Una "roba" da non dimenticare

Una "roba" da non dimenticare

26.10.2014 - 14:51

0

Non finirò mai di stigmatizzare l'uso smodato, insensato e sempre più precoce delle sostanze stupefacenti. I guasti provocati dall'assunzione di questa “roba” si riverberano quotidianamente nella cronaca dei giornali, essendo alla base di suicidi, di omicidi, di malversazioni. Recentemente è venuta a mancare un'attrice, Lilli Carati, che alcuni anni fa ebbe un grande successo in quei film un po' sexy e un po' no, che affollavano le sale cinematografiche. Film che avevano Lino Banfi ed altri comici come partner consueti. Lilli Carati entrò poi in un giro di droga pesante che la portò ad  uscire dal cinema, poi ad andare in carcere e, infine - e per fortuna - ad essere accolta in una comunità di recupero e si salvò. Quando stava rientrando nel mondo che l'aveva vista sexy-symbol di quegli anni, un tumore al cervello le ha impedito qualsiasi ripresa artistica. 

Lilli Carati è morta in questi giorni a Varese per colpa di quella malattia: aveva cinquantotto anni. Abbiamo riportato questa storia a significare quanto può essere devastante l'assunzione di droghe pesanti e di come a questo fenomeno, che vede sempre più giovanissimi avvicinarsi alla “roba”, si dia soltanto di rado la giusta attenzione.
Ho raccontato la triste vicenda di Lilli Carati per parlare di droga e per dire che non si deve pensare che lo spaccio di sostanze stupefacenti, abbia radici solo nelle grandi città. Al contrario, tutti devono sapere che anche alcuni piccoli centri di provincia possono essere oggetto di attenzione di pusher spregiudicati. Non c'è perciò salvezza, se non quella, da parte dei genitori, di una costante attenzione dei figli e, da parte di chi ha qualche anno in più, un po' di ragionevolezza. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bambini migranti: la giornalista scoppia in lacrime in diretta tv

Bambini migranti: la giornalista scoppia in lacrime in diretta tv

Milano (askanews) - Rachel Maddow non ha retto all'emozione e si è messa a piangere in diretta tv. La popolare presentatrice americana della Msnbc è scoppiata in lacrime, incapace di portare avanti la trasmissione, durante la lettura delle notizia dei bambini separati dai genitori migranti al confine tra Messico e Stati Uniti. Il video è diventato virale in poche ore.

 
Economia

Borsa, Milano rifiata

La Borse europee rifiatano dopo il tonfo di ieri. Si fermano le vendite sui listini, dopo la reazione ai rapporti sempre più tesi tra Cina e Stati Uniti, e Milano segna +0,16%. Positive anche Londra, Madrid e Francoforte. Sul paniere di Piazza Affari, Ferragamo lascia sul terreno quasi il 9 per cento dopo che la holding di famiglia ha collocato sul mercato un pacchetto azionario. Sono di nuovo in ...

 
L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

Milano (askanews) - Un gioco per permettere ai bambini di esplorare le tecniche e i linguaggi dell'arte, nonché le proprie capacità inventive ed espressive. Per il 2018 i campus estivi di Pirelli HangarBicocca a Milano sono stati progettati con l'artista Roberto Fassone che, ispirandosi alla mostra di Matt Mullican in corso nel museo, ha proposto ai piccoli una sfida creativa molto intrigante, ...

 
Tea Falco alla regia: la mia Sicilia e il senso della vita

Tea Falco alla regia: la mia Sicilia e il senso della vita

Roma, (askanews) - Adamo, Eva e la metafora di un dolce chiamato "Cannolo" come riassunto dell'universo. "Ceci n'est pas un cannolo" è l'opera prima di Tea Falco, l'attrice catanese di "Io e te" di Bernardo Bertolucci, delle serie tv "1992 e "1993", artista e soprattutto fotografa. Il suo primo documentario da regista è stato presentato al Biografilm Festival di Bologna e andrà in onda su Sky ...

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018