Skoda Karoq, il suv compatto che punta su qualità e contenuti

Skoda Karoq nella foto ufficiale

LE ULTIME NOVITA'

Skoda Karoq, il suv compatto che punta su qualità e contenuti

26.02.2018 - 18:59

0

Skoda Karoq è, dopo il Kodiaq il secondo suv della nuova offensiva di prodotto della Casa boema. Con una lunghezza di 4,38 metri, Karoq si inserisce, a pieno titolo, nel segmento C-Suv che oggi sviluppa l’11% del mercato italiano.


Karoq mette a disposizione un ottimo volume per i bagagli, pari a 521 litri, e grazie alla possibilità, unica del segmento, di scegliere i sedili posteriori Varioflex, può veder aumentare la sua capacità fino a 1.810 litri.

I principali competitor di Karoq in rapporto alle dimensioni esterne sono Kia Sportage, Hyundai Tucson e Nissan Qashqai. E la sfida, su prezzi, contenuti, qualità e affidabilità è lanciata.
Karoq, innanzitutto, è dotato della nuova generazione di sistemi di connettività e infotainment che vanno sotto il nome di Skoda Connect cui aggiunge per la prima volta il Digital Cockpit, la strumentazione interamente digitale e programmabile secondo i gusti di chi guida.
Il veicolo è proposto in Italia con un’ampia gamma di motorizzazioni.

Per gli alimentati a benzina: 1.0 TSI 115 Cv (85 kW), con cambio manuale a 6 rapporti o DSG 7 rapporti; e 1.5 TSI 150 CV (110 kW) con DSG 7 rapporti. Per gli alimentati a gasolio: 1.6 TDI 115 CV (85 kW) con trasmissione manuale 6 rapporti o DSG 7 rapporti; e 2.0 TDI 150 CV (110 kW), trazione 4x4, con manuale 6 rapporti o DSG 7 rapporti.


I cambi automatici DSG trasferiscono i movimenti motore mediante tre alberi, uno di entrata e due di uscita: una soluzione che permette di ottenere una struttura estremamente compatta. Sono composti da due semicambi, due frizioni a lamelle comandano i rapporti. Durante la marcia solo un semicambio è sempre accoppiato dinamicamente al motore, anche se entrambi sono permanentemente attivi. Quando il conducente – per esempio – accelera in terza marcia, il secondo semicambio mette a disposizione il quarto rapporto già inserito.


La procedura di innesto avviene mediante il cambio delle frizioni nel giro di pochi centesimi di secondo e senza che il conducente percepisca alcuna interruzione della forza di trazione. Chi è alla guida ha la possibilità di comandare manualmente il cambio DSG, agendo sulla leva selettrice e sui paddle al volante (disponibili a richiesta). In combinazione con la selezione della modalità di guida Driving Mode Select (disponibile a richiesta), nella modalità Eco è compresa una funzione di disaccoppiamento del motore, che riduce i consumi: non appena il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, il motore viene separato dalla trasmissione e il suv compatto “veleggia”.


L’assetto, conferisce massima adattabilità. Il montaggio dell’asse anteriore in posizione molto avanzata – uno schema MacPherson con bracci trasversali triangolari inferiori e telaio ausiliario in acciaio – assicura una ripartizione del carico sugli assi particolarmente ben bilanciata.
Per quanto riguarda le versioni a trazione anteriore, il retrotreno adotta un tirante dell’asse di minimo ingombro, soluzione che consente di alloggiare una ruota di scorta di dimensioni normali. Le versioni a trazione integrale montano invece un asse posteriore multilink a quattro bracci, il cui interasse misura 1.541 millimetri. I bracci longitudinali a forma di spada hanno il compito di assorbire le forze frenanti e di trazione. Tre bracci trasversali per ciascuna ruota fanno sì che le ruote mantengano sempre la posizione ottimale rispetto alla carreggiata, assicurando così una precisa direzionalità.


La trazione integrale assicura un eccellente comportamento di marcia, anche quando bisogna affrontare terreni sdrucciolevoli o trainare un rimorchio particolarmente pesante. Skoda Karoq è equipaggiato con una frizione a lamelle a comando elettronico. Una serie di sensori (come sensore del numero di giri della ruota, sensore dell’angolo di sterzata, sensore dell’accelerazione longitudinale e trasversale, posizione del pedale dell’acceleratore, regime del motore, coppia e altri ancora) valutano costantemente la situazione di guida, trasmettendo poi i valori registrati all’elettronica della trazione integrale, che – a sua volta – elabora e applica la distribuzione della potenza ottimale.
Al lancio, il nuovo suv compatto è disponibile nelle versioni Ambition, Executive e Style, caratterizzate da un ricco equipaggiamento di serie già a partire dal primo livello, dotato di frenata automatica Front Assistant, radio con schermo da 8” e connettività estesa, climatizzatore automatico, sensori di parcheggio e cerchi in lega da 17” solo per citare i principali.


Sulla Executive si aggiungono tra gli altri anche i gruppi ottici in tecnologia full led, il navigatore satellitare e la vernice metallizzata. I sedili Varioflex sono di serie sulla versione top di gamma Style e in opzione per le altre.

I PREZZI  -  Salvo promozioni, Skoda Karoq è proposto in Italia a partire da 23.850 euro per la motorizzazione 1.0 TSI.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018