A Ginevra il mondo dell'auto dall'8 al 18 marzo

Una veduta dell'edizione del 2017 del Salone internazionale dell'auto di Ginevra

IL SALONE

A Ginevra il mondo dell'auto dall'8 al 18 marzo

05.02.2018 - 16:50

0

Ancora qualche settimana d’attesa e poi l’88.ma edizione del Geneva International Motor Show, il Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, prenderà il via: l’appassionato pubblico è atteso nella città svizzera dall’8 al 18 marzo 2018  e tutte le più importanti Case automobilistiche hanno confermato la loro presenza già da tempo.

I 180 espositori presenti si stanno occupando intensamente dei progetti per rendere le aree espositive sempre più spettacolari così da far risaltare al meglio tutte le auto che, proprio a Ginevra, verranno presentate nel corso delle 70 conferenze stampa previste per martedì 6 e mercoledì 7 marzo 2018 (giornate riservate alla stampa).

Il Geneva International Motor Show – al quale partecipano grandi Costruttori -,    ma anche un folto numero  di designer, produttori di auto esclusive in piccole serie e di equipaggiamenti per auto  ed  accessori  – si prepara ad accogliere  i rappresentanti dei  media ed il grande pubblico. Parecchi marchi hanno cambiato collocazione rispetto al passato e ora andranno ad occupare aree più ampie.

Quest’anno la superficie espositiva lorda del Palexpo sarà di 106.000 metri quadrati e, nonostante l’assenza di marchi come Opel, Infiniti, DS e Chevrolet/Cadillac, sarà interamente occupata. A questo proposito il Direttore Generale André Hefti ha dichiarato : "Non è un segreto che i costruttori oggi riflettano a fondo prima di partecipare ad un Salone, anche se si tratta del più prestigioso d’Europa, come quello di Ginevra. Costi e disponibilità di nuovi modelli condizionano le scelte, ma una conferenza stampa a Ginevra è sempre uno dei mezzi di comunicazione più efficaci".

Questo cambiamento di tendenza richiede una maggiore flessibilità da parte degli organizzatori: nessuno spazio resterà vuoto perchè alcuni marchi andranno ad occupare nuove location, godendo così di maggiore visibilità, grazie ad una posizione con  maggiore flusso di visitatori.

Il prestigio di Aston Martin si espande,  occupando lo spazio di Opel. Jaguar e Land Rover hanno maggiore superficie espositiva, in precedenza assegnata a Citroën. Questo costruttore ha ricollocato Peugeot dal lato opposto del padiglione 6, riunendo così in modo ideale i marchi di PSA.
 

Per la prima volta, poi, si potranno vedere a Ginevra molti costruttori di piccole serie esclusive nonché di tuner prestigiosi. Per la prima volta prenderanno parte al Salone: Arden, Cirano, Corbellati, Engler, Fomm, Hennessey, Hirschi, Icona, Luxaria Technology, Lvchi Auto, Pal-V, Polestar e W Motors.
 

Come nel 2017, anche quest’anno la presenza di veicoli spinti da alimentazioni alternative sarà importante e nuovamente sottolineata dalla campagna «co² ribassato» realizzata con l’Ufficio Federale per l’Energia (BFE) che promuove veicoli che non emettono più di 95 grammi/km di anidride carbonica e che, con la app "Salon Car Collector",  si possono trovare molto facilmente.

Al Salone di Ginevra sono inoltre presenti importanti partner come TAG Heuer, che prevede iniziative ad alto contenuto adrenalinico: meccanica di precisione e lusso da sempre accomunano il mondo dell’alta orologeria e quello delle gare automobilistiche. TAG Heuer ha deciso di coinvolgere ancor di più i visitatori,  mettendo a loro disposizione simulatori di guida,  che permetteranno ai partecipanti di vivere la sensazione della guida su un circuito da corsa, andando anche a perfezionare lo stile di guida,  così da ridurre il consumo di carburante. Un’occasione unica per vivere un’esperienza fuori dal comune!

 

Lo scorso anno sono intervenuti al Salone Internazionale dell’Auto più di 10.800 giornalisti provenienti da ben 91 Paesi di tutto il mondo e il numero dei visitatori ha superato quota 690mila. La presenza del pubblico svizzero è stata indubbiamente notevole - più del 43% - ma anche la partecipazione degli appassionati italiani non è mancata (10% delle presenze).

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Los Angeles (askanews) - Tesla è finita ancora una volta nell'occhio del ciclone. Il costruttore di auto elettriche di alta gamma americano deve affrontare l'impatto mediatico di un video diffuso sui social che riprende un suo modello prendere fuoco in una strada di Los Angeles. "Ecco cosa è successo a mio marito a alla sua auto ", ha scritto su Twitter l'attrice americana Mary McCormack, che è ...

 
Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Franceville, Gabon (askanews) - In un centro di ricerca del Gabon, il P4, nell'Africa centro occidentale, un gruppo di ricercatori sorvegliato 24 ore su 24 dalle telecamere di sicurezza lavora senza sosta sui virus più potenti e letali del mondo, incluso l'Ebola. Il P4 è collocato in una posizione piuttosto isolata, a circa un Km di distanza dai vecchi edifici del Centro internazionale di Ricerca ...

 
Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Rho-Pero (MI) (askanews) - L'istituto di ricerca sulle scienze della vita Human Technopole, cuore del parco scientifico e tecnologico che sta nascendo nell'area dove si è svolta Expo 2015, è entrato nell'età adulta. Si è infatti riunito per la prima volta il Consiglio di sorveglianza dell'omonima fondazione, presieduto da Marco Simoni, che ha raccolto il testimone dai gestori della prima fase, ...

 
Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Milano, (askanews) - In occasione dell'anteprima della mostra sui ritrovamenti archeologici nei cantieri della M4 al Museo dell'Archeologia, l'assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli ha confermato il nuovo cronoprogramma di apertura della Blu, con la prima tratta Linate-Forlanini che sarà inaugurata a febbraio 2021. L'apertura integrale con capolinea a San Cristoforo, invece, ...

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018