La Skoda Vision E

La Skoda Vision E

PROPULSORI ALTERNATIVI

Skoda, prototipo di auto full electric con carica a induzione

19.04.2017 - 16:31

0

Al Salone dell’Automobile di Shanghai 2017 (21-28 aprile 2017) Skoda presenta in anteprima mondiale la sua prima concept car a trazione esclusivamente elettrica denominta “Vision E”.

E’ sviluppata sulla base della piattaforma Meb del Gruppo Volkswagen e vanta due motori elettrici con una potenza di sistema pari a 225 kW; trazione a quattro ruote motrici; fino a 500 chilometri di autonomia; velocità massima 180 km/h; sistemi di guida autonoma.

“Con il prototipo Vision E, presentiamo sotto ogni punto di vista il volto e le tecnologie Skoda di domani. Basti pensare, per esempio, al linguaggio stilistico ulteriormente ottimizzato della Casa boema e alle tecnologie avveniristiche. Skoda Vision E è la prima vettura a trazione puramente elettrica della nostra azienda a rendere al contempo possibile una marcia autonoma di Livello 3”, dichiara il ceo di Skoda Bernhard Maier. “Per quanto riguarda Vision E, abbiamo trasferito le tipiche caratteristiche ŠKODA in un modello a trazione elettrica: linguaggio stilistico caratteristico con elevata offerta di spazio, tecnologie innovative e sistemi di assistenza di ultima generazione, a cui si aggiungono numerose idee “Simply Clever”. Senza dimenticare un’autonomia di tutto rispetto”, prosegue Maier.

Skoda Vision E misura 4.688 mm di lunghezza, 1.924 mm di larghezza e 1.591 mm di altezza. Il passo lungo (2.851 mm) e gli sbalzi anteriori e posteriori ridotti danno vita a interni estremamente spaziosi e confortevoli, come di consueto nei modelli del Brand. Il concept innovativo della vettura coniuga la posizione di seduta alta tipica dei suv e gli eccellenti rapporti di spazio di una berlina. Il profilo laterale è dinamico e la linea del tetto discende dolcemente nello stile di una coupé.

Una delle numerose idee adottate da Skoda per questo prototipo riguarda il processo di carica intelligente. Questo avviene per induzione, per esempio tramite un’apposita piastra di ricarica nel proprio garage. La vettura viene posizionata con l’asse anteriore sopra la piastra. Questo “charging pad”, come viene chiamato da Skoda, è collegato alla rete elettrica e, di notte, carica completamente e in modo automatico le batterie della vettura senza colonnina di ricarica o bobine per cavi, secondo il principio dell’induzione, senza quindi alcun contatto. Esiste anche un processo di carica veloce con il quale si ricarica l’80% della capacità della batteria in soli 30 minuti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

Roma, (askanews) - A decidere il futuro di Silvio Berlusconi in politica sarà la corte Europea dei diritti umani, deliberando sul ricorso presentato dall'ex Cavaliere contro l'applicazione della legge Severino, che rende il leader di Forza Italia incandidabile. La sentenza della Grande Camera della Corte potrebbe arrivare anche mesi dopo l'unica udienza prevista, del 22 novembre. Ma è cruciale ...

 
Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Genova, (askanews) - Centinaia di lavoratori di Banca Carige sono scesi in piazza a Genova per protestare contro i mille esuberi annunciati dall'istituto di credito ligure che sta vivendo delle giornate particolarmente difficili in attesa dell'aumento di capitale da 560 milioni di euro che scatterà il 22 novembre. A confermare lo sciopero, il primo da 15 anni per i dipendenti Carige, è stata solo ...

 
Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Roma, (askanews) - C'è il rapporto complicato e conflittuale tra un padre e un figlio al centro del nuovo film di Francesca Archibugi "Gli sdraiati", tratto dal romanzo di Michele Serra, nei cinema dal 23 novembre. Claudio Bisio interpreta un giornalista di successo che vive e soprattutto cerca un dialogo con il figlio Tito, adolescente pigro e irriverente sempre circondato dalla sua banda di ...

 
Alla Microsoft House mostra Ey You! dedicata ai bimbi di Haiti

Alla Microsoft House mostra Ey You! dedicata ai bimbi di Haiti

Milano, (askanews) - La struggente bellezza e la devastante povertà di Haiti raccontati attraverso la vita e i volti dei bambini immortalati negli scatti di Stefano Guindani. E' la mostra Ey You!, caratteristica espressione in creolo con cui i bambini accolgono gli stranieri negli slum della capitale Port Au Prince, allestita alla Microsoft House con il Patrocinio del Comune di Milano e in ...

 
Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

RIETI

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

Le garbate ironie del Trittico italiano, Rota, Menotti, dall’Ongaro hanno conquistato il pubblico che venerdì ha riempito il Teatro Flavio Vespasiano. Tre brevi opere ...

18.11.2017

"Rossini ouvertures" in scena al teatro Flavio Vespasiano

RIETI

"Rossini ouvertures" in scena al teatro Flavio Vespasiano

Dopo Carmen/Bolero della MM Contemporary Dance Company, continuano gli appuntamenti con la danza contemporanea a Rieti: domenica 19 novembre alle ore 18:00, al Teatro Flavio ...

17.11.2017