Peugeot 208 GTLine

Peugeot 208 GTLine

LA PROVA DI GUIDA

Peugeot 208 GTLine: ricca ed esaltante

27.11.2017 - 18:46

0

Valida erede di un glorioso passato, quello della trisnonna 205, Peugeot 208 naviga sulla cresta dell’onda ed è apprezzata particolarmente da un pubblico giovane, giovanile e desideroso di sportività.


La compatta del Leone vanta una grande agilità e offre un piacere di guida che possono accontentare in pieno le esigenze di chi pretende, da una vettura non particolarmente grande, brio, tenuta di strada e piacere di guida.


La gamma, sia in fatto di motorizzazioni, è ampia e articolata. E come per la 3008 (di cui abbiamo scritto nei giorni scorsi) abbiamo scelto di metterla alla prova in un allestimento, 5 porte, decisamente ricco: GTLine con motore diesel BlueHDi 1.560 cc, 88Kw (120 Cv).


Come tutte le GTLine di Peugeot, anche la 208 presenta una lista di dotazioni di tutto rispetto: cruise; servosterzo elettrico; climatizzatore automatico bi-zona; pack visibilità; fendinebbia con funzione cornering; retrovisori esterni riscaldabili e a comando elettrico; cerchi da 17 pollici; touchscreen da 7 pollici e sistema di intrattenimento con funzione mirror screen; pedaliera sportiva; profili esterni cromati; vetri posteriori scuri; sedili sportivi. Un bel pacchetto che, a richiesta, può essere arricchito anche di tetto ciel panoramico in cristallo con tendina ad azionamento manuale (davvero bello e delimitato da due gradevoli strisce led per l’illuminazione ambient notturna), impianto hi-fi Jbl, park assist con retrocamera.


Il tutto è presentato con un notevole cura dei dettagli e dei particolari, al punto che l’abitacolo si presenta come un piccolo scrigno ottimamente rifinito. All’interno gli spazi, soprattutto quelli vitali per gli occupanti, non mancano. E il comfort di marcia trova pochi rivali nel segmento di riferimento.

La guidabilità e la manovrabilità sono di ottimo livello: merito anche del volante, di dimensioni ridotte che Peugeot ha deciso di adottare da qualche anno con successo (ti fa sentire un contatto diretto con la vettura permettendo una conduzione piacevole, quasi da vera sportiva). Il cambio manuale 6 marce ha i rapporti ben calibrati per una guida dalle risposte brillanti.


Bagagliaio relativamente capiente, ma presenta uno scalino all’imbocco del vano di carico che può a volte risultare d’impaccio se si caricano bagagli particolarmente ingombranti.


Bello il quadro strumenti, ma per i conducenti di una certa altezza alcune indicazioni possono non essere perfettamente visibili a causa della posizione della corona del volante.


Decisamente contenuti possono risultare, infine, i consumi, soprattutto nell’uso prevalentemente extraurbano.
Sergio Casagrande

Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

New Yor (askanews) - Schiaffo dell'Alabama a Dondald Trump. Lo Stato tradizionalmente repubblicano ha scelto un candidato democratico. Doug Jones, ex procuratore, ha vinto le elezioni speciali pensate per eleggere il senatore che andrà a sostituire al Congresso americano il posto lasciato vuoto da Jeff Sessions, diventato segretario alla Giustizia. E' la prima volta dal 1992 che un democratico è ...

 
Doping nel ciclismo, Froome positivo alla Vuelta di Spagna

Doping nel ciclismo, Froome positivo alla Vuelta di Spagna

Londra (askanews) - Annuncio choc nel mondo del ciclismo. Il britannico Chris Froome, quattro volte trionfatore al Tour de France e recente vincitore della Vuelta in Spagna, è stato trovato positivo al salbutamolo (un broncodilatatore) durante un controllo antidoping il 7 settembre effettuato proprio nella corsa a tappe spagnola. Lo ha comunicato l'Unione ciclistica internazionale aggiungendo che ...

 
Red carpert principesco per la prima di Star Wars Gli ultimi Jedi

Red carpert principesco per la prima di Star Wars Gli ultimi Jedi

Londra (askanews) - Tappeto rosso stellare, anzi principesco per la prima europea di "Star Wars - Gli ultimi Jedi". Alla premiere londinese c'erano anche i due principi William e Harry senza le rispettive compagne. Sul red carpet i protagonisti del film e in particolare Daisy Ridley e Adam Driver e poi cannoni laser, droidi e gente vestita da stormtrooper, soldati del malvagio Impero galattico.

 
Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Maltempo, il borgo di Brescello sommerso: oltre mille evacuati

Brescello (askanews) - Liguria ed Emilia Romagna sono le regioni più colpite del maltempo delle ultime 72 ore. Le situazioni più critiche sul Parmense e nel Reggiano e in particolare nel borgo di Brescello dove oltre mille persone sono state evacuate perché il fiume Enza ha rotto gli argini e tutta la zona è sommersa dall'acqua. Anche il fiume Secchia è tracimato. I vigili del fuoco sono ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017