid e Francoforte. Sul paniere di Piazza Affari, Ferragamo lascia sul terreno quasi il 9 per cento dopo che la holding di famiglia ha collocato sul mercato un pacchetto azionario. Sono di nuovo in ...

 
L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

Milano (askanews) - Un gioco per permettere ai bambini di esplorare le tecniche e i linguaggi dell'arte, nonché le proprie capacità inventive ed espressive. Per il 2018 i campus estivi di Pirelli HangarBicocca a Milano sono stati progettati con l'artista Roberto Fassone che, ispirandosi alla mostra di Matt Mullican in corso nel museo, ha proposto ai piccoli una sfida creativa molto intrigante, ...

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018